Pietraferrazzana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietraferrazzana
comune
Pietraferrazzana – Stemma
Pietraferrazzana – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia di Chieti-Stemma.png Chieti
Amministrazione
Sindaco Pierino Liberatore[1] (Lista Civica Legalità - Onestà e Trasparenza) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 41°58′N 14°22′E / 41.966667°N 14.366667°E41.966667; 14.366667 (Pietraferrazzana)Coordinate: 41°58′N 14°22′E / 41.966667°N 14.366667°E41.966667; 14.366667 (Pietraferrazzana)
Altitudine 357 m s.l.m.
Superficie 4,37 km²
Abitanti 131[2] (30-11-2014)
Densità 29,98 ab./km²
Comuni confinanti Colledimezzo, Monteferrante, Villa Santa Maria
Altre informazioni
Cod. postale 66040
Prefisso 0872
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 069103
Cod. catastale G613
Targa CH
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti pietraferrazzanesi o pietresi
Patrono santa Vittoria
Giorno festivo 23 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pietraferrazzana
Pietraferrazzana
Posizione del comune di Pietraferrazzana all'interno della provincia di Chieti
Posizione del comune di Pietraferrazzana all'interno della provincia di Chieti
Sito istituzionale

Pietraferrazzana è un comune italiano di 131 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Fa parte della Comunità montana Valsangro. Nel 1923 perse temporaneamente la sede comunale divenendo frazione di Colledimezzo. Tornò autonomo nel 1963.[3] Il paese è sito a ridosso della roccia da cui prende il nome.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo documento che cita Pietraferrazzana fa parte dal Catalogus Baronum (1150-1168) che cita i feudatari ed i loro vassalli durante il regno normanno di Guglielmo il Malo, documento che impone loro di fornire milizie per la difesa del suo regno in difesa di qualsiasi minaccia, piccola o grande che essa sia.[4]

La chiesa di Santa Vittoria

Poi, controllando i feudi della Contea di Simone di Sangro, si scopre che il signore assoggettato, un certo Filippo il Guasto pare, a Simone di Sangro era in possesso di Rosellum (l'attuale Rosello) e Petram Garanzanam (l'attuale Pietraferrazzana), ambedue facenti parte della zona detta "in Terra Burrellensis" (il feudo controllato dai Di Sangro di Borrello). Tutti e due i paesi dovevano consegnare un miles cadauno, cioè un militare a cavallo seguito da dei servientes a piedi. In questo periodo, secondo l'Antinori, a Pietraferrazzana vi sono 24 famiglie che corrispondeva a 140-170 abitanti.[4] Nel Secolo XV Petraguaranzana[3] apparteneva ai Riccio, nel Cinquecento fu dominio di un'altra famiglia napoletana, i Caracciolo: da essi il borgo passò ai de Tino, ai Niccolò, sino a pervenire nel Settecento al casato Ariani[5].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Veduta di Pietraferrazzana e del lago
  • La chiesa di Santa Vittoria, che pare risalga, in base al Chronicon farfense (cioè una sorta di catasto delle chiese assoggettate all'Abbazia di Farfa), a dopo la costruzione del Santuario di Santo Stefano di Tornareccio. La forma attuale (romanico-barocca) è dovuta al restauro degli anni cinquanta. All'interno vi è un quadro che ritrae la santa (olio su tela del 1992) con un drago.[6][7] Nei pressi vi è un palazzo baronale.[7]
  • La roccia su cui è arroccato il paese. Trattasi di uno sperone di roccia grigiastra con gugliette, composta di arenaria, rocce calcaree, argille varie e uno strato superficiale di grafite su cui cresce sporadicamente qualche pianticella.[7]
  • Il Castello. Oggigiorno rimangono i ruderi del castello medievale[3].

Il lago di Bomba[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Lago di Bomba.

Pietraferrazzana si trova proprio dietro il lago sullo sperone roccioso. Assieme a Bomba e Colledimezzo, il paese contribuisce all'incremento turistico e industriale, avendo costruito un edificio che funge da albergo e negozio per la pesca e affitto di battelli e barche a vela.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[8]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
6 giugno 1993 13 maggio 2001 Pierino Liberatore Democrazia Cristiana (1993-1997)
Lista Civica di Centro-sinistra (1997-2002)
Sindaco [9][10]
14 maggio 2001 15 maggio 2011 Ciro Carpineta Lista Civica di Centro-destra (2001-2006)
Lista Civica di Centro-sinistra (2006-2011)
Sindaco [11][12]
16 maggio 2011 in carica Pierino Liberatore Lista Civica Legalità - Onestà e Trasparenza Sindaco [1]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Veduta panoramica di Pietraferrazzana.jpg
Ingrandisci
Veduta panoramica di Pietraferrazzana; a sinistra il lago di Bomba

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 15 maggio 2011, elezionistorico.interno.it.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2014.
  3. ^ a b c Pietraferrazzana, province of Chieti, Abruzzo, Italy
  4. ^ a b altervista, Pietraferrazzana ieri, pietraf.altervista.org. URL consultato il 13 ottobre 2009.
  5. ^ Pietraferrazzana - Comune di Pietraferrazzana - Abruzzo - Italia
  6. ^ Beni culturali, Parrocchia di S. Vittoria, siusa.archivi.beniculturali.it. URL consultato il 14 ottobre 2009.
  7. ^ a b c altervista, Pietraferrazzana oggi, pietraf.altervista.org. URL consultato il 13 ottobre 2009.
  8. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  9. ^ Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 6 dicembre 1993, elezionistorico.interno.it.
  10. ^ Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 27 aprile 1997, elezionistorico.interno.it.
  11. ^ Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 13 maggio 2001, elezionistorico.interno.it.
  12. ^ Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 28 maggio 2006, elezionistorico.interno.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo