San Giovanni Lipioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Giovanni Lipioni
comune
San Giovanni Lipioni – Stemma
San Giovanni Lipioni – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia di Chieti-Stemma.png Chieti
Amministrazione
Sindaco Catherine Aurore Rossi[1] (Lista Civica Insieme per San Giovanni Lipioni) dall'08/06/2009 (2º mandato)
Territorio
Coordinate 41°51′N 14°34′E / 41.85°N 14.566667°E41.85; 14.566667 (San Giovanni Lipioni)Coordinate: 41°51′N 14°34′E / 41.85°N 14.566667°E41.85; 14.566667 (San Giovanni Lipioni)
Altitudine 563 m s.l.m.
Superficie 8,67 km²
Abitanti 196[2] (30-11-2014)
Densità 22,61 ab./km²
Comuni confinanti Castelguidone, Celenza sul Trigno, Roccavivara (CB), Torrebruna
Altre informazioni
Cod. postale 66050
Prefisso 0873
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 069080
Cod. catastale H923
Targa CH
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti sangiovannesi
Giorno festivo 20 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Giovanni Lipioni
San Giovanni Lipioni
San Giovanni Lipioni – Mappa
Posizione del comune di San Giovanni Lipioni all'interno della provincia di Chieti
Sito istituzionale

San Giovanni Lipioni è un comune italiano di 196 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Fa anche parte della Comunità montana Alto Vastese.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

San Giovanni Lipioni sorge su un poggio a nord del fiume Trigno. Il suo territorio si estende per 8,67 km², su un'area di media collina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini del paese sono incerte per mancanza di documentazioni, tuttavia la presenza italica è attestata dal ritrovamento della testa di bronzo e di una statuetta in bronzo alta 14 cm. e la tavola osca di Agnone attesta in loco la presenza di un tempio pagano ove più tardi fu riedificata una chiesa.[3] Secondo alcune fonti corrisponderebbe a Terventum, municipio romano costruito su di un pagus. Successivamente fu denominato Sanctus Johannes a podio Bacco e poi come San Giovanni Lupino, nel XVII secolo cambio il nome nell'attuale.[4]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

A San Giovanni Lipioni dal 1997 è attiva la Associazione Sportiva Sangiovannese. Da ricordare il giorno 11 maggio 2008 la sfida TORREBRUNA-ASS 0-3 con la squadra sangiovannese che accede per la prima volta nella sua storia nei play-off. Vittoria doppiamente importante perché l'ASS perdeva con il TORREBRUNA da ben 10 anni.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Borgo fortificato

Probabilmente risale al XIII-XIV secolo. Il borgo si sviluppa su di un crinale con gli isolati posti a pettine lungo un asse mediano che si sviluppa in asse nord-sud in cui gli edifici principali sono la chiesa parrocchiale sita a nord ed il palazzo Lozzi-Grosso. La chiesa forse era collegata tramite un sottopassaggio (passante per la Porta da Capo) al palazzo baronale Marinelli, oggi non esistente più. Invece, nel palazzo Lozzi-Grosso (risalente al XVII-XVIII secolo) sopravvive un sottopassaggio (passante per la Porta da piedi). Le mura vengono ricordate nei toponimi, tra cui: orto della corte sotto le mura e via sotto le mura. Delle case-mura sono visibili quasi tutti i tratti composti da murature a scarpa ed archi di sostegno delle case servite da strade di servizio passanti per sotto-portici, attraverso gradinate, passaggi arcuati e sotterranei.[5]

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

È sita in largo della chiesa. Risale al XVI secolo. La facciata è a capanna divisa in due livelli da una cornice marcapiano, verticalmente divisa da paraste e lesene. L'esterno è stato intonacato ed arredato di frammenti lapidei[6] del XIV secolo[5] tra cui un capitello, un rosone ed un leone stiloforo[6]. La porta è in pietra calcarea alternata a laterizio[5]. L'interno è stato rinnovato tra la fine del XVIII secolo e l'inizio del XIX secolo è a navata unica. L'organo è stato portato via insieme agli arredamenti nel dopoguerra.[6] La chiesa è stata costruita nel 1504.[4] La chiesa sorge sulla sommità del paese,[7] su un sito originariamente occupato da un tempio pagano, nominato nella Tavola Osca di Agnone.[senza fonte]

