Oro, Incenso e Birra Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oro, Incenso e Birra Tour
Tour di Zucchero Fornaciari
Album Oro, incenso e birra
Inizio Italia Italia, Padova
21 giugno 1989
Fine Russia Russia, Mosca
9 dicembre 1990
Spettacoli 60
Cronologia dei tour di Zucchero Fornaciari
European Tour '88
(1988)
L'Urlo Tour Europa Italia
(1993)

Oro, Incenso e Birra Tour è la quarta tournée di Zucchero Fornaciari, collegata all'album Oro, incenso e birra del 1989.

Il tour[modifica | modifica wikitesto]

La tournée si è articolata in tre parti: nell'estate del 1989 il cantante ha portato la tournée in Italia, agli inizi del 1990 è stato il supporto di apertura al tour del futuro amico e collega Eric Clapton in Europa (Zucchero ricorda spesso le 12 serate consecutive alla Royal Albert Hall di Londra), nell'autunno del 1990 il tour si è concluso in Europa, culminando con la doppia serata dell'8/9 dicembre al Cremlino di Mosca. Con questi due live Zucchero è entrato nella storia della musica per essere stato il primo artista occidentale a esibirsi al Cremlino dopo la caduta del muro di Berlino. Dalla seconda delle due serate sono stati poi tratti la videocassetta e l'album live Live at the Kremlin.

Della prima parte della tournée, invece, sono state di grande rilevanza le date di Rimini e Viareggio del 28 e 29 giugno, durante le quali hanno partecipato come ospiti Miles Davis e Joe Cocker, quella del 5 settembre all'Arena di Verona, durante la quale hanno cantato il grande Ray Charles e Dee Dee Bridgewater e quella all'Ex mattatoio di Roma del 28 settembre, trasmessa in televisione il 4 ottobre 1989. Grazie alla prima parte del tour, Fornaciari risulterà tra i tre artisti italiani di maggiore successo dell'anno, con Vasco Rossi ed Edoardo Bennato[1]. Escludendo la parte centrale del tour, le serate saranno in tutto 60: 37 nel 1989, 23 l'anno successivo.

Le tappe[modifica | modifica wikitesto]

1989

1990

  • 14 gennaio: Nec, Birmingham (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 15 gennaio: Nec, Birmingham (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 16 gennaio: Nec, Birmingham (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 18 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 19 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 20 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 22 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 23 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 24 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 26 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 27 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 28 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 30 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 31 gennaio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 1 febbraio: Royal Albert Hall, Londra (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 14 febbraio: Helsinki (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 16 febbraio: Stoccolma (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 17 febbraio: Oslo (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 19 febbraio: Copenhagen (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 20 febbraio: Amburgo (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 22 febbraio: Bruxelles (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 23 febbraio: Essen (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 24 febbraio: L'Aia (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 26 febbraio: Zurigo (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 1 marzo: Monaco di Baviera (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 3 marzo: Parigi (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 4 marzo: Parigi (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 5 marzo: Francoforte (supporto ad Eric Clapton Tour)
  • 26 ottobre: Regno Unito Regno Unito, Londra - Town and Country
  • 30 ottobre: Germania Germania, Amburgo - Docks
  • 31 ottobre: Germania Germania, Berlino - Metropol
  • 1 novembre: Germania Germania, Colonia - Live Music Hall
  • 2 novembre: Francia Francia, Parigi - La cigalle
  • 4 novembre: Paesi Bassi Paesi Bassi, Leeuwarden - Fryske Festival
  • 5 novembre: Belgio Belgio, Bruxelles - Cirque Royale
  • 7 novembre: Paesi Bassi Paesi Bassi, Utrecht - MCV
  • 8 novembre: Germania Germania, Francoforte - Music Hall
  • 9 novembre: Svizzera Svizzera, Losanna - Halle 18 at Beaulieu
  • 10 novembre: Svizzera Svizzera, Losanna - Halle 18 at Beaulieu
  • 12 novembre: Germania Germania, Norimberga - E Werk
  • 13 novembre: Germania Germania, Monaco di Baviera - Nachtwerk
  • 15 novembre: Francia Francia, Grenoble - Le Summin
  • 16 novembre: Francia Francia, Nizza - Le Theatre De Verdure
  • 18 novembre: Spagna Spagna, Bilbao
  • 19 novembre: Spagna Spagna, Barcellona - Celeste
  • 20 novembre: Spagna Spagna, Madrid
  • 22 novembre: Francia Francia, Parigi
  • 24 novembre: Austria Austria, Vienna
  • 26 novembre: Regno Unito Regno Unito, Londra
  • 8 dicembre: Russia Russia, Mosca - Cremlino
  • 9 dicembre: Russia Russia, Mosca - Cremlino (ospiti: Randy Crawford, Toni Childs e Yurij Kasparian) (concerto registrato e inserito in Live at the Kremlin)

La scaletta[modifica | modifica wikitesto]

La scaletta qui presentata è quella del concerto del 28 settembre 1989 all'Ex mattatoio di Roma.[2]

  • Overdose (d'amore)
  • Nice (Nietzsche) che dice
  • Il mare impetuoso al tramonto salì sulla luna e dietro una tendina di stelle...
  • Iruben Me
  • Wonderful World (con Eric Clapton)
  • Diavolo in me
  • Diamante
  • Con le mani
  • Pippo
  • Dune mosse
  • Senza una donna (con Paul Young)
  • Solo una sana e consapevole libidine salva il giovane dallo stress e dall'Azione Cattolica

Encore

  • Madre dolcissima
  • Hai scelto me
  • Come il sole all'improvviso

Encore 2

Encore 3:

  • Donne

La band[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ l'Unità, 5 ottobre 1989, p. 21.
  2. ^ (EN) Zucchero, Ex-Mattatoio, Civitavecchia, Italy ,Oro, Incenso & Birra European Tour, 1989, su setlist.fm. URL consultato il 15 novembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica