Marco van Ginkel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco van Ginkel
Marco van Ginkel 2013.jpg
van Ginkel con la maglia del Chelsea nel 2013
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 186 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Chelsea
Carriera
Giovanili
1997-1999 SV de Valleivogels
1999-2009 Vitesse
Squadre di club1
2009-2013Vitesse97 (18)
2013-2014Chelsea2 (0)
2014-2015Milan17 (1)
2015-2016Stoke City17 (0)
2016-2018PSV56 (29)
2018- Chelsea0 (0)
Nazionale
2009-2011 Paesi Bassi Paesi Bassi U-19 4 (0)
2011-2013 Paesi Bassi Paesi Bassi U-21 23 (4)
2012- Paesi Bassi Paesi Bassi 8 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Israele 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2018

Wulfert Cornelius van Ginkel, meglio conosciuto come Marco van Ginkel (Amersfoort, 1º dicembre 1992), è un calciatore olandese, centrocampista del Chelsea e della nazionale olandese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un calciatore completo, abile nel tiro dalla distanza sia con il piede sinistro che con quello destro. È dotato di una grande tecnica individuale e di una buona fisicità.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

van Ginkel con la maglia del Vitesse nel 2012

Dopo aver trascorso nove anni nelle giovanili del Stichting Betaald Voetbal Vitesse, esordisce in prima squadra a 17 anni il 9 aprile 2010 subentrando al 67° a Nicky Hofs nella sconfitta esterna per 4-1 contro il Waalwijk. Il 14 agosto successivo, durante l'incontro di campionato contro l'Ajax valevole per la seconda giornata della Eredivisie 2010-2011, segna la sua prima rete da professionista.

Chelsea[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 luglio 2013 viene acquistato dal Chelsea per circa 10 milioni di euro, firmando un contratto di cinque anni. Debutta contro l'Hull City. Il 18 settembre gioca la sua prima partita di Champions League contro il Basilea. Una settimana più tardi, durante la partita contro lo Swindon Town, si infortuna gravemente al ginocchio complice una zolla nel posto sbagliato.

Prestito al Milan[modifica | modifica wikitesto]

Dopo nove mesi di recupero torna a disposizione dei Blues, che il 1º settembre 2014 lo cedono in prestito al Milan.[3][4] Esordisce con la maglia rossonera il 23 settembre seguente, in occasione della partita pareggiata per 2-2 sul campo dell'Empoli.[5] Con la squadra milanese, allenata da Filippo Inzaghi, Van Ginkel trova abbastanza spazio, senza tuttavia riuscire a trovare una piena sintonia con le scelte del tecnico.[6] Esordisce in Coppa Italia nei quarti di finale contro la Lazio il 27 gennaio 2015. Il primo ed unico gol in maglia rossonera arriva il 9 maggio nella sfida interna contro la Roma per il momentaneo 1-0, partita terminata col risultato di 2-1. Complessivamente con il Milan colleziona 18 presenze e 1 gol e a fine stagione; scaduto il prestito, torna al Chelsea.

Prestiti a Stoke City e PSV Eindhoven[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 luglio 2015 passa in prestito agli inglesi dello Stoke City.[7] Il 9 agosto seguente fa il suo esordio con la nuova maglia, nella sconfitta per 0-1 contro il Liverpool al Britannia Stadium. Il 31 gennaio 2016 i Potters decidono di interrompere il prestito del giocatore, che fa quindi ritorno al Chelsea.

Il 2 febbraio 2016 viene ceduto in prestito al PSV Eindhoven. Con la squadra olandese segna otto gol in 13 partite, vincendo la Eredivisie all'ultima giornata. Al termine della stagione fa ritorno al Chelsea.

Il 3 gennaio 2017 viene nuovamente ceduto in prestito al PSV Eindhoven, non rientrando nelle scelte del tecnico Antonio Conte.[8] All'esordio nella nuova stagione di campionato con il PSV, Van Ginkel va in gol e si ripete nella giornata successiva. Il 9 aprile mette a segno una doppietta, la terza con la maglia del PSV, ai danni del Willem II.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º settembre 2011, a 18 anni, esordisce con la maglia dell'Under-21 nella vittoria esterna delle qualificazioni agli europei di categoria 2013 contro i pari età della Bulgaria. Proprio contro i bulgari, nella partita di ritorno, segna la sua prima rete con questa selezione.

Il 14 novembre 2012 fa il suo esordio con la Nazionale maggiore, subentrando al 59° a Ibrahim Afellay nell'amichevole giocata ad Amsterdam contro la Germania (1-0). Il 9 marzo 2017, in seguito ad un'assenza di quasi un anno, ritorna in maglia Orange, entrando in campo nei minuti finali di Olanda-Bulgaria.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 agosto 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Paesi Bassi Vitesse ED 4 0 CO 2 0 - - - - - - 6 0
2010-2011 ED 30 5 CO 4 1 - - - - - - 34 6
2011-2012 ED 30 5 CO 4 1 - - - - - - 34 6
2012-2013 ED 33 8 CO 0 0 UEL 4 3 - - - 37 11
Totale Vitesse 97 18 10 2 4 3 111 23
2013-2014 Inghilterra Chelsea PL 2 0 FACup+CdL 0+1 0 UCL 1 0 SU 0 0 4 0
2014-2015 Italia Milan A 17 1 CI 1 0 - - - - - - 18 1
2015-gen. 2016 Inghilterra Stoke City PL 17 0 FACup+CdL 2+2 0+0 - - - - - - 21 0
gen.-giu. 2016 Paesi Bassi PSV Eindhoven E 13 8 KNVBB 1 0 UCL 1 0 SO 0 0 14 8
2016-2017 E 15 7 KNVBB 0 0 - - - - - - 15 7
2017-2018 E 28 14 KNVBB 3 2 UEL 2 0 - - - 33 16
Totale PSV Eindhove 56 29 4 2 8 3 0 0 68 34
2018-2019 Inghilterra Chelsea PL 0 0 FACup+CdL 0 0 UEL 0 0 CS 0 0 0 0
Totale Chelsea 2 0 1 0 1 0 0 0 4 0
Totale carriera 192 50 18 4 8 3 0 0 218 58

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2012 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 59’ 59’
14-8-2013 Faro Portogallo Portogallo 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
29-3-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
27-5-2016 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 70’ 70’
1-6-2016 Danzica Polonia Polonia 1 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Uscita al 71’ 71’
4-6-2016 Vienna Austria Austria 0 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 71’ 71’
3-9-2017 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 86’ 86’
14-11-2017 Bucarest Romania Romania 0 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
Totale Presenze 8 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

PSV Eindhoven: 2015-2016, 2017-2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Barclays Premier League Squad Numbers 2013/14, premierleague.com. URL consultato il 1º settembre 2014.
  2. ^ Marco van Ginkel, l’Olanda ha sfornato un altro talento, affaritaliani.it, 13 giugno 2011. URL consultato il 22 settembre 2014.
  3. ^ Comunicato ufficiale: Marco van Ginkel, acmilan.com, 1º settembre 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  4. ^ (EN) Van Ginkel loaned to Milan, chelseafc.com, 1º settembre 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  5. ^ Alessandra Gozzini, Empoli-Milan 2-2, Tonelli e Pucciarelli sognano; Torres e Honda li svegliano, La Gazzetta dello Sport, 23 settembre 2014. URL consultato il 23 settembre 2014.
  6. ^ Van Ginkel: Al Milan nessuno capiva Inzaghi, su Fox Sports, 31 marzo 2017. URL consultato il 9 aprile 2017.
  7. ^ (EN) Potters Land Van Ginkel, stokecityfc.com, 10 luglio 2015. URL consultato il 10 luglio 2015.
  8. ^ Marco van Ginkel signs new Chelsea deal, rejoining PSV Eindhoven on loan, in ESPNFC.com. URL consultato il 9 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]