Vesime

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vesime
comune
Vesime – Stemma Vesime – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Asti-Stemma.svg Asti
Amministrazione
SindacoTealdo Pierangela (lista civica) dal 12-6-2017
Territorio
Coordinate44°38′12″N 8°13′42″E / 44.636667°N 8.228333°E44.636667; 8.228333 (Vesime)
Altitudine225 m s.l.m.
Superficie13,17 km²
Abitanti609[1] (31-12-2019)
Densità46,24 ab./km²
Comuni confinantiCastino (CN), Cessole, Cossano Belbo (CN), Perletto (CN), Roccaverano, Rocchetta Belbo (CN), San Giorgio Scarampi
Altre informazioni
Cod. postale14059
Prefisso0144
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT005113
Cod. catastaleL807
TargaAT
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 671 GG[3]
Nome abitantivesimesi
Patronosan Martino
Giorno festivo11 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vesime
Vesime
Vesime – Mappa
Mappa di localizzazione del comune di Vesime nella provincia di Asti
Sito istituzionale

Vesime (Vesme in piemontese) è un comune italiano di 609 abitanti della provincia di Asti in Piemonte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'autunno 1944 a Vesime fu costruito un aeroporto partigiano per favorire le missioni alleate ed il trasporto dei feriti. L'aeroporto in codice venne chiamato Excelsior.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma e il gonfalone del comune di Vesime sono stati concessi con decreto del presidente della Repubblica del 6 agosto 1988.[4]

«Stemma partito: nel primo, d'azzurro, al cinghiale rampante, rivoltato, di nero; nel secondo, bandato di rosso e d'oro, di otto pezzi. Ornamenti esteriori da Comune.»

Il cinghiale fa riferimento alle battute di caccia che si conducevano in questo comune già dal Medio Evo, a cui nell'Ottocento prendeva parte anche il re Vittorio Emanuele II di Savoia; questo animale era così diffuso nei boschi circostanti da dare ai vesimesi il soprannome popolare i vèr ("i verri"). Le bande rosse e oro ricordano le imprese gentilizie dei più antichi feudatari di Vesime, i Del Carretto e gli Scarampi.[5]

Il gonfalone è un drappo partito di bianco e di azzurro.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi cento anni, a partire dall'anno 1911, la popolazione residente si è ridotta di due terzi.

Abitanti censiti[6]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
6 giugno 1985 27 maggio 1990 Giuseppe Giovanni Bertonasco Partito Socialista Democratico Italiano Sindaco [7]
27 maggio 1990 24 aprile 1995 Giuseppe Giovanni Bertonasco Partito Socialista Democratico Italiano Sindaco [7]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giuseppe Giovanni Bertonasco - Sindaco [7]
14 giugno 1999 9 giugno 2000 Giuseppe Giovanni Bertonasco lista civica Sindaco [7]
14 maggio 2001 28 maggio 2002 Giovanni Icardi Comm. pref. [7]
28 maggio 2002 29 maggio 2007 Gianfranco Murialdi lista civica Sindaco [7]
29 maggio 2007 7 maggio 2012 Gianfranco Murialdi lista civica Sindaco [7]
7 maggio 2012 11 giugno 2017 Pierangela Tealdo lista civica Impegno per Vesime Sindaco [7]
11 giugno 2017 12 giugno 2022 Pierangela Tealdo lista civica Impegno per Vesime Sindaco [7]
12 giugno 2022 in carica Marco Garino lista civica Un paese ci vuole insieme Sindaco [8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2019.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Vesime, decreto 1988-08-06 DPR, concessione di stemma e gonfalone, su Archivio Centrale dello Stato. URL consultato il 17 novembre 2021.
  5. ^ Vesime, Stemma e gonfalone, su comune.vesime.at.it. URL consultato il 17 novembre 2021.
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ a b c d e f g h i http://amministratori.interno.it/
  8. ^ https://elezioni.interno.gov.it/comunali/scrutini/20220612/scrutiniGI010071130

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN147958778
  Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte