Walzer d'un Blues

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Walzer d'un Blues
ArtistaAdelmo e i suoi Sorapis
Tipo albumStudio
Pubblicazione11 dicembre 1993
Durata36:00
Dischi1
Tracce10
GenereBlues
EtichettaMercury Records
ProduttoreUmbi Maggi
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 50 000+)

Walzer d'un Blues è il primo e unico album realizzato dal gruppo italiano Adelmo e i suoi Sorapis, registrato nel 1989 e pubblicato l'11 dicembre 1993 dalla Mercury Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente il gruppo si riunì per registrare solamente "un biglietto d'auguri natalizi suonato e cantato" da distribuire agli amici,[2] ma durante una notte di prove scrissero oltre alla canzone natalizia (...E così viene Natale) altre otto canzoni.[2] Il disco venne registrato nei nove giorni successivi senza ricorrere all'aiuto del computer o interventi digitali. Il materiale fu poi affidato ad Umbi Maggi e pubblicato solo quattro anni dopo come disco natalizio. Trainato dal singolo E così viene Natale... ottenne un buon successo di pubblico[3] conquistando un disco d'oro[4] e arrivando al 52º posto nelle classifiche di vendita dell'anno.[5] Gli altri due singoli estratti Ballantime mood e A volte nevica a giugno non ottennero lo stesso successo di vendita.

L'album risulta sponsorizzato dalla fantomatica e inesistente "Mortadella Rovinazzi Montale", e sul fronte del CD è stampata una fetta di mortadella.

Nel 1998 fu ristampato il CD in edizione digipak e con i brani rimasterizzati

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Come autore di alcune delle tracce dell'album viene indicato Malise, che in realtà è uno pseudonimo usato da Zucchero Fornaciari in gioventù.[2]

  1. Antifona – 0:50 (Zucchero)
  2. E così viene Natale – 4:32 (testo: Zucchero, Glezos, Alberto Salerno – musica: Zucchero, Glezos)
  3. Un giorno che piove – 4:51 (Zucchero)
  4. Walzer d'un Blues – 3:45 (Zucchero)
  5. A volte nevica a giugno – 4:00 (testo: Zucchero, Alberto Salerno – musica: Zucchero)
  6. Careoche (diamoci le mani) – 3:22 (testo: Zucchero, Alberto Salerno, Ermanno Parazzini, Ettore Carrera – musica: Steve Winwood, S. Davis)
  7. Con questi chiari di Luna – 4:03 (testo: Zucchero – musica: Fio Zanotti)
  8. A son fortissimo.....canta Fio – 4:33 (Zucchero)
  9. Ballantime Mood – 4:01 (testo: Zucchero, Alberto Salerno – musica: Zucchero)
  10. Mai-a-letto – 2:03 (Sorapis)

I video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Zucchero: Musica: Adelmo e i suoi Sorapis a Betlemme, in Adnkronos, 22 dicembre 1993. URL consultato il 26 marzo 2019.
  2. ^ a b c Così Zucchero torna Adelmo e gioca in blues fra amici
  3. ^ ADAMS E BATTISTI CANZONI ANTI - CRISI, la Repubblica. URL consultato il 20 settembre 2018.
  4. ^ Adelmo e i suoi Sorapis discografia, www.zam.it. URL consultato il 6 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2013).
  5. ^ Hit parade 1993

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica