Una carezza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una carezza
ArtistaZucchero Fornaciari
Tipo albumSingolo
Pubblicazione24 ottobre 2008
Durata4:26
Album di provenienzaLive in Italy
GenereBlues
Rock
Pop
EtichettaPolydor
ProduttoreZucchero Fornaciari
FormatiCD, Download digitale
Zucchero Fornaciari - cronologia
Singolo successivo
(2010)

Una carezza è un singolo di Zucchero Fornaciari pubblicato il 24 ottobre 2008 dalla Polydor come unico estratto dall'album Live in Italy del 2008.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

La canzone, dedicata alla madre Rina Bondavalli[1][2], è stata ripresa dal cantautore emiliano dopo averla scritta per la figlia Irene Fornaciari, la quale l'aveva inserita in Vertigini in fiore. Il cantante ha spiegato in più di una occasione che la stesura del testo del brano in questione è arrivata di getto, dopo che la musica era già stata composta in precedenza: un giorno Zucchero stava passeggiando in un parco e un vento caldo ha cominciato a soffiare, facendogli venire l'ispirazione di alcune metafore, appunto, presenti nella canzone come, per esempio, "Di te l'odore che respirai // Mi segue come una piuma" o "Mi segue come una carezza". La "carezza" è, dunque, sia il ricordo della madre scomparsa, sia la brezza calda avvertita dal cantante al momento del concepimento del testo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Una carezza – 4:26 (Zucchero)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2008) Posizione
massima
Italia[3] 4
Bulgaria[4] 39


Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2008) Posizione
Italia[5] 090 90

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giancarlo Passarella, Zucchero il 24 Ottobre lancia Una Carezza, singolo che anticipa il doppio cd Live in Italy, in Musicalnews, 20 ottobre 2008. URL consultato il 27 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ ZUCCHERO, "UNA CAREZZA" IN RADIO, in Palermomania, 26 ottobre 2008. URL consultato il 27 ottobre 2015.
  3. ^ Hit Parade Italia, su italiancharts.com. URL consultato il 09-08-2011.
  4. ^ Bulgarian top 40 singles, su acharts.co. URL consultato il 26-12-2018.
  5. ^ I singoli più venduti del 2008, Hit Parade Italia. URL consultato il 23 agosto 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica