José Calderón

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Calderón
José Calderón Pistons.jpg
Calderón in palleggio con la maglia dei Detroit Pistons
Dati biografici
Nome José Manuel Calderón Borrallo
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 191 cm
Peso 95 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Playmaker
Squadra New York Knicks New York Knicks
Carriera
Giovanili
Saski Baskonia Saski Baskonia
Squadre di club
1998-2005 Saski Baskonia Saski Baskonia 96
1998-1999 Diputación Foral
1999-2001 Lucentum Alicante Alicante
2001-2002 Fuenlabrada Fuenlabrada 32
2005-2013 Toronto Raptors Toronto Raptors 525
2013 Detroit Pistons Detroit Pistons 28
2013-2014 Dallas Mavericks Dallas Mavericks 81
2014- New York Knicks New York Knicks
Nazionale
2000
2001
2002-
Spagna Spagna U-20
Spagna Spagna U-21
Spagna Spagna


52
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Pechino 2008
Argento Londra 2012
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Giappone 2006
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Argento Svezia 2003
Argento Spagna 2007
Oro Lituania 2011
Bronzo Slovenia 2013
Transparent.png Europei Under-20
Bronzo Macedonia 2000
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 giugno 2014

José Manuel Calderón Borrallo (Villanueva de la Serena, 28 settembre 1981) è un cestista spagnolo. Alto 191 cm, ricopre il ruolo di playmaker nei New York Knicks, squadra NBA.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Spagna[modifica | modifica sorgente]

La prima squadra di Calderón è stata quella della sua città, il Doncel de la Serena: a 13 anni entra nelle giovanili del Saski Baskonia; dopo diverse esperienze in prestito torna a Vitoria nel 2002, e resterà fino al 2005 in Spagna, sempre nel Tau Cerámica. Diventa stabilmente il playmaker titolare della squadra basca a partire dalla stagione 2003-04, nella quale conquista il suo primo trofeo, la Copa del Rey. La stagione successiva arriva secondo sia nell'Eurolega 2004-05 (finale persa contro il Maccabi) sia in campionato (dietro il Real Madrid). In questa stagione Calderón si afferma definitivamente come uno dei migliori giocatori di basket europei, tanto che al termine della regular season della Liga ACB 2004-2005 viene inserito nel quintetto ideale del campionato (12,4 punti, 2,6 rimbalzi e 3,0 assist a partita).

NBA[modifica | modifica sorgente]

Il 3 agosto 2005 firma un contratto da free agent con i Toronto Raptors, e si trasferisce in Canada per giocare nella NBA. Nella stagione 2005-06 si posiziona al terzo posto tra le matricole come numero di assist. Nelle prime due stagioni a Toronto Calderón riceve un buon minutaggio, intorno ai 20 minuti: dal 2007-08 è, con relativa continuità, il playmaker titolare dei Raptors. La sua stagione migliore è quella 2008-09, quando parte da titolare in tutte e 68 le partite disputate, facendo registrare i career-high anche in punti, assist, minutaggio e percentuale ai liberi (in questa statistica sarà il migliore di sempre della NBA per quanto riguarda una singola stagione, battendo il vecchio record di Calvin Murphy). Il 12 febbraio 2012 segna 30 punti contro i Los Angeles Lakers, suo nuovo career-high.

Il 30 gennaio 2013 viene ceduto ai Detroit Pistons in una trade a tre squadre. In cambio i Raptors acquisiscono l'ala piccola Rudy Gay e il centro Hamed Haddadi dai Memphis Grizzlies, che acquisiscono a loro volta le ali piccole Tayshaun Prince e Austin Daye.

L'11 luglio 2013 firma un contratto quadriennale a 29 milioni di dollari con i Dallas Mavericks.

Il 25 luglio 2014 viene ceduto insieme a Samuel Dalembert, Shane Larkin e Wayne Ellington ai New York Knicks in cambio di Tyson Chandler e Raymond Felton.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Fa parte della Nazionale spagnola, con cui ha vinto il campionato mondiale 2006 insieme al suo ex compagno ai Raptors Jorge Garbajosa e l'Europeo 2011, dove la sua prestazione in finale è stata considerata decisiva per la vittoria iberica sui francesi. Ha partecipato a tutte le competizioni internazionali della nazionale maggiore iberica fin dal 2002, eccetto l'Europeo 2009 e il Mondiale 2010. Nella semifinale degli Europei del 2005 ha fallito il tiro da tre punti sullo scadere che avrebbe permesso agli spagnoli di eliminare la Germania. Ad Eurobasket 2007 è stato inserito nel quintetto ideale della manifestazione; alle Olimpiadi 2008 è stato costretto a saltare le ultime due gare (finale e semifinale) per un infortunio.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Calderón è un playmaker puro, dalla velocità non eccelsa, con un'ottima lettura di gioco che lo rende più propenso all'assist che al tiro, pur essendo molto affidabile negli appoggi sotto canestro in penetrazione; è un giocatore dotato di ottime percentuali sia da 3 punti sia, soprattutto, nei tiri liberi. Grazie ad un solido palleggio, sempre a testa alta, Calderón ha un quoziente assist/palle perse molto elevato (primo in NBA nel biennio 2008-2009), il che rende molto apprezzata la sua regia; il suo tallone di Achille è la fase difensiva.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Squadra[modifica | modifica sorgente]

Saski Baskonia: 2004

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior tiratore di liberi NBA (2009)

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Regular season[modifica | modifica sorgente]

Regular Season Team GP MPG SPG BPG RPG APG PPG FG% 3P% FT%
2005-06 Toronto 64 23,2 0,7 0,1 2,2 4,5 5,5 42,3 16,3 84,8
2006-07 Toronto 77 21,0 0,8 0,1 1,7 5,0 8,7 52,1 33,3 81,8
2007-08 Toronto 82 30,3 1,1 0,1 2,9 8,3 11,2 51,9 42,9 90,8
2008-09 Toronto 68 34,3 1,1 0,1 2,9 8,9 12,8 49,7 40,6 98,1
2009-10 Toronto 68 26,7 0,7 0,1 2,1 5,9 10,3 48,2 39,8 79,8
2010-11 Toronto 68 30,9 1.2 0,1 3,0 8,9 9,8 44,0 35,4 95,0

Play-off[modifica | modifica sorgente]

Playoffs Team GP MPG SPG BPG RPG APG PPG FG% 3P% FT%
2006-07 Toronto 6 24,3 0,8 0,0 1,7 5,3 13,0 50,7 25,0 83,3
2007-08 Toronto 5 24,0 0,2 0,0 3,6 7,0 11,8 44,0 47,6 100
Carriera 11 24,1 0,6 0,0 2,5 6,1 12,5 47,9 39,4 90,9

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]