Kenyon Martin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kenyon Martin
Kenyon Martin Nuggets.jpg
Martin con la maglia dei Denver Nuggets
Dati biografici
Nome Kenyon Lee Martin
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 206 cm
Peso 106 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala grande
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Giovanili

1996-2000
Bryan Adams High School
Cincinnati Bearcats Cincinnati Bearcats
Squadre di club
2000-2004 New Jersey Nets New Jersey Nets 283 (4269)
2004-2011 Denver Nuggets Denver Nuggets 371 (4553)
2011-2012 Xinjiang Fl. Tigers Xinjiang Fl. Tigers
2012 L. Angeles Clippers L. Angeles Clippers 42 (217)
2013-2014 New York Knicks New York Knicks 50 (266)
Nazionale
1999-2003 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Transparent.png Campionati Americani
Oro Porto Rico 2003
FISU International University Sport Federation.svg Universiadi
Oro Palma di Maiorca 1999
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 aprile 2014

Kenyon Lee Martin (Saginaw, 30 dicembre 1977) è un cestista statunitense.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver frequentato a livello liceale la Bryan Adams High School di Dallas, Texas, ed in seguito il college alla University of Cincinnati, è stato scelto nel draft del 2000 al primo giro con il numero 1 dai New Jersey Nets. Un brutta frattura ad un gamba gli fece saltare il Torneo NCAA del 2000 quando i suoi Cincinnati Bearcats erano teste di serie numero 1 del torneo stesso. Nonostante le perplessità per l'infortunio medesimo, i New Jersey Nets lo scelsero al numero 1 del draft dello stesso anno.

Insieme con Jason Kidd e Richard Jefferson ha contribuito in maniera decisiva a portare in finale per ben due volte consecutive (nel 2002 contro i Los Angeles Lakers vincitori per 4 a 0 e nel 2003 contro i San Antonio Spurs vincenti con un 4 a 2 nella serie) la franchigia del New Jersey, storicamente una squadra molto perdente. Nel 2004 è stato ceduto ai Denver Nuggets, dove però un altro brutto infortunio, questa volta ad un ginocchio, gli ha fatto perdere praticamente l'intera stagione 2006-07.

A causa del lockout che ha impedito alla stagione NBA 2011-2012 di partire regolarmente, si è accordato con gli Xinjiang Flying Tigers: nel dicembre 2011 ha poi chiesto la rescissione del contratto per motivi familiari, tuttavia i vincoli contrattuali gli hanno impedito di trovare squadra in America fino all'eliminazione della sua vecchia squadra dai playoffs del campionato cinese[1]. Il 3 febbraio 2012 firma un contratto di una stagione con i Los Angeles Clippers. Inattivo per circa un anno, il 21 febbraio 2013 firma un 1° contratto di 10 giorni con i New York Knicks, seguito da un 2° in data 5 marzo. Il 15 marzo ottiene l'estensione fino a fine stagione (playoffs compresi).

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Xinjiang Flying Tigers, rilasciato ufficialmente Kenyon Martin, sportando.net, 24-12-2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]