Cima Baban

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cima Baban
Cima Baban da Bec Rosso.png
Vista dal Bec Rosso
StatoItalia Italia
Regione  Piemonte
Provincia  Cuneo
Altezza2 102 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate44°12′05.37″N 7°37′27.31″E / 44.201491°N 7.624254°E44.201491; 7.624254
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Cima Baban
Cima Baban
Mappa di localizzazione: Alpi
Cima Baban
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Sud-occidentali
SezioneAlpi Liguri
SottosezioneAlpi del Marguareis
SupergruppoCatena Marguareis-Mongioie
GruppoGruppo Testa Ciaudon-Cima della Fascia
SottogruppoDorsale della Cima della Fascia
CodiceI/A-1.II-B.3.b

La Cima Baban è una montagna delle Alpi Liguri alta 2.102 m[1].

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Il nome della cima, come quello del vicino Passo di Baban e della Testa di Baban e come altri toponimi del basso Piemonte e della Liguria occidentale, è probabilmente legato alla cacciata dei saraceni[2]. Nella parlata della Liguria occidentale infatti con il termine baban si indica l'uomo nero, e come la parola babau viene usato per intimorire i bambini.[3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Vista da nord

La montagna sui trova sulla costiera che divide la Valle Vermenagna dalla Valle Pesio. Verso sud il crinale, dopo una insellatura, risale al Monte Jurin, mentre a nord lo spartiacque si allarga in ampi dossi prativi in direzione delle punte Melasso e Mirauda[1]. La cima Baban è caratterizzata da ripide pareti rocciose e si innalza sul crinale ricordando, se vista dalla Val Pesio, la forma di un ometto.[4]

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

Della Cima Baban sono state studiate dai geologi le stratificazioni di flysch, riconducibili al dominio brianzonese.[5]

Accesso alla vetta[modifica | modifica wikitesto]

La cima del Cima Baban può essere raggiunta con una breve digressione dal sentiero che collega il Passo del Duca con la Colla Vaccarile, tenendosi nei pressi del crinale Pesio/Vermenagna. Si tratta di un itinerario di difficoltà escursionistica E[6].

Punti di appoggio[modifica | modifica wikitesto]

  • Rifugio del Pian delle Gorre (1.032 m).

Tutela naturalistica[modifica | modifica wikitesto]

Il versante della montagna affacciato verso la Val Pesio rientra nell'area del Parco naturale del Marguareis[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b IGM, Tavoletta IGM 1:25.000.
  2. ^ Bruno Luppi, I Saraceni in Provenza, in Liguria e nelle Alpi occidentale, Istituto internazionale di Studi liguri, 1973, p. 72. URL consultato il 4 ottobre 2021.
  3. ^ Luigi Cesare Bollea, Storia di Bricherasio, Novara, Cattaneo, 1928, p. 23. URL consultato il 6 ottobre 2021.
  4. ^ CAI-TCI, Alpi liguri, pag. 472.
  5. ^ (FR) AA.VV., Revue de géographie physique et de géologie dynamique - bulletin du Laboratoire de géographie physique de la Faculté des sciences de l'Université de Paris, vol. 4, Presses universitaires de France, 1961, p. 58, ISBN non esistente. URL consultato il 1º ottobre 2021.
  6. ^ CIMA BABAN (mt. 2102), su ilgav.com, Gruppo Alpinistico Villarfocchiardese, 8 giugno 2017. URL consultato il 5 ottobre 2021.
  7. ^ Fraternali, carta 1:25.000.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]