Negramaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Negramaro
I Negramaro dal vivo a Tione di Trento (TN)
I Negramaro dal vivo a Tione di Trento (TN)
Paese d'origine Italia Italia
Genere Alternative rock[1][2][3]
Pop rock[4][5]
Pop[6][7]
Periodo di attività 2001in attività
Etichetta Sugar Music
Warner Music Italy
Album pubblicati 7
Studio 5
Live 1
Raccolte 1
Sito web
Logo negramaro.png

I Negramaro sono un gruppo pop rock italiano che trae il nome dal Negroamaro, un vitigno della terra d'origine della band, nella zona del Salento, in Puglia[7].

La band è formata da sei componenti: Giuliano Sangiorgi (voce, chitarra, piano), Emanuele Spedicato (chitarra), Ermanno Carlà (basso), Danilo Tasco (batteria), Andrea Mariano (piano, tastiera e sintetizzatore), Andrea De Rocco (campionatore).

Storia del gruppo[modifica | modifica sorgente]

Gli esordi (2001-2004)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Negramaro (album) e 000577.

I Negramaro sono sei musicisti, nati e cresciuti nel Salento. Grazie a numerose esibizioni dal vivo diventano ben presto un fenomeno emergente del circuito alternativo. Pubblicano il loro primo album, Negramaro, auto-prodotto con Sugar nel 2003, ma è con 000577 (2004) che cominciano ad affermarsi nel circuito mainstream. L’album vede la produzione di Corrado Rustici in alcuni brani: è l’inizio di una collaborazione artistica che si ripeterà per Mentre tutto scorre (2005) e La finestra (2007).

A conferma della forte vocazione per le esibizioni dal vivo del gruppo rock salentino, i Negramaro partecipano, negli anni, a tutti i principali festival italiani, come il concerto del Primo Maggio, l'Heineken Jammin' Festival, il Meeting Etichette Indipendenti di Faenza, l'Arezzo Wave e l'MTV Day.

Giuliano Sangiorgi, frontman del gruppo, oltre a comporre tutti i brani dei Negramaro, è autore e compositore per altri: scrive per Andrea Bocelli Le parole che non ti ho detto nel 2004. In seguito duetta con Dolores O'Riordan in Senza fiato (2007), le cui musiche sono di Paolo Buonvino e compone musica e testo di Come foglie (2009), cantata da Malika Ayane.

Sanremo e Mentre tutto scorre (2004-2006)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Mentre tutto scorre.

Il terzo album dei Negramaro Mentre tutto scorre (2005) è quello della conferma: il primo singolo Mentre tutto scorre vince il "Premio della Critica Radio & TV" alla 55ª edizione del Festival di Sanremo (nonostante il mancato passaggio alla finale nella categoria Giovani) ed è il tema principale del film La febbre di Alessandro D'Alatri, che sceglie otto brani tratti dal nuovo album dei Negramaro per la colonna sonora del film.

I Negramaro manifestano un rapporto privilegiato con il cinema, chiamando Silvio Muccino a dirigere il videoclip di Estate (dall'album Mentre tutto scorre), ospitando l'attrice Valeria Solarino in Solo 3 min. (dallo stesso album) ed offrendo la regia per L'immenso (dall'album La finestra) a Dario Baldi, in co-regia con Giuliano Sangiorgi.

Il singolo Mentre tutto scorre rimane per 20 settimane nella classifica dei singoli più venduti in Italia. Alla 42ª edizione del Festivalbar (2005) vincono il "Premio rivelazione italiana" con il brano Estate, secondo singolo estratto dall'album. Il terzo singolo estratto è Solo 3 min. che entra nella classifica dei brani più scaricati nel 2006 in Italia. Alla 43ª edizione del Festivalbar vincono il "Premio Best Performer" con il brano Nuvole e lenzuola, quarto singolo estratto.

L'album Mentre tutto scorre vince il Premio Lunezia per il suo valore musical-letterario e rimane per 89 settimane consecutive nella classifica dei dischi più venduti in Italia, diventando disco di diamante.

La finestra e San Siro Live (2006-2009)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi La finestra e San Siro Live.

Tra gennaio ed aprile del 2007 i Negramaro si trasferiscono negli Stati Uniti per seguire la produzione del nuovo album. L'8 giugno 2007 viene pubblicato l'album La finestra: il disco, registrato al Plant Studios di San Francisco e masterizzato allo Sterling Sound di New York, è prodotto da Corrado Rustici e arrangiato da Rustici e i Negramaro. I testi e le musiche sono di Giuliano Sangiorgi.

La finestra è un album di quattordici brani tra sonorità rock, melodie ispirate alla grande tradizione cantautorale italiana, spunti elettronici e testi visivi, che disegnano immagini, metafore per indagare un disagio sociale e personale in maniera non esplicita. Il primo singolo estratto è Parlami d'amore che rimane 28 settimane consecutive nella classifica dei singoli più venduti in Italia ed entra nella classifica dei brani più scaricati nel 2007 in Italia. La finestra entra direttamente al primo posto nella classifica dei dischi più venduti in Italia e ci resta per 3 settimane consecutive. L'album, in meno di quattro mesi, è già disco di platino con oltre 120.000 copie vendute. L'album rimane per più di 90 settimane in classifica e riceve il disco di diamante.

Il rapporto speciale dei Negramaro con il cinema si esprime questa volta in un vero e proprio film: a fine agosto del 2007 i Negramaro presentano il rockumentary Dall'altra parte della luna alla 64ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nella sezione "Orizzonti". Il film, per la regia di Dario Baldi e Davide Marengo, racconta la storia di un sogno di sei ragazzi che, nel giro di pochi anni, grazie a talento e passione, dalla cantina dove suonavano in provincia di Lecce si trovano a registrare il nuovo album La finestra al Plant Studios di San Francisco.

Alla 44ª edizione del Festivalbar (2007) i Negramaro diventano i vincitori assoluti con il brano Parlami d'amore. A ottobre il nuovo successo radiofonico è L'immenso, che va ai vertici della classifica dei brani più trasmessi dalle radio. Il terzo singolo estratto è il brano Cade la pioggia nato dalla collaborazione tra i Negramaro e Jovanotti. Nel 2008 i Negramaro vincono il Premio Lunezia per il valore Musical-Letterario del brano Via le mani dagli occhi, quarto singolo estratto.

Il 31 maggio 2008 si esibiscono in un concerto-evento allo stadio di San Siro cui assistono 40.000 persone. Dopo questo concerto viene rilasciato il CD + DVD San Siro Live che raggiunge la posizione numero 4 nella classifica FIMI e riceve il disco di platino vendendo più di 80.000 copie.

Significative anche le collaborazioni con il mondo del cinema: i Negramaro, infatti, firmano la colonna sonora di apprezzate produzioni cinematografiche quali La febbre di Alessandro D'Alatri, Cemento armato (2007) dove duetta con Dolores O'Riordan, Una notte blu cobalto (2009) di Daniele Gangemi, Italians (2009) di Giovanni Veronesi e Vallanzasca - Gli angeli del male (2010), film diretto da Michele Placido che narra le vicende del bandito milanese Renato Vallanzasca.

Casa 69 e l'intervento a Giuliano Sangiorgi (2009-2011)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Casa 69.

Il quinto album dei Negramaro, dal titolo Casa 69, è stato pubblicato il 16 novembre 2010, anticipato dal singolo Sing-hiozzo, reso disponibile il 22 ottobre. Il gruppo ha presentato attraverso il proprio sito ufficiale ed attraverso il proprio canale YouTube alcune anticipazioni audio di alcune delle tracce strumentali che faranno parte dell'album. Il nuovo lavoro è stato infatti inciso presso i Metalwork Studios di Toronto, con la produzione di David Bottrill (produttore anche dei Muse e dei Placebo).

Nel febbraio 2011 il gruppo è costretto ad annullare i propri impegni, compresa la partenza del "Casa 69 Tour", prevista per il mese successivo, a causa di un delicato intervento alle corde vocali al quale ha dovuto sottoporsi il cantante Giuliano Sangiorgi, che ha reso necessario un lungo periodo di riabilitazione. Per questo motivo, la partenza del tour è stata rimandata all'autunno successivo. Il 1º marzo 2011 esce Aspetto lei il brano inedito che la band ha deciso di regalare ai fan per ringraziarli dell'affetto e della vicinanza dimostrata in seguito all'annuncio dell'intervento al quale ha dovuto sottoporsi Giuliano, seguito da una lettera dello stesso Sangiorgi sul sito ufficiale dei Negramaro.

Il 9 settembre 2011 viene pubblicato in rotazione radiofonica il nuovo singolo della band, tratto dall'ultimo album Casa 69, Io non lascio traccia. Il 1º ottobre 2011 incomincia il "Casa 69 Tour" che durerà fino al maggio 2012.

Una storia semplice (2012-presente)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Una storia semplice (album).

Il 21 settembre 2012 è stato distribuito il nuovo singolo Ti è mai successo?, primo estratto dalla raccolta di successi dei primi dieci anni di carriera dei Negramaro, chiamata Una storia semplice e pubblicata il 6 novembre 2012. Dopo 3 settimane dall'uscita, il disco viene certificato disco d'oro dalla FIMI[8] e a fine dicembre disco di platino per le oltre 60.000 copie vendute.[9] Il gruppo ha partecipato, il 22 settembre 2012, al concerto Italia Loves Emilia per i terremotati dell'Emilia-Romagna. Nel 2013 hanno scelto alcuni brani mandati da esordienti, i brani di Mattia Secondi, Luca Salzano e Maria Graziani. A seguito vengono annunciate due date italiane, una allo stadio San Siro di Milano e l'altra allo stadio Olimpico di Roma e per la prima volta alcune date europee tra cui una data al festival Hard Rock Calling di Londra.[10] L'11 maggio 2013 si esibiscono in chiusura al concerto organizzato da Radio Italia in Piazza del Duomo a Milano. Il 16 novembre 2013 partirà dal Mediolanum Forum un tour di 12 date denominato Una storia semplice Tour 2013.[11] Dopo Ti è mai successo?, dall'album sono stati estratti anche i singoli Sole, Una storia semplice e Sei.

Il 15 aprile 2014 viene pubblicato il singolo Un amore così grande 2014, brano originariamente composto da Guido Maria Ferilli e interpretato da Claudio Villa nel 1976 e scelto come canzone della Nazionale italiana di calcio per i mondiali del 2014[12]. A questa pubblicazione seguirà Un amore così grande Tour 2014, che partirà il 5 luglio 2014 e vedrà 9 date[13].

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia dei Negramaro.
Negramaro in concerto a Napoli nell'estate 2007

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Album dal vivo[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Partecipazioni a Festival musicali[modifica | modifica sorgente]

Partecipazioni al Festival di Sanremo[modifica | modifica sorgente]

Partecipazioni al Festivalbar[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Negramaro in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  2. ^ Negramaro, Salentonline.it. URL consultato il 9 marzo 2013.
  3. ^ Il rock dei Negramaro per chiudere #radioitalialive, Radioitalia.it, 11 maggio 2014. URL consultato il 9 marzo 2014.
  4. ^ Emanuele Spedicato dei Negramaro: l'anima rock del gruppo, Amolamusica.com, 9 dicembre 2013. URL consultato il 9 marzo 2014.
  5. ^ Negramaro a Palmanova, Ilfriuli.it. URL consultato il 9 marzo 2014.
  6. ^ Negramaro, ciclone di emozioni pop tra Salento e Carmelo Bene, Roma.repubblica.it, 1º dicembre 2011. URL consultato il 9 marzo 2014.
  7. ^ a b Negramaro, un pop da bere, Corriere della Sera, 19 aprile 2005. URL consultato il 9 marzo 2014.
  8. ^ Disco d'oro per 'Una storia semplice'
  9. ^ Disco di platino per 'Una storia semplice'
  10. ^ Il tour europeo dei Negramaro toccherà anche Londra con un concerto all'Hard Rock Calling
  11. ^ Una Storia Semplice Tour 2013: Negramaro, 12 date da novembre nei palasport, date e biglietti, http://www.webl0g.net, 19 agosto 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  12. ^ Negramaro: “Un amore così grande”, il videoclip ufficiale, Velvetmusic.it, 15 aprile 2014. URL consultato il 16 aprile 2014.
  13. ^ Negramaro, Un amore così grande Tour 2014: date, info, biglietti, Soundsblog.it, 6 marzo 2014. URL consultato il 16 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]