Fonte vecchia

È sita in via fontana vecchia. Del 1808 è il primo restauro poi ripreso nel 1821. Un secondo restauro risale al 1832. Invece, del 1844, è una ristrutturazione globale col recupero delle vene acquifere. La fontana è composta da pilastro, archi a tutto sesto, mascheroni e lastre a figure vegetali ed animali, forse provenienti da una fontana preesistente.[8] Oggi è di proprietà della famiglia Rossi-Cianci, in forza di un atto di cessione da parte del Comune, risalente al 1960.[senza fonte]

Casa della famiglia Lozzi

XVI secolo. La cerchia urbana di San Giovanni ripete lo schema dell'insediamento di crinale “con sviluppo a pettine bifrontale con isolati disposti perpendicolarmente ad un asse mediano” con asse Nord-Sud. L'asse mediano corrisponde ancora oggi a due importanti edifici architettonici: la chiesa parrocchiale ed il Palazzo Lozzi.

Casa della famiglia Rossi

Risale al XVII secolo, contraddistinta da un poderoso arco in pietra e da un portone con fregi d'epoca.[senza fonte]

Cappella di Santa Liberata

È sita fuori dal centro abitato. Originariamente edificata tra il XII e il XIII secolo, con un caratteristico rosone a forma di croce, che spicca sulla facciata in pietra, con due bifore. La cappella è stata recentemente restaurata.[senza fonte]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[9]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[10][modifica | modifica wikitesto]

  • 1º maggio: festa del Majo con processione di ghirlande di fiori; sagra delle scrippelle
  • agosto: agosto sangiovannese con serate danzanti e letture di poesia;
  • Meta di agosto: sagra delle sagne apezzate e salsiccia;
  • 20-21 agosto: festa di San Felice e Sant'Antonio;
  • terza settimana di ottobre: sagra delle "Scorpelle" fave e castagne.

Personaggi legati a San Giovanni Lipioni[modifica | modifica wikitesto]

Fabio Grosso, ex calciatore ed allenatore italiano, campione del mondo nel 2006: la sua famiglia è originaria di questo paese, pur essendo lui nato a Roma e vissuto a Pescara.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La marcata tendenza verso il decremento della popolazione ha determinato l'assenza di significative forme di occupazione. È presente una cooperativa, operante nel settore dell'edilizia. Prevalgono le piccole imprese agricole, dedite alla produzione di olio, vino e frutta.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 13 giugno 1999 Franco Nazario Monaco Lista Civica di Centro-sinistra Sindaco [11]
14 giugno 1999 7 giugno 2009 Angelo Di Prospero Lista Civica Sindaco [12][13]
8 giugno 2009 in carica Catherine Aurore Rossi Lista Civica Insieme per San Giovanni Lipioni Sindaco [14][1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 25 maggio 2014, elezionistorico.interno.it.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2014.
  3. ^ Info sulla storia
  4. ^ a b Cenni storici
  5. ^ a b c Borgo fortificato
  6. ^ a b c Chiesa di Santa Maria delle Grazie
  7. ^ Info sulla chiesa dal sito del comune
  8. ^ Fonte vecchia
  9. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  10. ^ Feste e tradizioni
  11. ^ Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 23 aprile 1995, elezionistorico.interno.it.
  12. ^ Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 13 giugno 1999, elezionistorico.interno.it.
  13. ^ Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 12 giugno 2004, elezionistorico.interno.it.
  14. ^ Archivio storico delle Elezioni del Ministero dell'Interno, Risultato delle elezioni amministrative del 7 giugno 2009, elezionistorico.interno.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo