True Blue (singolo Madonna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
True Blue
Trublu.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMadonna
Tipo albumSingolo
Pubblicazione29 settembre 1986
Durata4:18
Album di provenienzaTrue Blue
Dischi1
GenerePop
EtichettaWarner Bros. Records
ProduttoreMadonna Stephen Bray
Certificazioni
Dischi d'argentoFrancia Francia[1]
(Vendite: 360.000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(Vendite: 200.000+)
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti[3]
(Vendite: 1.000.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia[4]
(Vendite: 70.000+)
Madonna - cronologia
Singolo precedente
(1986)
Singolo successivo
(1986)
Logo
Logo del disco True Blue

True Blue (In Italiano "fedele") è una canzone della cantante americana Madonna ed è la canzone che dà il titolo al suo terzo album. Il singolo, terzo estratto dall'album, è uscito il 9 ottobre 1986. Una quantità limitata di singoli venne pubblicata in vinile di colore blu. Scritta e prodotta da Madonna e Steve Bray, la canzone parla dei sentimenti che la cantante provava per il marito di allora, Sean Penn; a cui la cantante dedica la canzone. Si tratta di una canzone dance -pop che presenta il suono della chitarra ritmica delle tastire e delle percussioni, e l'uso del sintetizzatore.

"True Blue" ha ottenuto fin da subito un ottimo successo commerciale, raggiungendo la prima posizione nel Regno Unito, Irlanda e Canada e raggiunse la terza posizione nella Billboard Hot 100. In Italia, raggiunge la posizione n.20, nella classifica dei singoli più venduti del 1986. Il video musicale presenta Madonna con un nuovo look; la cantante, infatti, si presenta più magra e dai capelli biondo platino. "True Blue" è stata eseguita nel Who's That Girl Tour (1987) e nel Rebel Heart Tour (2015-16).

In Giappone, True Blue, fu la colonna sonora della pubblicità "Mitsubishi" nel 1987.

La Canzone[modifica | modifica wikitesto]

Madonna ha scritto e prodotto la canzone con Steve Bray[5].Secondo Madonna, True Blue prende il titolo da un'espressione che l'allora marito Sean Penn usava frequentemente, e che rispecchiava la sua visione pura dell'amore[6]. "True Blue" è dedicata al marito, così come è dedicato al marito tutto l'album. Si tratta di una canzone dance-pop ispirata ai gruppi femminili degli anni '60[15]. Bill Holdship di LAUNCHcast ha affermato che "True Blue" è uno dei meravigliosi tributi che Madonna ha realizzato ai gruppi femminili degli anni '50 e '60[7]. Nel suo libro Madonna: An Intimate Biography, J. Randy Taraborrelli descrisse True Blue come la canzone più leggera e divertente dell'intero album a cui dà il titolo, e ne sottolineò il sapore retrò anni '50[8].

Video[modifica | modifica wikitesto]

Esistono due versioni del video che accompagna la canzone; nella prima Madonna non appare perché fu indetto un concorso da MTV per far partecipare gli ammiratori della cantante alla realizzazione del video. L'altra versione, certamente più conosciuta, ispirata agli anni cinquanta, è diretta da James Foley e ritrae Madonna con tre ballerine in un'auto anni '50 in uno studio interamente blu. Due delle ballerine in questione sono molto amiche di Madonna, Erica Bell e Debi Mazar. La prima aveva già preso parte ai video di Lucky Star e Papa Don't Preach e la seconda a quelli di Papa Don't Preach e Music.

Remix ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

  • True Blue (Remix/Edit) 4.22
  • True Blue (The Color Mix) 6.38
  • True Blue (Instrumental) 6.41
  • True Blue (Fade) 3.59

Esecuzioni del vivo[modifica | modifica wikitesto]

Madonna ha eseguito "True Blue" per la prima volta nel Who's That Girl Tour del 1987. Madonna saliva sul palco indossando un vestito blu, dopo avere eseguito Lucky Star. In una scenografia simile a quella del videoclip della canzone, Madonna viene accompagnata dalle due coriste, che recitano il ruolo delle sue amiche. Madonna non ha più eseguito "True Blue" fino al 2015, quando l'ha riproposta nel Rebel Heart Tour. Madonna esegue una versione acustica di "True Blue", guidata dall'ukulele. Madonna è seduta su una catasta di pneumatici mentre canta la canzone e invita il pubblico a cantare insieme a lei.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo della canzone raggiunse la 4ª posizione in Italia, la 3° negli USA e la 1° nel Regno Unito.

Classifica (1986) Posizione
massima
Australia[9] 5
Austria[10] 9
Belgio[11] 3
Canada[12] 1
Europa[13] 1
Paesi Bassi[14] 4
Francia[15] 6
Germania[16] 6
Irlanda[17] 1
Italia[18] 4
Nuova Zelanda[19] 3
Spagna[20] 12
Sudafrica[21] 3
Svezia[22] 18
Svizzera[23] 6
Regno Unito[24] 1
Stati Uniti[25] 3

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1986) Posizione
Australia[9] 45
Belgio[26] 29
Canada[27] 31
Paesi Bassi[28] 19
Italia[29] 20
Regno Unito[30] 10
Stati Uniti[31] 76

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les Certifications - Madonna, InfoDisc. URL consultato il 20 aprile 2012.
  2. ^ https://www.bpi.co.uk/bpi-awards/
  3. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  4. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2001 Singles
  5. ^ Taraborrelli, J. Randy, Madonna: An Intimate Biography., Simon & Schuster., 2002, p. 119.
  6. ^ Metz, Allan; Benson, Carol (1999)., The Madonna Companion: Two Decades of Commentary., Music Sales Group., 1999, p. 48.
  7. ^ Holdship, Bill, "Album Review: True Blue", Yahoo! Music. Yahoo! Inc..
  8. ^ Taraborrelli, J. Randy, Madonna: An Intimate Biography., Simon & Schuster, 2002, p. 53.
  9. ^ a b David Kent, Australian Chart Book 1970–1992, Australian Chart Book, St Ives, N.S.W, 1993, ISBN 0-646-11917-6.
  10. ^ (DE) Madonna – True Blue (Song), Ö3 Austria Top 40, 1º dicembre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009.
  11. ^ (NL) Radio 2 – Top 30 van zaterdag 18 oktober 1986, VRT Top 30, 18 ottobre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2012).
  12. ^ Top Singles – Volume 45, No. 9, November 22 1986, su RPM, RPM Music Publications Ltd, 22 novembre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009.
  13. ^ "Europarade". Hitkrant (in Dutch) (Amsterdam: Nationale Hitkrant Productions) 10 (42). October 18, 1986. ISSN 0165-4942.
  14. ^ (NL) De Nederlandse Top 40, su Dutch Top 40, Radio 538, 1986 – week 43. URL consultato il 29 marzo 2009.
  15. ^ (FR) Madonna – True Blue (Chanson), Syndicat National de l'Édition Phonographique, 27 dicembre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009.
  16. ^ (DE) Chartverfolgung: Madonna – True Blue, Media Control Charts, 27 ottobre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009.
  17. ^ The Irish Charts – All there is to know, Irish Recorded Music Association, 4 ottobre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009.
  18. ^ Madonna: Discografia Italiana, Federation of the Italian Music Industry, 1984-1999. URL consultato l'8 gennaio 2010.
  19. ^ Madonna – True Blue (Song), Recording Industry Association of New Zealand, 9 novembre 1986. URL consultato il 26 settembre 2009.
  20. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002|, 1st, Spain, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  21. ^ John Samson, Madonna in South African Chart, su rock.co.za. URL consultato il 31 maggio 2013.
  22. ^ Madonna – True Blue (Song), Sverigetopplistan, 5 novembre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009.
  23. ^ (DE) Madonna – True Blue (Song), su Swiss Charts, Hung Medien, 9 novembre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009.
  24. ^ Chart Stats – Madonna – True Blue, The Official UK Charts Company. URL consultato il 29 marzo 2009.
  25. ^ Hot 100: Week of November 29, 1986 – True Blue, su Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 29 novembre 1986. URL consultato il 29 marzo 2009.
  26. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN 1986, Ultratop.
  27. ^ Item Display - RPM - Library and Archives Canada
  28. ^ (NL) Jaaroverzichten 1986, MegaCharts. Hung Medien. URL consultato il 19 luglio 2011.
  29. ^ Top Annuali Singles: 1986, Federation of the Italian Music Industry. URL consultato l'8 gennaio 2010.
  30. ^ ChartArchive - The Chart Archive
  31. ^ Top Pop Singles 1986, su Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 31 dicembre 1986. URL consultato il 19 luglio 2011.
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna