Andrew Bogut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrew Bogut
Andrew Bogut 2013-03-06.jpg
Bogut in azione con la maglia dei Golden State Warriors
Dati biografici
Nome Andrew Michael Bogut
Nazionalità Australia Australia
Altezza 213 cm
Peso 118 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Squadra Golden St. Warriors Golden St. Warriors
Carriera
Giovanili

2003-2005
Australian Institute of Sport
Utah Utes Utah Utes
Squadre di club
2005-2012 Milwaukee Bucks Milwaukee Bucks 408
2012- Golden St. Warriors Golden St. Warriors 99
Nazionale
2004-2008 Australia Australia 18
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 aprile 2014

Andrew Michael Bogut (Melbourne, 28 novembre 1984) è un cestista australiano che gioca come centro nei Golden State Warriors, nella NBA.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

NBA[modifica | modifica sorgente]

Dopo vari anni all'Università dello Utah, al draft NBA 2005 viene scelto come numero 1 assoluto dai Milwaukee Bucks, diventando il primo cestista australiano nella storia della NBA ad essere prima scelta assoluta. Termina la sua stagione da rookie con 9,4 punti, 7 rimbalzi e 2,3 assist di media a gara. Fu inserito nell'All-Rookie First Team 2005-06 e finì terzo nella graduatoria per l'NBA Rookie of the Year Award. Bogut fu l'unico dei primi 10 scelti del draft 2005 a partecipare ai playoff 2006.

La stagione da sophomore di Andrew Bogut può esser considerata a due facce: da una parte l'aumento delle medie (12,3 punti, 8,8 rimbalzi, 3 assist), dall'altra l'infortunio al piede sinistro che ne ha impedito la presenza nelle ultime 15 partite stagionali. Nella stagione 2007-08 disputa 78 partite (suo massimo in una stagione NBA) con una media di 14,3 punti e 9,7 rimbalzi. L'anno successivo è caratterizzato dagli infortuni i Bogut disputa solo 36 partite con 11,7 punti di media. Nel 2009-2010 Bogut disputa la sua migliore stagione a livello statistico con 15,9 punti e 10,1 rimbalzi ma un infortunio al gomito nel finale di stagione gli impedisce di prendere parte ai play-off. Nella stagione 2010-11 disputa 65 partite con una media di 12,8 punti e 11,1 rimbalzi a stagione (massimo in carriera) ma la squadra non raggiunge i playoff. Dopo 12 partite disputate nel 2011-12 si infortuna gravemente alla caviglia e rimarrà fuori per il resto della stagione. Il 15 marzo 2012 passa dai Milwaukee Bucks, insieme alla guardia/ala Stephen Jackson, ai Golden State Warriors per Monta Ellis, Ekpe Udoh e Kwame Brown. Scenderà in campo con i Warriors solo nel novembre del 2012 disputando 4 partite prima di fermarsi di nuovo il 7 novembre e rientrare in campo solo il 31 gennaio 2013

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Ha partecipato ai giochi olimpici ateniesi del 2004 e ai Mondiali FIBA 2006 con l'Australia. In questa competizione ha concluso con 12,8 punti e 6,1 rimbalzi di media a partita, prima che la sua nazionale venisse eliminata dagli Stati Uniti.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Stagione 2007-08
Punti Rimbalzi Assist
13,6 9,4 2,6
Carriera
Punti Rimbalzi Assist
11,6 8,3 2,6

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]