The Best of Tour '96

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Best of Tour '96
Tour di Zucchero Fornaciari
Album The Best of Zucchero Sugar Fornaciari's Greatest Hits
Inizio Ungheria Ungheria, Budapest
19 novembre 1996
Fine Italia Italia, Lido di Boretto
7 luglio 1997
Spettacoli 62
Cronologia dei tour di Zucchero Fornaciari
Spirito DiVino Tour Mondiale
(1996)
Bluesugar World Tour
(1999)

The Best of Tour '96/97 è la settima tournée di Zucchero Fornaciari collegata alla raccolta The Best of Zucchero Sugar Fornaciari's Greatest Hits del 1996.

Il tour[modifica | modifica wikitesto]

Come il precedente Spirito DiVino Tour Mondiale, la tournée fu divisa in due anni: 1996 con 22 concerti, e 1997 con 40 concerti, per un totale di 62 serate. Di particolare interesse fu la data di Brunico, registrata e trasmessa in televisione durante le feste natalizie di quell'anno.

Come raccontato nell'autobiografia Il suono della domenica - Il romanzo della mia vita, poco prima della tappa di Madrid, Zucchero venne a sapere che il padre, affetto da tempo dalla paralisi sopranucleare progressiva, era stato ricoverato in ospedale a causa delle complicazioni dovute alla malattia. Il primo aereo per Bologna disponibile era quello della mattina successiva. Fornaciari dovette, quindi, esibirsi in Spagna nonostante la situazione.

«Cantai incazzato come mai m'era accaduto, stavo malissimo. Ho odiato il pubblico. Che m'acclamava.[1]»

(Zucchero)

Le tappe[modifica | modifica wikitesto]

[2]

1996[modifica | modifica wikitesto]

1997[modifica | modifica wikitesto]

La band[modifica | modifica wikitesto]

[2]

  • Luciano Luisi (tastiere)
  • Mario Schilirò (chitarra)
  • Derek Wilson (batteria)
  • Polo Jones (basso)
  • James Thompson (fiati)
  • Lisa Hunt (cori)
  • Mino Vergnaghi (cori)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adelmo Fornaciari, Il suono della domenica - Il romanzo della mia vita, Milano, Mondadori, 2011.
  2. ^ a b THE BEST OF TOUR 96 (ESTERO, 1996-1997), su archivio.zucchero.it. URL consultato il 10 novembre 2015.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica