Ortueri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ortueri
comune
Ortueri – Stemma Ortueri – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna-Stemma.svg Sardegna
ProvinciaProvincia di Nuoro-Stemma.png Nuoro
Amministrazione
SindacoPierluigi Corriga (lista civica) dal 31-5-2015
Territorio
Coordinate40°02′N 8°59′E / 40.033333°N 8.983333°E40.033333; 8.983333 (Ortueri)Coordinate: 40°02′N 8°59′E / 40.033333°N 8.983333°E40.033333; 8.983333 (Ortueri)
Altitudine584 m s.l.m.
Superficie38,83 km²
Abitanti1 155[1] (31-7-2016)
Densità29,75 ab./km²
Comuni confinantiAustis, Busachi (OR), Neoneli (OR), Samugheo (OR), Sorgono, Ula Tirso (OR)
Altre informazioni
Cod. postale08036
Prefisso0784
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT091066
Cod. catastaleG146
TargaNU
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti(IT) ortueresi
(SC) ortueresos
Patronosan Nicola di Bari
Giorno festivo6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ortueri
Ortueri
Ortueri – Mappa
Posizione del comune di Ortueri
all'interno della provincia di Nuoro
Sito istituzionale

Ortueri è un comune italiano di 1 155 abitanti della provincia di Nuoro.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Situato nella Barbagia del Mandrolisai, il suo territorio presenta vigneti e ricche foreste di sughere e lecci. Il suo nome è spesso legato ai manufatti in sughero, prestigiosi per l'originalità e l'abilità degli artigiani, e per la tessitura dell'orbace che viene usato nella confezione degli abiti tradizionali sardi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo è di origine medioevale. Gli abitanti si stanziarono nella località Travi ed Alas Ruinas che era stata, in precedenza, colonia dei Romani; numerosi resti di epoca romana si ritrovano infatti nel territorio, come la pietra con epigrafe funeraria nella zona di Pedra Litterada che fino al 1932 presentava una grande necropoli. Fece parte della curatoria del Mandrolisay del giudicato di Arborea ed in seguito, durante il periodo sabaudo, fece parte della contea di San Martino, feudo dei Valentino.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Scorcio di una antica via del centro storico; sullo sfondo il campanile della parrocchia di San Nicola
Parrocchia di San Nicola

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa parrocchiale di San Nicolò con il suo maestoso campanile alto ben 38 metri -secondo in Sardegna solo a quello di Mores (alto 47 metri)-, datata fra il XVIII e il XIX secolo, è situata al centro dell'abitato.
I festeggiamenti in onore del santo, che è il patrono di Ortueri, si svolgono il 6 dicembre con processione, balli e cori tradizionali sardi.
Altri festeggiamenti religiosi ricorrono la terza domenica di maggio per san Nicola di Bari, il 18 settembre per la festa della Madonna Addolorata e l'8 settembre per la festa di santa Maria a cui è dedicata l'omonima chiesa.

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

Sono interessanti i siti archeologici di epoca romana, in particolare la piana di Prani e Laccos, con sarcofagi che portano iscrizioni dedicate agli Dei Mani, e la zona di Pedra Litterada per i resti della necropoli.

Luoghi di interesse naturalistico[modifica | modifica wikitesto]

Di particolare interesse naturalistico sono l'impervia punta di Pedrarba, su cui svetta la roccia Sa conca 'e s'Isteddu, ed il parco Mui Muscas con rigogliose sugherete, habitat naturale dell'asinello sardo che è possibile avvistare in piena libertà[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Si è notato un incremento della popolazione dovuto ad alcuni flussi migratori, non stanziali, provenienti dal nord Italia. Secondo alcuni sociologi trattasi per lo più di flussi di ritorno spinti dal settore servizi (terziario soprattutto) da sempre fiore all'occhiello di tutto il Mandrolisai.

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

La variante del sardo parlata ad Ortueri è riconducibile alla Limba de mesania.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 16 aprile 2000 Salvatore Casula lista civica di centro-sinistra Sindaco [4]
16 aprile 2000 8 maggio 2005 Mariangela Cuccui lista civica Sindaco [5]
8 maggio 2005 30 maggio 2010 Mariangela Carboni Cuccui lista civica Sindaco [6]
30 maggio 2010 31 maggio 2015 Salvatore Casula lista civica "Unione Democratica" Sindaco [7]
31 maggio 2015 - Pierluigi Corriga lista civica "Ortueri 2015" Sindaco [8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 luglio 2016.
  2. ^ foto su SardegnaTurismo.it
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Comunali 23/04/1995, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  5. ^ Comunali 16/04/2000, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  6. ^ Comunali 08/05/2005, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  7. ^ Comunali 30/05/2010, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  8. ^ Comunali 31/05/2015, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN240123265
Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna