Raymond Felton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raymond Felton
Raymond Felton Knicks.jpg
Felton in azione con la maglia dei New York Knicks
Dati biografici
Nome Raymond Felton
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 70 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo [Guardia tiratrice]
Squadra Dallas Mavericks Dallas Mavericks
Carriera
Giovanili

2002-2005
Latta High School
N. Carol. Tar Heels N. Carol. Tar Heels
Squadre di club
2005-2010 Charlotte Bobcats Charlotte Bobcats 399
2010-2011 New York Knicks N.Y. Knicks 54
2011 Denver Nuggets Denver Nuggets 21
2011-2012 Portland T. Blazers Portland T. Blazers 60
2012-2014 New York Knicks N.Y. Knicks 133
2014- Dallas Mavericks Dallas Mavericks
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 giugno 2014

Raymond Bernard Felton jr. (Marion, 26 giugno 1984) è un cestista statunitense che gioca come playmaker nei Dallas Mavericks, squadra NBA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

High school[modifica | modifica wikitesto]

Felton ha cominciato la sua carriera cestistica alla Latta High School a Latta, South Carolina. Qui ha condotto la sua high school alla vittoria di due titoli statali e a un record della scuola di 104-9. In quel periodo ha posto due record dello stato, per punti (2992) e triple (117).

Felton con i New York Knicks

Felton ha vinto il premio di "cestista della South Carolina" sia da junior sia da senior, ed è stato nominato Naismith Prep Player of the Year nel 2002. È stato MVP del "Roundball Classic" del 2002 nello United Center di Chicago, ed è stato chiamato per la squadra McDonald's All-American del 2002. Felton ha giocato nella partita del "McDonald's All-American" con due futuri compagni di squadra nei Tar Heel, Sean May e Rashad McCants.

College[modifica | modifica wikitesto]

Alto 1,85 m e col peso di 90 kg, è stato una delle guardie più atletiche del basket collegiale durante i suoi tre anni alla University of North Carolina a Chapel Hill. Nel suo anno da "freshman", è stato votato come giocatore dell'anno in Carolina e per tre volte freshman della settimana della ACC (Atlantic Coast Conference). Ha dispensato 236 assist in totale, e ha realizzato in media 12,0 punti a partita. Durante il suo anno da sophomore, è stato è stato un serio candidato per il premio Bob Cousy e per il premio Naismith per il giocatore al college dell'anno, ha messo 213 assist, ed è stato il primo dei Tar Heels per palle rubate (63) e percentuale ai tiri liberi (81%) mettendo a segno in media 11,5 punti a partita.

Nel suo terzo e ultimo anno alla North Carolina, Felton ha guidato i Tar Heels insieme a Rashad McCants, Sean May (al loro anno da junior) e Marvin Williams (da freshman) al titolo NCAA del 2005 battendo in finale la Università dell'Illinois a Urbana-Champaign il 4 aprile 2005 a St. Louis, Missouri. Quello era il quinto titolo di basket maschile NCAA nella storia della UNC (1924, 1957, 1982, 1993, 2005). Felton ha mandato a canestro dei tiri liberi nei secondi finali della partita, che allontanavano la Illini dal pareggiare per la seconda volta. Felton ha avuto in media 12,9 punti e 6,9 assist a partita durante la sua stagione da "junior" e ha mostrato un tiro molto migliorato. È stato votato per la prima squadra della ACC in quell'anno.[1]

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Felton è stato chiamato con la quinta scelta assoluta nel draft NBA 2005 dai Charlotte Bobcats. Felton indossa la maglia n° 20 da professionista, proprio come aveva fatto all'high school per i Latta Vikings. Nella sua stagione da rookie nell'NBA ha realizzato in media 11,9 punti, 3,3 rimbalzi e 5,6 assist a partita. Il 30 dicembre 2006 mette a segno il suo record di assist, distribuendone 19 contro gli Indiana Pacers.

Nei primi giorni di luglio del 2010, sono state avviate le trattative per il passaggio di Felton ai New York Knicks, conclutesi ufficialmente l'11 luglio 2010. Il 19 novembre 2010 contro i Golden State Warriors mette a segno il suo carrer high di punti, segnandone 35. Nove giorni dopo, il 28 novembre, contro i Detroit Pistons mette a segno 6 triple su 11 tentane. Conclude la sua avventura in modo ottimo, avendo giocato 54 partite, mettendo a referto di media 17,1 punti (carrer-high), 9,0 assist (carrer-high) e 1,8 palle rubate (carrer-high) in 38,4 minuti a partita (carrer-high).

Il 21 febbraio 2011 viene ceduto ai Denver Nuggets nell'ambito di un maxi scambio di giocatori che vede finire in colorado, oltre a lui, Danilo Gallinari, Wilson Chandler e Timofej Mozgov in cambio di cinque giocatori tra cui l'ala Carmelo Anthony e il playmaker Chauncey Billups. A causa delle scelte del coach George Karl gioca 21 partite ma nessuna da titolare, abbassando notevolmente le medie tenute nella Grande Mela, scendendo a 11,5 punti e 6,5 assist in 31,6 minuti a partita.

Il 24 giugno 2011 i Denver Nuggets e i Portland Trail Blazers ufficializzano uno scambio di playmaker: Raymond Felton passa ai Portland, mentre Andre Miller ai Denver.[2]

Il 15 luglio 2012, rimasto free agent, firma un contratto "sign and trade" con i Portland Trail Blazers venendo quindi ceduto insieme a Kurt Thomas ai New York Knicks in cambio di Dan Gadzuric e di Jared Jeffries. A New York trova ad affiancarlo una leggenda come Jason Kidd, ciononostante riesce a giocare 68 partite tutte partendo da titolare (come playmaker, con lo stesso Kidd nel ruolo di guardia) mettendo a referto 13,9 punti, 5,5 assist e 2,9 rimbalzi in 34,0 minuti a partita

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2013

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2005-2006 Stati Uniti Charlotte Bobcats NBA 80 54 2406 345/883 97/271 161/222 265 446 102 8 948
2006-2007 Stati Uniti Charlotte Bobcats NBA 78 75 2832 393/1024 103/312 204/256 267 545 108 10 1093
2007-2008 Stati Uniti Charlotte Bobcats NBA 79 79 2972 414/997 56/200 260/325 236 583 96 12 1140
2008-2009 Stati Uniti Charlotte Bobcats NBA 82 81 3086 442/1083 59/207 219/272 310 553 126 30 1162
2009-2010 Stati Uniti Charlotte Bobcats NBA 80 80 2643 388/846 60/156 132/173 288 446 123 22 968
2010-2011 Stati Uniti New York Knicks NBA 54 54 2074 339/801 88/269 157/181 194 488 97 11 923
2010-2011 Stati Uniti Denver Nuggets NBA 21 0 663 88/204 28/61 37/60 75 137 28 0 241
2011-2012 Stati Uniti Portland Trail Blazers NBA 60 56 1906 261/642 62/203 100/124 149 390 78 10 684
2012-2013 Stati Uniti New York Knicks NBA 68 68 2313 377/882 93/258 101/128 194 372 94 14 948
Totale carriera 602 547 20895 3045/7362 646/1936 1371/1741 1978 3960 862 117 8107

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2010 Stati Uniti Charlotte Bobcats NBA 4 4 130 17/42 4/13 9/12 10 20 2 0 47
2011 Stati Uniti Denver Nuggets NBA 5 0 152 18/50 4/16 18/24 9 21 6 0 58
2013 Stati Uniti New York Knicks NBA 12 12 454 72/162 9/28 16/24 41 56 20 5 169
Totale carriera 21 16 1472 107/254 17/57 43/60 60 97 28 5 274

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • McDonald's All American (2002)
  • Campione NCAA (2005)
  • NCAA AP All-America Third Team (2005)
  • NBA All-Rookie Second Team (2006)
  • La sua maglia N.2 ha ricevuto onori presso la University of North Carolina a Chapel Hill
  • Ha fatto parte della prima squadra della ACC per il 2004-05
  • Nominato MVP (Most Valuable Player) della Carolina per il: 2002-03 e il 2004-05 (condiviso con Sean May)
  • Vincitore del premio "Bob Cousy" nel 2005
  • Ha fatto parte della prima squadra ACC per il 2004-05
  • Ha fatto parte della terza squadra ACC per il 2002-03 e il 2003-04
  • Ha fatto parte della prima squadra ACC per il 2003
  • Ha ricevuto una menzione speciale per la squadra ACC dei migliori difensori per il 2004-05
  • Ha fatto parte della squadra ACC dei "Freshman" per il 2002-03
  • Vincitore per il premio Naismith per il giocatore al college dell'anno 2002

Problemi giudiziari[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 febbraio 2014 si è costituito presso il commissariato di polizia di New York per rispondere a tre accuse di possesso illegale di arma da fuoco. La polizia ha in seguito chiarito che le accuse non sono derivate da un uso minaccioso dell'arma, ma dal possesso di un'arma non regolarmente registrata. È stato rilasciato su cauzione lo stesso giorno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statistica su TheACC.com. URL consultato il ??-??-????.
  2. ^ (EN) Trade: Andre Miller to Denver, Raymond Felton to Portland. URL consultato il 3-8-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]