Piea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piea
comune
Piea – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Asti-Stemma.png Asti
Amministrazione
SindacoSara Rabellino (lista civica Impegno e rinnovamento) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate45°01′30″N 8°04′18″E / 45.025°N 8.071667°E45.025; 8.071667 (Piea)Coordinate: 45°01′30″N 8°04′18″E / 45.025°N 8.071667°E45.025; 8.071667 (Piea)
Altitudine275 m s.l.m.
Superficie9 km²
Abitanti604[1] (31-3-2018)
Densità67,11 ab./km²
FrazioniPrimparino, San Grato, Vallia, Vallunga, Varandone, Vaccarito, Caffarotto, Rodino, San Secondo, Ingazzo, Chiusa
Comuni confinantiCortanze, Cunico, Montafia, Piovà Massaia, Soglio, Viale
Altre informazioni
Cod. postale14020
Prefisso0141
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT005084
Cod. catastaleG593
TargaAT
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantipieesi
Patronosanti Filippo e Giacomo
Giorno festivo3 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Piea
Piea
Piea – Mappa
Mappa di localizzazione del comune di Piea nella provincia di Asti
Sito istituzionale

Piea (Pièja in piemontese) è un comune di 604 abitanti della provincia di Asti.

Il Comune è sede di un castello, prima fortificazione, poi palazzo gentilizio: originario dell'XI secolo, nel XVIII secolo fu dimora dei conti Roero. Ospita a maggio una mostra di antiquariato ed è inserito nel circuito storico-museale dei "Castelli Aperti" del Basso Piemonte.

Due feste molto sentite nel paese sono la recente Festa delle rose a fine maggio e la ormai consolidata e nazionale festa della zucca l'ultimo weekend di settembre.

Definizione del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del paese rimanda al persistere di tradizioni di origine romana, poiché è riconducibile ad una voce del latino volgare "plagea" o "plagia" che significa "superficie o terreno declive". Il nome di Piea può derivare pertanto dalla traduzione del sostantivo latino "plagia" in "piagga" che in dialetto piemontese corrisponderebbe a Piea o Pieja.

Altra possibilità è che il nome Piea derivi da Pleya o anche Playa, i primi feudatari del paese. Pertanto non è escluso che sia stato ol paese a dare il nome ai Signori, in quanto molte famiglie nobiliari piemontesi hanno per cognome il nome di un loro feudo. Solo in documenti storici risalenti all'inizio del XV secolo si fa espressamente riferimento a Piea, l'attuale nome del paese.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa parrocchiale, eretta sul finire del secolo XVI, con il nome di "Santi Filippo e Giacomo Apostoli" cui fu aggiunto "Maria Madre di Dio"
  • Cappella della Beata Vergine della Neve, adiacente all'attuale cimitero, fu costruita nel 1600, in forza di un voto fatto dalla comunità per la liberazione dal flagello della peste
  • Cappella di San Sebastiano, nel centro del paese, è stata costruita verso il 1600. Nel 1863 venne ristrutturata, e fu eretto il campanile
  • Chiesa di San Grato venne eretta ad opera degli abitanti della frazione omonima poco prima del 1700.
  • Chiesa di Vallunga, dedicata alla Madonna del Carmine
  • Inoltre nel territorio, esteso 890 ettari, sono presenti 15 Santelle, che creano quel suggestivo aspetto religioso che forse fu origine della vocazione di don Guglielmo Alessio, martire per la testimonianza della carità evangelica.
  • Il castello è una antica fortezza di poco successiva all'anno mille, che nel 1700 subì l'abbattimento dei bastioni, per farne una residenza gentilizia, successivamente circondata da un meraviglioso giardino all'italiana
  • Suggestivi sono anche diversi pozzi, sfuggiti al tempo

Sport[modifica | modifica wikitesto]

A Piea (come in quasi tutto l'astigiano) è molto praticato il Tamburello. Hanno sede sia la società maschile con due squadre in serie C che la società femminile in serie A.

Località e frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Piea è composto da frazioni, cascinali sparsi e località.

Le frazioni di Piea sono:

- Primparino: allungata ai lati della statale Asti-Chivasso prima del paese di Piea arrivando da Gallareto.

- Vallunga: posta su di una modesta altura sulla strada provinciale che porta a Viale.

- San Grato e Vallia: due piccole frazioni poste su di una collina prospiciente la frazione di Primparino.

Inoltre fanno parte del comune di Piea un notevole gruppo di cascinali sparsi ne territorio comunale; ne elenchiamo alcuni più rappresentativi:

- Rodino: località posta su un colle vicino alla frazione Primparino.

- Varandone: gruppo di case ubicate sulla strada provinciale che collega Piea a Cunico.

- Caffarotto: gruppo di cascinali ubicati sulla collina dietro la frazione Primparino verso Castelvero.

- Vaccarito/Chiusa: località poste fra Piea e la frazione Vallunga vicino al Rio di Monale detto Rio Bravie.

- Ingazzo: gruppetto di case a destra della statale andando verso Cortanze.

- San Secondo: gruppo di cascinali posti sulla collina collegata a Cortanze, forse il primo insediamento di Piea.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
25 giugno 1985 24 maggio 1990 Giuseppe Germano - Sindaco [3]
24 maggio 1990 24 aprile 1995 Giuseppe Germano lista civica Sindaco [3]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giuseppe Germano centro Sindaco [3]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Giuseppe Germano lista civica Sindaco [3]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Bruna Fasolio lista civica Sindaco [3]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Bruna Fasolio lista civica Sindaco [3]
26 maggio 2014 in carica Sara Rabellino lista civica: impegno e rinnovamento Sindaco [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 marzo 2018.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Piea D'Asti" di Marco Carlo Farina.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte