Rocca delle Penne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rocca delle Penne
Rocca delle penne da tramontina.png
La rocca delle Penne dalla Tramontina
StatoItalia Italia
RegioneLiguria Liguria
Piemonte Piemonte
ProvinciaImperia Imperia
Cuneo Cuneo
Altezza1 501 m s.l.m.
Prominenza122 m
CatenaAlpi
Coordinate44°06′16.81″N 7°55′56.14″E / 44.10467°N 7.93226°E44.10467; 7.93226Coordinate: 44°06′16.81″N 7°55′56.14″E / 44.10467°N 7.93226°E44.10467; 7.93226
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Rocca delle Penne
Rocca delle Penne
Mappa di localizzazione: Alpi
Rocca delle Penne
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Sud-occidentali
SezioneAlpi Liguri
SottosezionePrealpi Liguri
SupergruppoCatena Settepani-Carmo-Armetta
GruppoGruppo Galero-Armetta
SottogruppoDorsale della Rocca delle Penne
CodiceI/A-1.I-A.3.c

La rocca delle Penne o Pennone (1.501 m s.l.m.[1]) è una montagna delle Prealpi Liguri nelle Alpi Liguri. Si trova tra la provincia di Imperia (Liguria) e quella di Cuneo (Piemonte).

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta della principale elevazione della Dorsale della Rocca delle Penne, un gruppo di montagne che si stacca dalla catena principale alpina nei pressi del monte della Guardia e, dirigendosi verso sud-est, separa la valle Arroscia (a ovest) da quella del Pennavaire. La montagna è separata dal monte della Guardia dal colle di Caprauna, mentre in direzione del Mar Ligure la costiera prosegue con la vicina rocca Tramontina (1.495 m), divisa dalla rocca delle Penne da una sella a quota 1470 m.[1]

Accesso alla cima[modifica | modifica wikitesto]

La cima del rocca delle Penne può essere raggiunta per tracce di passaggio che si sviluppano nei pressi del crinale che congiunge il colle di Caprauna con la rocca Tramontina,[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Carta in scala 1:25.000 dell'Istituto Geografico Militare, on-line su www.pcn.minambiente.it
  2. ^ Cinzia Pezzani, Sergio Grillo, A piedi in Liguria, vol. 2, Subiaco, Iter Edizioni, 2009, ISBN 9788881770113.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]