Channing Frye

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Channing Frye
Channing Frye Suns cropped.jpg
Frye con la maglia dei Phoenix Suns
Dati biografici
Nome Channing Thomas Frye
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 211 cm
Peso 112 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala-pivot
Squadra Orlando Magic Orlando Magic
Carriera
Giovanili
 ????
????-2001
2001-2005
Hendrix Jr High School
St. Mary's Prep School
Arizona Wildcats Arizona Wildcats
Squadre di club
2005-2007 New York Knicks N.Y. Knicks 137 (1486)
2007-2009 Portland T. Blazers Portland T. Blazers 141 (793)
2009-2014 Phoenix Suns Phoenix Suns 304 (3464)
2014- Orlando Magic Orlando Magic
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 luglio 2014

Channing Thomas Frye (White Plains, 17 maggio 1983) è un cestista statunitense, ala-pivot dei Orlando Magic, squadra NBA. È il cugino di Tobias Harris.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

High school e college[modifica | modifica wikitesto]

Frye frequenta la Hendrix Jr. High School ed in seguito la St. Mary's Prep School a Phoenix, Arizona. Poi Frye trascorre quattro intere stagioni all'Università dell'Arizona iniziando nel 2001 e terminando nel 2005. Frye aiuta il suo team a raggiungere l'Elite Eight nella NCAA 2005, ma Arizona viene sconfitta da Illinois.

NBA[modifica | modifica wikitesto]

New York Knicks[modifica | modifica wikitesto]

Si dichiara eleggibile per il draft NBA 2005, durante il quale viene scelto come numero 8 dai New York Knicks; Frye realizza il suo career high di 30 punti (14-18 dal campo, 2-2 dalla lunetta), con 7 rimbalzi, 2 stoppate ed un assist nel suo primo scontro con la prima scelta assoluta del draft NBA 2005, Andrew Bogut. Eguaglia il career high il 6 gennaio 2006, contro i Washington Wizards, tirando 11-13 dal campo e 7-8 dalla linea del tiro libero. È considerato uno dei migliori rookie usciti dal draft 2005, come testimoniato dall'alta classificazione riservatagli dall'NBA Rookie Rankings [1]. Partecipa alla Rookie Challenge durante l'All-Star Weekend 2006, ovviamente fra i rookie, tuttavia perdendo la sfida contro i sophomores. Il 21 marzo 2006, Channing si lesiona un legamento del ginocchio sinistro in una partita contro i Toronto Raptors quando la guardia Andre Barrett perde il controllo di palla e nel tentativo di recuperarla sbatte con la sua spalla sul ginocchio di Frye. In tal modo, Channing è costretto a saltare il resto della stagione.

È stato scelto per il T-Mobile NBA All-Rookie First Team 2005-06, in virtù di 45 punti, che gli valgono il quinto posto fra i rookies, dietro Chris Paul (58), Charlie Villanueva (56), Andrew Bogut (55) e Deron Williams (46).

Portland Trail Blazers[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 giugno, la notte del Draft NBA 2007, Frye, insieme alla guardia dei Knicks Steve Francis, viene ceduto ai Portland Trail Blazers in cambio di Zach Randolph, Fred Jones e Dan Dickau.[1] Frye indossa la cannottiera #44 dopo che aveva vestito la #7 con i Knicks, poiché quel numero era già indossato la nei Blazers da Brandon Roy.

Phoenix Suns[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2009, da restricted free agent, firma un contratto di 4 anni con i Phoenix Suns. Fin dalla prime uscite stagionali con i Suns, Frye dimostra di aver lavorato molto sul tiro da fuori (da tre punti in particolare) evolvendo così il suo gioco e meritando si la chiamata per la gara del tiro da tre punti durante l'All-Star Weekend 2010. La stagione 09-2010 è ricca di soddisfazioni anche a livello di squadra. I Suns infatti si classificano terzo nella western conference e raggiungono le finali di conference. Le due stagioni successive saranno più deludenti con la squadra che manca l'accesso alla post season. Prima dell'inizio della stagione 2012-13 gli viene scoperto un problema al cuore che lo costringe ad interrompere a tempo indeterminato la sua carriera

Orlando Magic[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 luglio 2014 firma un contratto quadriennale a 32 milioni di dollari con gli Orlando Magic.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2006

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra GP GS MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2005–06 New York 65 14 24,2 47,7 33,3 82,5 5,8 0,8 0,5 0,7 12,3
2006–07 New York 72 59 26,3 43,3 16,7 78,7 5,5 0,9 0,5 0,6 9,5
2007–08 Portland 78 20 17,2 48,8 30 78 4,5 0,7 0,4 0,3 6,8
Carriera 215 93 22,4 46,2 24,3 80,5 5,2 0,8 0,4 0,5 9,4
Legenda
  GP Partite giocate   GS  Partite iniziate  MPG  Minuti a partita
 FG%  Percentuale tiri a canestro  3P%  Percentuale tiri da 3  FT%  Percentuale tiri liberi
 RPG  Rimbalzi a partita  APG  Assist a partita  SPG  Rubate a partita
 BPG  Stoppate a partita  PPG  Punti a partita  Grassetto  Career high

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marc Stein, Randolph heading to Knicks, Francis shipped to Blazers in draft-day trade, ESPN Sports, 28-06-07. URL consultato il 30-07-08.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]