Sean May

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sean May
Sean May Paris-Levallois warm-up.JPG
May con la maglia del Paris-Levallois
Dati biografici
Nome Sean Gregory May
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 206 cm
Peso 121 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala grande / centro
Squadra Paris-Levallois Paris-Levallois
Carriera
Giovanili

2002-2005
Bloomington North High School
N. Carol. Tar Heels N. Carol. Tar Heels
Squadre di club
2005-2009 Charlotte Bobcats Charlotte Bobcats 82 (698)
2009-2010 Sacramento Kings Sacramento Kings 37 (123)
2010-2011 Fenerbahçe Ülker Fenerbahçe Ülker 16 (89)
2011-2012 KK Zagabria KK Zagabria 17 (211)
2012 Sutor Montegranaro Sutor Montegranaro 8 (124)
2012- Paris-Levallois Paris-Levallois 29
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2013

Sean Gregory May (Chicago, 4 aprile 1984) è un cestista statunitense, ala-pivot di 206 cm.

Anche il padre, Scott May, giocò in NBA e in Italia.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

High school[modifica | modifica sorgente]

May è cresciuto a Bloomington, Indiana. Ha fatto parte per tre volte della selezione di tutto lo stato nella Bloomington High School North, ed è stato compagno di squadra di Jared Jeffries, attualmente giocatore della NBA. May è stato nominato per il McDonald's All-American Game del 2002. Ha giocato nella partita della McDonald del 2002 insieme a Raymond Felton e Rashad McCants, che più tardi avrebbero vinto con May un titolo NCAA.

College[modifica | modifica sorgente]

May scelse di frequentare la University of North Carolina a Chapel Hill e questa fu una grandissima sorpresa per la maggior parte degli osservatori; infatti si pensava che sarebbe restato nella sua città natale e avrebbe frequentato la Indiana University Bloomington. La famiglia, infatti, aveva forti legami con la IU; suo padre Scott era un'ala della squadra imbattuta nel torneo NCAA del 1976 e aveva vinto il "Naismith Award", premio riservato ai giocatori del college, nello stesso anno. Anche suo fratello Scott Jr. ha giocato per la IU che fece due partite per il titolo NCAA nel 2002.

Nella North Carolina, May ha lasciato il marchio come centro titolare per i Tar Heels dal 2003 al 2005. Da junior, è stato nominato MOP (Most Outstanding Player) del campionato NCAA del 2005 dopo aver condotto la North Carolina al suo quarto titolo nazionale. I Tar Heels sconfissero la University of Illinois con il risultato di 75-70.

NBA[modifica | modifica sorgente]

Nell'aprile 2005, May dichiarò che avrebbe rinunciato al suo anno da senior year nella UNC per entrare nel draft NBA. È stato la 13a scelta assoluta per i Charlotte Bobcats, diventando uno dei quattro giocatori della North Carolina a essere chiamato nel Draft NBA 2005. Ha cominciato la sua carriera da professionista con la nomina a MVP della "summer league" a Rocky Mountain Revue. Un infortunio a dicembre, tuttavia, ha reso breve il suo primo anno nella NBA.

Anche nella stagione NBA 2006-07 è stato tormentato dagli infortuni che lo hanno fatto saltare molte partite. Tuttavia nelle partite che ha giocato ha mostrato una grande capacità realizzativa e ottimo impatto a rimbalzo, mettendo a referto anche un career-high di 32 punti nella vittoria contro gli Orlando Magic il 14 dicembre.[1] Ha completato la stagione con la media di 11,9 punti e 6,7 rimbalzi a partita, giocando in media solo 23,9 minuti.

Il 21 luglio 2009 viene ingaggiato dai Sacramento Kings.

Il 9 agosto 2010 firma per i New Jersey Nets[2], ma viene tagliato dopo un mese a causa di un infortunio al piede.

Italia[modifica | modifica sorgente]

Il 14 febbraio 2012 firma un contratto con la Sutor Montegranaro.[3]. Il 1º aprile gioca il derby delle Marche contro la Scavolini Pesaro risultando decisivo con 17 punti e 12 rimbalzi nella vittoria della Sutor Montegranaro. Il 15 aprile 2012 durante la partita contro la Dinamo Sassari si procura una frattura al piede che lo terrà fuori fino a fine stagione.[4].

Chiude la stagione 2011-2012 realizzando 15.5 punti e 6 rimbalzi di media ad incontro contribuendo alla salvezza della Sutor Montegranaro.

Francia[modifica | modifica sorgente]

Nell'estate del 2012 firma con i francesi del Paris Levallois.[5].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Squadra[modifica | modifica sorgente]

Fenerbahçe Ülker: 2010-2011
Paris-Levallois: 2013

Individuale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Articolo su NBA.com
  2. ^ (EN) Nets sign free agent forward Sean May, NBA.com, 09-08-2010. URL consultato il 10-08-2010.
  3. ^ Sean May alla Sutor Montegranaro, it.basketnet.net
  4. ^ Sena May fuori fino a fine stagione,it.sutorbasket.it
  5. ^ Sean May firma per il Paris Levallois,it.sportando.net
  6. ^ (EN) TheACC.com
  7. ^ (EN) TheACC.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]