Ray Felix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ray Felix
Dati biografici
Nome Raymond Darlington Felix
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 211 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Ritirato 1962
Carriera
Giovanili

1949-1951
Metropolitan High School
LIU Blackbirds LIU Blackbirds
Squadre di club
1952-1953 Manchester Americans 28
1953-1954 Baltimore Bullets Baltimore Bullets 72 (1269)
1954-1960 New York Knicks New York Knicks 376
1960 Minneapolis Lakers Minneapolis Lakers 31 (261)
1960-1962 Los Angeles Lakers Los Angeles Lakers 158 (945)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Raymond Darlington "Ray" Felix (New York, 10 dicembre 1930Queens, 28 luglio 1991) è stato un cestista statunitense, professionista nella NBA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Un centro dell'Università di Long Island, fu scelto nel draft NBA del 1953 con la prima scelta dai Baltimore Bullets. Velocemente diventò il miglior centro afro-americano della NBA, vincendo il premio come miglior matricola dell'anno 1954 con medie di 17,6 punti e 13,3 rimbalzi a partita. Felix fu anche il secondo afro-americano, dopo Don Barksdale, a partecipare ad un All-Star Game.

Passò nove stagioni della NBA giocando oltre che con i Baltimore Bullets anche con i New York Knicks e con i Minneapolis Lakers.

Le sue medie di carriera furono di 10,9 punti e 8,9 rimbalzi a partita per un totale di 6.974 punti e 5.652 rimbalzi. Si ritirò nel 1962.

Morì nel 1991 nella sua casa a East Elmhurst, nel Queens[1].

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ray Felix, 60, is dead; Knicks center in 50's, The New York Times, 31 luglio 1991

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]