Monte Mondolè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Mondolé
MonteMondole.jpg
Il Mondolé visto dalla pianura cuneese
StatoItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
ProvinciaCuneo Cuneo
Altezza2 382 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate44°13′21.5″N 7°45′21″E / 44.222639°N 7.755833°E44.222639; 7.755833Coordinate: 44°13′21.5″N 7°45′21″E / 44.222639°N 7.755833°E44.222639; 7.755833
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Mondolé
Monte Mondolé
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Mondolè
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Sud-occidentali
SezioneAlpi Liguri
SottosezioneAlpi del Marguareis
SupergruppoCatena Marguareis-Mongioie
GruppoMongioie-Mondolé
SottogruppoDorsale Cima della Brignola-Mondolé
CodiceI/A-1.II-B.4.b

Il Monte Mondolé è una montagna delle Alpi Liguri, alta 2382 m.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nelle valli monregalesi, tra le valli Maudagna, Ellero e Corsaglia. La vetta si trova al punto di unione dei territori comunali di Frabosa Sottana, Magliano Alpi e Roccaforte Mondovì.[1]

È una montagna di forma tondeggiante, che digrada dolcemente dalla vetta in quasi tutte le direzioni, tranne che verso nord, dove presenta pareti scoscese.

Il corpo della montagna è costituito da calcari del Cretaceo, che presentano notevole carsificazione.[2] Sulle pareti settentrionali affiorano quarziti e scisti quarzitici del Triassico.[3]

Accesso alla vetta[modifica | modifica wikitesto]

La via normale è un percorso di tipo escursionistico, con difficoltà valutata in E. Si parte dalla stazione sciistica di Prato Nevoso, e seguendo prima una strada sterrata, poi un sentiero si risale fino alla cresta spartiacque tra val Maudagna e val Corsaglia. Si segue il sentiero che taglia a mezza costa, fino a giungere ad un colletto sulla cresta sud. Da qui si risale in vetta per tracce di sentiero.

Accesso invernale[modifica | modifica wikitesto]

La vetta è raggiungibile anche d'inverno, con le ciaspole o con gli sci. Gli itinerari si discostano in questi casi dalla via normale.

Punti di appoggio[modifica | modifica wikitesto]

Per le ascensioni alla vetta ci si può appoggiare al rifugio la Balma, a 1883 m di quota, collegato con una strada sterrata a Prato Nevoso.

Sci ripido[modifica | modifica wikitesto]

I canaloni della montagna offrono numerose opportunità ai praticanti dello sci ripido.

Sci alpino[modifica | modifica wikitesto]

Il monte Mondolè domina le piste di sci di Artesina e Prato Nevoso, facenti parte del comprensorio Mondolè Ski, che prende il nome proprio dalla montagna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si veda la cartografia IGM 1:25.000 sul Portale Cartografico Nazionale[collegamento interrotto]
  2. ^ Provincia di Cuneo - monte Mondolè
  3. ^ Carta geologica d'Italia scala 1:100.000 - foglio 91 - Boves Archiviato il 14 marzo 2012 in Internet Archive.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]