Castello di Annone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Annone
comune
Castello di Annone – Stemma Castello di Annone – Bandiera
Castello di Annone – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Asti-Stemma.png Asti
Amministrazione
SindacoValter Valfrè (lista civica Progresso annonese) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate44°52′44″N 8°19′06″E / 44.878889°N 8.318333°E44.878889; 8.318333 (Castello di Annone)Coordinate: 44°52′44″N 8°19′06″E / 44.878889°N 8.318333°E44.878889; 8.318333 (Castello di Annone)
Altitudine109 m s.l.m.
Superficie23,18 km²
Abitanti1 875[1] (31-12-2017)
Densità80,89 ab./km²
FrazioniAlberoni, Bordoni, Crocetta, Monfallito, Poggio
Comuni confinantiAsti, Cerro Tanaro, Quattordio (AL), Refrancore, Rocca d'Arazzo, Rocchetta Tanaro
Altre informazioni
Cod. postale14034
Prefisso0141
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT005028
Cod. catastaleA300
TargaAT
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantiannonesi
PatronoMadonna del Carmine
Giorno festivo16 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castello di Annone
Castello di Annone
Castello di Annone – Mappa
Mappa di localizzazione del comune di Castello di Annone nella provincia di Asti
Sito istituzionale

Castello di Annone (Castel d'Anon o Anon in piemontese) è un comune di 1 875 abitanti della provincia di Asti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal latino ad nonum (a nove), perché distante 9 miglia romane da Asti. Nel medioevo divenne un notevole punto strategico di passaggio, tanto da rendere il paese fiorente centro di mercanti e finanzieri conservando la sua importanza fino al 1644, quando fu distrutto dagli attacchi spagnoli.

Gravi danni furono subiti dal territorio del comune nel novembre 1994 a causa dello straripamento del fiume Tanaro.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]


Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Castello di Annone è dotato di una stazione ferroviaria sulla linea ferroviaria Torino-Genova.

Famiglie celebri annonesi[modifica | modifica wikitesto]

di seguito sono riportati i nomi delle famiglie annonesi più importanti:

  • famiglia Medico
  • famiglia Mangosio
  • famiglia Brusasco
  • famiglia Nebbia
  • famiglia Ferraris
  • famiglia Orecchia

Tutte queste famiglie sono di origini annonesi oppure astigiane, tranne la famiglia Nebbia. Questa famiglia è originaria di Chieri, in provincia di Torino, che si trasferì a Castello di Annone a metà 600'. Fino agli anni '50, Castello di Annone era brulicante di persone facenti cognome Nebbia, mentre oggi più dell'80% dei Nebbia si sono trasferiti a Torino e provincia. Per quanto originario di Chieri, questo cognome è molto simile ad altri cognomi della zona, come Nebbiolo oppure Nibbia. Tra tutte le famiglie annonesi, la famiglia Nebbia era una delle più importanti ed influenti in ambito artistico, politico ed ingegneristico; tra i componenti di questa famiglia vi furono ingegneri Fiat, artisti di fama internazionale, proprietari di importanti industrie e società, in Italia, Francia e Arabia Saudita.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
4 giugno 1985 29 maggio 1990 Paolino Stella Partito Comunista Italiano Sindaco [3]
29 maggio 1990 23 novembre 1993 Paolino Stella Partito della Rifondazione Comunista, Partito Comunista Italiano Sindaco [3]
23 novembre 1993 24 aprile 1995 Alessandro Valenzano Partito della Rifondazione Comunista Sindaco [3]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Alessandro Valenzano Partito della Rifondazione Comunista Sindaco [3]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Alessandro Valenzano lista civica Sindaco [3]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Valter Valfrè lista civica Sindaco [3]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Valter Valfrè lista civica Sindaco [3]
14 giugno 2014 in carica Valter Valfrè lista civica: progresso annonese Sindaco [3]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2017.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ a b c d e f g h http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN142088074
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte