Monteodorisio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monteodorisio
comune
Monteodorisio – Stemma Monteodorisio – Bandiera
Castello di Monteodorisio in notturna
Castello di Monteodorisio in notturna
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia di Chieti-Stemma.png Chieti
Amministrazione
Sindaco Saverio Di Giacomo (lista civica Monteodorisio Ripartiamo) dal 13/06/2014
Territorio
Coordinate 42°05′00″N 14°39′00″E / 42.083333°N 14.65°E42.083333; 14.65 (Monteodorisio)Coordinate: 42°05′00″N 14°39′00″E / 42.083333°N 14.65°E42.083333; 14.65 (Monteodorisio)
Altitudine 315 m s.l.m.
Superficie 25,21 km²
Abitanti 2 519[1] (30-11-2014)
Densità 99,92 ab./km²
Comuni confinanti Cupello, Furci, Gissi, Pollutri, Scerni, Vasto
Altre informazioni
Cod. postale 66050
Prefisso 0873
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 069055
Cod. catastale F582
Targa CH
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona D, 1 708 GG[2]
Nome abitanti monteodorisiani
Patrono san Marcellino
Giorno festivo seconda domenica di maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monteodorisio
Monteodorisio
Posizione del comune di Monteodorisio all'interno della provincia di Chieti
Posizione del comune di Monteodorisio all'interno della provincia di Chieti
Sito istituzionale

Monteodorisio (Mundrìsce o Mundrèisce, rispettivamente in dialetto abruzzese e in dialetto monteodorisiano abruzzese[3]) è un comune italiano di 2.519 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Fa parte della Comunità montana Medio Vastese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È un paese di origini medievali. Le prime notizie della sua contea, che comprendeva tredici castelli e ville attorniate al capoluogo, risalgono al 993, anno in cui passò ad un certo Oderisio conte dei Marsi. Il paese sembra prendere il nome da lui.[4] Nel Catalogus Baronum, al periodo di Guglielmo II d'Altavilla, risulta però citato con il nome di Mons Odorisius o Monterisi.[5] In seguito seguì le vicende del Regno di Napoli, quindi, nel XV secolo, passò ai marchesi D'Avalos.[4]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Feste e tradizioni[modifica | modifica wikitesto]

[10]

  • Seconda domenica di maggio: festa patronale di San Marcellino
  • Luglio: sagra delle "Ndernappe" e delle "Pallotte casce e ove"[11]
  • Primo sabato di settembre: festa di San Rocco
  • Prima domenica di settembre: festa della Madonna delle Grazie

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[12]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2014 Ernesto Sciascia lista civica "Monteodorisio Democratica" Sindaco Due mandati da cinque anni
2014 in carica Saverio Di Giacomo lista civica "Monteodorisio Ripartiamo" Sindaco

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Monteodorisio che milita nel girone B abruzzese di 1ª Categoria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2014.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996.
  4. ^ a b Cenni storici
  5. ^ Autori Vari, Monteodorisio (CH) (Il Castello) in Guida ai Castelli d'Abruzzo, pag. 140-141, Carsa Edizioni (2000),Pescara, ISBN 88-85854-87-7
  6. ^ Info sui ruderi della convento di San Francesco d'Assisi
  7. ^ Info sui ruderi del convento di San bernardino
  8. ^ Info sul Santuario della Madonna delle Grazie
  9. ^ Info
  10. ^ Info sugli eventi e manifestazioni
  11. ^ Info
  12. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo