The Immaculate Collection

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Immaculate Collection
Artista Madonna
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 9 novembre 1990
Durata 73 min : 34 s
Dischi 1
Tracce 17
Genere Dance pop
Etichetta Sire / Warner Bros.
Produttore Madonna
Reggie Lucas
Nile Rodgers
Stephen Bray
Patrick Leonard
Shep Pettibone
Lenny Kravitz
Certificazioni
Dischi d'oro Germania Germania (3)[9]
(Vendite: 750.000+)
Svezia Svezia[10]
(Vendite: 50.000+)
Dischi di platino Australia Australia (11)[1]
(Vendite: 770.000+)
Austria Austria[2]
(Vendite: 50.000+)
Brasile Brasile (2)[3]
(Vendite: 1.000.000+)
Canada Canada (7)[4]
(Vendite: 700.000+)
Danimarca Danimarca[5]
(Vendite: 50.000+)
Finlandia Finlandia[6]
(Vendite: 92.500+)
Regno Unito Regno Unito (12)[7]
(Vendite: 3.600.000+)
Svizzera Svizzera[8]
(Vendite: 50.000+)
Dischi di diamante Francia Francia[11] (Vendite:1.114.000+)
Giappone Giappone[12]
(Vendite: 1.000.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[13]
(Vendite: 10.000.000+)
Madonna - cronologia
Album precedente
(1990)
Album successivo
(1992)
Logo
Logo del disco The Immaculate Collection
Singoli
  1. Justify My Love
    Pubblicato: 6 novembre 1990
  2. Rescue Me
    Pubblicato: 26 febbraio 1991

The Immaculate Collection è un album discografico della cantante statunitense Madonna, pubblicato nel 1990 dall'etichetta Sire Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

The Immaculate Collection è il primo greatest hits di Madonna contenente 15 canzoni, le più rappresentative, con in più due inediti Justify My Love, scritta con Lenny Kravitz, e Rescue Me.

L'album è il primo della storia ad utilizzare la tecnologia QSound.
Proprio per questo la raccolta, (non contando ovviamente le due nuove canzoni) ha subito un mixaggio complessivo dei vecchi successi, ad opera di Shep Pettibone, il quale ha remixato tutte le canzoni, tra cui anche Vogue, pradotta da lui stesso con Madonna.

Il titolo del disco (L'Immacolata Collezione) è un provocatorio riferimento al dogma cattolico dell'Immacolata Concezione; l'album è stato dedicato al fratello Christopher Ciccone, soprannominato The Pope (Il Papa), definito da Madonna la sua divina ispirazione.

Il successo di The Immaculate Collection è stato clamoroso ed ha raggiunto la numero uno nel Regno Unito, in Australia, Canada, Irlanda e Messico.

Con oltre 30 milioni di copie vendute,[14] è l'album più venduto di Madonna, il greatest hits più venduto nel mondo da un'artista solista, attualmente è all'11º posto nella classifica degli album più venduti di sempre in Gran Bretagna.[15] Occupa il 278º posto all'interno della lista dei 500 migliori album secondo Rolling Stone stilata 2003.

La raccolta di videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: The Immaculate Collection (video).

Insieme al disco fu pubblicata anche una raccolta di videoclip, che porta lo stesso nome del disco.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Holiday – 4:04 (Curtis Hudson, Lisa Stevens)
  2. Lucky Star – 3:36 (Madonna)
  3. Borderline – 3:59 (Reggie Lucas)
  4. Like a Virgin – 3:11 (Tom Kelly, Billy Steinberg)
  5. Material Girl – 3:53 (Peter Brown, Robert Rans)
  6. Crazy for You – 3:45 (John Bettis, Jon Lind)
  7. Into the Groove – 4:10 (Steve Bray, Madonna)
  8. Live to Tell – 5:19 (Madonna, Patrick Leonard)
  9. Papa Don't Preach – 4:09 (Brian Elliott, Madonna)
  10. Open Your Heart – 3:50 (Madonna, Gardner Cole, Peter Rafelson)
  11. La Isla Bonita – 3:48 (Madonna, Patrick Leonard, Bruce Gaitsch)
  12. Like a Prayer – 5:48 (Madonna, Patrick Leonard)
  13. Express Yourself – 4:02 (Stephen Bray, Madonna)
  14. Cherish – 3:52 (Madonna, Patrick Leonard)
  15. Vogue – 5:17 (Madonna, Shep Pettibone)
  16. Justify My Love – 4:59 (Lenny Kravitz, Ingrid Chavez, Madonna)
  17. Rescue Me – 5:31 (Madonna, Shep Pettibone)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Qui di seguito sono riportate le posizioni massime raggiunte dall'album nei vari paesi. Alcune sono posizioni non dell'anno di uscita (come Argentina, Spagna e Belgio), che sono di difficile reperibilità.

Classifica (1990-2012) Posizione
massima
Argentina[16] 17
Australia[17] 1
Austria[18] 6
Belgio (Fiandre)[19] 33
Canada[20] 1
Danimarca[21] 31
Finlandia[22] 6
Germania[23] 10
Giappone[24] 6
Italia[25] 2
Norvegia[26] 14
Nuova Zelanda[27] 3
Paesi Bassi[28] 10
Regno Unito[29] 1
Spagna[30] 35
Stati Uniti[31] 2
Svezia[32] 8
Svizzera[33] 3

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1990) Posizione
Italia[34] 48

The Holiday Collection[modifica | modifica wikitesto]

Non essendoci spazio per ogni singolo di Madonna alcune canzoni sono rimaste fuori (Angel, Gambler, Dress You Up, True Blue, Who's That Girl, Causing a Commotion, The Look of Love, Dear Jessie, Oh Father, Keep It Together e Hanky Panky).

Per questo motivo più tardi per il mercato inglese è stato pubblicato l'EP The Holiday Collection: una sorta di "appendice" alla compilation The Immaculate Collection, contenente tre brani esclusi da questa: True Blue, Who's That Girl e Causing a Commotion.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ARIA Charts - Accreditations - 1999 Albums
  2. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft
  3. ^ ABPD | Associação Brasileira de Produtores de Disco
  4. ^ Gold and Platinum Search
  5. ^ Hitlisten.NU
  6. ^ Musiikkituottajat - Tilastot - Kulta- ja platinalevyt
  7. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  8. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  9. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  10. ^ http://www.ifpi.se/wp/wp-content/uploads/guld-platina-1987-1998.pdf
  11. ^ InfoDisc : Les Certifications (Albums) du SNEP (les Disques de Diamant)
  12. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  13. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  14. ^ (EN) John Mitchell, Happy Birthday, Madonna!, su MTV, Viacom Media Networks, 16 agosto 2012. URL consultato il 22 novembre 2014.
  15. ^ (EN) Lauren Kreisler, The Official Top 40 Biggest Selling Albums Of All Time, su Official Charts Company, 10 febbraio 2014. URL consultato il 22 novembre 2014.
  16. ^ Classifica argentina del 18 marzo 2012, CAPIF. URL consultato il 10 aprile 2012.
  17. ^ (EN) Andamento di The Immaculate Collection nella classica dell'Australia, australian-charts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  18. ^ (DE) Andamento di The Immaculate Collection nella classica dell'Austria, austriancharts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  19. ^ (NL) Andamento di The Immaculate Collection nella classica del Belgio, ultratop. URL consultato il 10 aprile 2012.
  20. ^ (EN) Classifica canadese del 19 gennaio 1991, Collectionscanada.gc.ca. URL consultato il 10 aprile 2012.
  21. ^ (DA) Andamento di The Immaculate Collection nella classica della Danimarca, danishcharts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  22. ^ (FI) Andamento di The Immaculate Collection nella classica della Finlandia, finnishcharts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  23. ^ (DE) Andamento di The Immaculate Collection nella classifica della Germania, Media Control Charts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  24. ^ (JA) Andamento di The Immaculate Collection nella classifica del Giappone, Oricon. URL consultato il 10 aprile 2012.
  25. ^ Gli album più venduto del 1990 in Italia, Hit Parade Italia. URL consultato il 10 aprile 2012.
  26. ^ (NO) Andamento di The Immaculate Collection nella classica della Norvegia, norwegiancharts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  27. ^ (EN) Andamento di The Immaculate Collection nella classica della Nuova Zelanda, charts.org. URL consultato il 10 aprile 2012.
  28. ^ (NL) Andamento di The Immaculate Collection nella classica dei Paesi Bassi, dutchcharts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  29. ^ (EN) Andamento di The Immaculate Collection nella classifica del Regno Unito, chartstats. URL consultato il 10 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2012).
  30. ^ (ES) Andamento di The Immaculate Collection nella classica della Spagna, spanishcharts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  31. ^ (EN) Andamento di The Immaculate Collection nella Billboard 200, Billboard. URL consultato il 10 aprile 2012.
  32. ^ (SV) Andamento di The Immaculate Collection nella classica della Svezia, swedishcharts. URL consultato il 10 aprile 2012.
  33. ^ (CH) Andamento di The Immaculate Collection nella classica della Svizzera, hitparade. URL consultato il 10 aprile 2012.
  34. ^ Hit Parade Italia - ALBUM 1990
Controllo di autorità BNF: (FRcb38191797w (data)
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna