Like a Prayer (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Like a Prayer
Artista Madonna
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 marzo 1989
Durata 50 min: 57 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Gospel[1]
Dance pop[1]
Pop rock[1]
Pop[1]
Etichetta Sire, Warner
Produttore Madonna, Patrick Leonard, Stephen Bray
Certificazioni
Dischi d'oro Germania Germania(3)[2]
(Vendite: 750.000+)
Dischi di platino Argentina Argentina[3]
(Vendite: 60.000+)
Australia Australia (4)[4]
(Vendite: 280.000+)
Austria Austria[5]
(Vendite: 50.000+)
Brasile Brasile (2)[6]
(Vendite: 500.000+)
Canada Canada (5)[7]
(Vendite: 500.000+)
Finlandia Finlandia[8]
(Vendite: 70.000+)
Francia Francia (2)[9]
(Vendite: 600.000+)
Hong Kong Hong Kong[10]
(Vendite: 15.000+)
Italia Italia (8)[11]
(vendite: 800 000+)
Messico Messico (2+oro)[12]
(Vendite: 450.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (2)[13]
(Vendite: 30.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[14]
(Vendite: 50.000+)
Regno Unito Regno Unito (4)[15]
(Vendite: 1.200.000+)
Spagna Spagna (4)[16]
(Vendite: 400.000+)
Svizzera Svizzera (2)[17]
(Vendite: 100.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[18]
(Vendite: 4.000.000+) Svizzera Svizzera[19]
(Vendite: 50.000+)
Madonna - cronologia
Album precedente
(1987)
Album successivo
(1990)
Logo
Logo del disco Like a Prayer
Singoli
  1. Like a Prayer
    Pubblicato: 21 marzo 1989
  2. Express Yourself
    Pubblicato: 9 maggio 1989
  3. Cherish
    Pubblicato: 1º agosto 1989
  4. Oh Father
    Pubblicato: 24 ottobre 1989
  5. Dear Jessie
    Pubblicato: 10 dicembre 1989
  6. Keep It Together
    Pubblicato: 30 gennaio 1990

Like a Prayer è un album discografico della cantante statunitense Madonna, pubblicato nel 1989 dall'etichetta discografica Sire Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Like a Prayer è il quarto album registrato in studio da Madonna. Con questo album l'artista ha cambiato immagine, mostrandosi con un look più maturo e sobrio, sfoggiando capelli bruni, in netta contrapposizione con il look usato nel precedente album, True Blue, uscito tre anni prima.

Secondo Stephen Holden l'album mischia elementi di musica dance, funk, gospel, e presenta echi della musica degli anni '60 e '70, in uno stile generalmente pop.

Il titolo Like a Prayer fu scelto dalla cantante per sottolineare l'influenza che il Cattolicesimo ha avuto nei primi anni della sua vita. Madonna stessa, commentando l'album affermò che "il tema del Cattolicesimo è dominante, e vede me nella difficoltà di capire il mistero e la magia che circonda questo tema. Il mio cattolicesimo è in una costante rivoluzione".[20]

L'album è, in generale, molto autobiografico. All'interno dell'album, infatti, sono presenti brani molto legati alla vita di Madonna e alle sue persone più care. Madonna ha descritto questo album come una collezione di canzoni che riguardano "mia madre, mio padre e i miei legami familiari". Ho avuto molto coraggio nel produrlo [...] emotivamente è stato per me un vero disco di formazione, ho dovuto cercare molto dentro di me, e l'album riflette proprio questo. Non ho provato affatto ad addolcire nulla, ho semplicemente scritto quello che sentivo in quel momento.[21] Madonna stessa, continuando a commentare il tema religioso all'interno del disco sostiene che "le canzoni intrecciano la sua ricerca della fede con la sua ricerca costante della madre.

La canzone che apre il disco è Like a Prayer", che è la prima canzone scritta da Madonna per l'album. La cantante descrive questa come la canzone di una ragazza appassionata "così innamorata di Dio, tanto da rappresentare quasi l'unica figura maschile della sua vita".[22] Si tratta di una canzone pop rock con influenze della musica gospel. Il ritornello contiene voci di sottofondo che accrescono la natura spirituale della canzone, mentre la chitarra rock mantiene il suono oscuro e misterioso.[23] Express Yourself parla del rifiuto dei piaceri materiali attraverso l'accettazione di quel che è più giusto per se stessi. Attraverso tutto il testo è possibile rintracciare un ricco sottotesto, che rimanda anche all'acquisizione del potere da parte delle donne. Till Death Do Us Part è una ballata inquieta che parla del matrimonio, andato in pezzi proprio in quel periodo tra Madonna e Sean Penn. Il testo descrive un matrimonio distrutto dall'alcolismo, da violenti scontri e da un marito possessivo.[24] La canzone che segue, Promise to try Madonna la dedica alla madre. Il disco stesso è, comunque, dedicato alla madre, morta di cancro quando la cantante aveva solo cinque anni. In una parte della canzone la cantante si chiede se la madre "riesce a sentire la mia voce di notte quando la chiamo?". Più avanti un adulto sembra ammonire una bambina dicendo: "bambina, non dimenticare il suo volto/ non lasciare che il ricordo giochi con la tua mente/ lei è un sorriso sbiadito congelato dal tempo".[25] La sesta traccia del disco è Cherish" che ruota attorno ai temi dell'amore e delle relazioni amorose, attraverso il richiamo della tragedia di William Shakespeare Romeo e Giulietta. Nel testo della canzone Madonna parla della devozione nei confronti del proprio uomo e del desiderio di averlo sempre al proprio fianco.[26] A Cherish segue Dear Jessie, che secondo Rikky Rooksby suona più come una ninnananna che come una canzone pop.[27] Nella canzone si incoraggia una bambina, Jessie, ad usare l'immaginazione. Nella canzone si rintraccia un paesaggio psichedelico con elefanti rosa che vagano con lune che danzano e sirene.[28] La canzone Oh Father parla della presenza di figure maschili autoritarie nella vita di Madonna, in particolare la cantante fa riferimento al suo rapporto con il padre, Tony Ciccone [29] Keep It Together riguarda l'importanza di tenere unita la famiglia, e la cantante afferma che la famiglia le ha sempre permesso di avere stabilità nella sua vita. La canzone Spanish Eyes probabilmente "affronta il problema (ancora taboo a quel tempo) dell'AIDS.[30] La canzone che chiude il disco è Act Of Contriction che vede Madonna recitare la preghiera cattolica Atto di dolore (preghiera), alla fine la canzone sfocia in un monologo in cui Madonna si arrabbia perché a lei è negata la prenotazione ad un ristorante. Nel disco Like a Prayer è contenuto un duetto con il noto cantautore statunitense Prince nel brano Love Song, canzone scritta a quattro mani dai due artisti. La presenza di Prince nel disco comunque è costante, il cantante suona, infatti, la chitarra elettrica in Like a Prayer, Keep It Together e Act of Contrition.

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Like a Prayer arrivò al primo posto in classifica pressoché ovunque.

Negli Stati Uniti divenne il terzo album di Madonna ad arrivare alla prima posizione della Billboard 200, venendo certificato con 4 dischi di platino corrispondenti a 4 milioni di copie vendute (ad oggi le vendite sono arrivate a 5.2 milioni).

Anche nel Regno Unito il successo fu grande, arrivando al primo posto in classifica e venendo certificato con 4 dischi di platino. Attualmente l'album ha venduto 1.270.000 copie nel paese.[31].

Ad oggi l'album ha venduto 15 milioni di copie nel mondo.[32]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Like a Prayer – 5:39 (Madonna, Patrick Leonard)
  2. Express Yourself – 4:37 (Stephen Bray, Madonna)
  3. Love Song (feat. Prince) – 4:52 (Madonna, Prince)
  4. Till Death Do Us Part – 5:16 (Madonna, Patrick Leonard)
  5. Promise to Try – 3:36 (Madonna, Patrick Leonard)
  6. Cherish – 5:03 (Madonna, Patrick Leonard)
  7. Dear Jessie – 4:20 (Madonna, Patrick Leonard)
  8. Oh Father – 4:57 (Madonna, Patrick Leonard)
  9. Keep It Together – 5:03 (Stephen Bray, Madonna)
  10. Spanish Eyes – 5:15 (Madonna, Patrick Leonard)
  11. Act of Contrition – 2:19 (Madonna)

Outtakes & demo[modifica | modifica wikitesto]

Esecuzioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i singoli estratti (tranne Dear Jessie) sono stati inseriti nel Blond Ambition Tour. Soltanto due di essi però saranno inseriti in altri tour della cantante: Express Yourself è uno dei brani della cantante più ripetutamente eseguito durante i suoi tour, viene infatti inserita nelle scalette del Girlie Show, del Re-Invention Tour e del MDNA Tour; anche Like a Prayer viene interpretata durante il Re-Invention Tour, inoltre compare nella scaletta dello Sticky & Sweet Tour (in una versione dance, contenente un campionamento di Feels like home di Meck e per l'occasione chiamata Like a Prayer 2008) e del MDNA Tour.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1989) Posizione
massima
Stati Uniti[1] 1
Regno Unito[33] 1
Italia[34] 1
Svizzera[35] 1
Austria[35] 1
Svezia[35] 1
Norvegia[35] 1
Nuova Zelanda[35] 2
Australia[35] 4
Danimarca[35] 26

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1989) Posizione
Canada[36] 4
Italia[37] 7

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Le informazioni sui crediti provengono dal booklet del cd:

  • Madonna - voce, cori, produttrice, compositrice, sintetizzatori
  • Jonathan Moffett - batteria
  • Jeffrey Porcaro - batteria, marimba
  • John Robinson - batteria
  • Guy Pratt - basso
  • Randy Jackson - basso
  • Chester Kamen - chitarra
  • David Williams - chitarra
  • Dann Huff - chitarra
  • Bruce Gaitsch - chitarra
  • Marcos Loya - chitarra, cori
  • Patrick Leonard - produttore, compositore, sintetizzatore, clavinet, pianoforte acustico
  • Jai Winding - sintetizzatore
  • Stephen Bray - produttore, compositore, sintetizzatore
  • Geary Lanier - clavinet
  • Luis Conte - percussioni
  • Paulinho da Costa - percussioni
  • Sandra Crouch - tamburello
  • Joseph Mayer - corno
  • Richard Todd - corno
  • Larry Corbett - violoncello
  • Niki Haris - cori
  • Marilyn Martin - cori
  • Donna DeLory - cori
  • Ali Nadirah - cori
  • Lynne Fiddmont - cori
  • Rose Banks - cori

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Classifiche di Like a Prayer su allmusic.com, allmusic.com. URL consultato il 13 marzo 2011.
  2. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  3. ^ Oro y Platino - CAPIF
  4. ^ [1]
  5. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft
  6. ^ ABPD | Associação Brasileira de Produtores de Disco
  7. ^ Gold and Platinum Search
  8. ^ Musiikkituottajat - Tilastot - Kulta- ja platinalevyt
  9. ^ (FR) Les Certidications - Madonna, InfoDisc. URL consultato il 21 aprile 2012.
  10. ^ Certificazioni Hong Kong
  11. ^ ITALIAN BEST SELLERS 1987-2002, mjj.freeforumzone.leonardo.it. URL consultato il 18 gennaio 2016.
  12. ^ Madonna Like A Prayer Mexico AWARD DISC (363283)
  13. ^ Scapolo, Dean (2007). The Complete New Zealand Music Charts 1966–2006 (Illustrated ed.). Maurienne House. ISBN 978-1-877443-00-8.
  14. ^ NVPI
  15. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  16. ^ Salaverri, Fernando (September 2005). Sólo éxitos: año a año, 1959–2002 (1st ed.). Spain: Fundación Autor-SGAE. ISBN 84-8048-639-2..
  17. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  18. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  19. ^ Swisscharts.com
  20. ^ Holden, Stephen, "Madonna re-creates herself – again", The New York Times., 19/03/1989.
  21. ^ Zaleski, Annie, "Madonna’s Like A Prayer remains a provocative, substantial pop record", in The A.V. Club.
  22. ^ Bronson, Fred, The Billboard Book of Number 1 Hits., Billboards Books, 2003.
  23. ^ Rooksby, Rikky, The Complete Guide to the Music of Madonna., Omnibus, 2004.
  24. ^ Holden, Stephen, "Madonna re-creates herself – again", nytimes.com, 19/03/1989.
  25. ^ Partridige, Kenneth, "Madonna’s ‘Like a Prayer’ at 25: Classic Track-by-Track Review", Billboard, 17/04/2004.
  26. ^ Fouz-Hernández, Santiago; Jarman-Ivens, Freya, Madonna's Drowned Worlds., Ashgate Publishing, 2004, p. 181.
  27. ^ Rooksby, Rikky, The Complete Guide to the Music of Madonna., Omnibus, 2004, p. 35.
  28. ^ O'Brien, Lucy, Madonna: Like an Icon., Bentham Press, p. 198.
  29. ^ Fouz-Hernández, Santiago; Jarman-Ivens, Freya, Madonna's Drowned Worlds., Ashgate Publishing, 2004, p. 110.
  30. ^ Cinquemani, Sal, "Madonna: Like a Prayer", slantmagazine.com.
  31. ^ [2].
  32. ^ CHIESA: DA MADONNA A DAN BROWN, VATICANO SOTTO I COLPI DELLO SHOW-BUSINESS, in Adnkronos, Giuseppe Marra Communication, 2 agosto 2006. URL consultato il 23 aprile 2014.
  33. ^ Like a Prayer su chartstats.com, chartstats.com. URL consultato il 13 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2012).
  34. ^ Gli album più venuti nel 1989 in Italia su Hit Parade Italia, hitparadeitalia.it. URL consultato il 13 marzo 2011.
  35. ^ a b c d e f g Like a Prayer su italiancharts.com, italiancharts.com. URL consultato il 13 marzo 2011.
  36. ^ RPM Year-End Albums 1989, collectionscanada.gc.ca.
  37. ^ Hit Parade Italia - ALBUM 1989
Controllo di autorità BNF: (FRcb381738706 (data)
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna