Music (album Madonna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Music
Artista Madonna
Tipo album Studio
Pubblicazione 18 settembre 2000
Durata 49 min : 22 s Europa
39 min : 50 s Stati Uniti
54 min : 55 s AustraliaGiappone
Dischi 1 (Standard)
2 (Special)
Tracce 10 (EU Edition)
11 (USA Edition)
12 (AUS & JAP Edition)
Genere Dance pop
Etichetta Maverick Records / Warner Bros.
Produttore Madonna, Mirwais Ahmadzaï, William Orbit, Guy Sigsworth, Mike "Spike" Stent, Talvin Singh
Registrazione Londra (Sarm East & Sarm West Studios)
Certificazioni
Dischi d'oro Brasile Brasile[1]
(Vendite: 40.000+)
Finlandia Finlandia[2]
(Vendite: 32.000+)
Messico Messico[3]
(Vendite: 75.000+)
Ungheria Ungheria[4]
(Vendite: 5.000+)
Dischi di platino Argentina Argentina[5]
(Vendite: 40.000+)
Australia Australia (3)[6]
(Vendite: 210.000+)
Austria Austria[7]
(Vendite: 20.000+)
Belgio Belgio (3)[8]
(Vendite: 60.000+)
Canada Canada (3)[9]
(Vendite: 240.000+)
Danimarca Danimarca (2)[10]
(Vendite: 100.000+)
Europa Europa (5)[11]
(Vendite: 5.000.000+)
Francia Francia (2)[12]
(Vendite: 1.800.000+)
Germania Germania (2)[13]
(Vendite: 600.000+)
Italia Italia (5)[14]
(vendite: 500 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (2)[15]
(Vendite: 30.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi (2)[16]
(Vendite: 140.000+)
Polonia Polonia[17]
(Vendite: 100.000+)
Regno Unito Regno Unito (5)[18]
(Vendite: 1.500.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[19]
(Vendite: 3.000.000+)
Svezia Svezia[20]
(Vendite: 40.000+)
Spagna Spagna (2)[21]
(Vendite: 120.000+)
Svizzera Svizzera (2)[22]
(Vendite: 100.000+)
Madonna - cronologia
Album precedente
(1998)
Album successivo
(2001)
Singoli
  1. Music
    Pubblicato: 18 agosto 2000
  2. Don't Tell Me
    Pubblicato: 15 gennaio 2001
  3. What It Feels Like for a Girl
    Pubblicato: 17 aprile 2001

Music è l'ottavo album discografico della cantante statunitense Madonna, pubblicato il 18 settembre del 2000 dalla Maverick Records e Warner Bros. Dopo il successo di Ray of Light, Madonna intendeva intraprendere un nuovo tour mondiale, tuttavia la sua casa discografica la incoraggiò a ritornare in studio e registrare un nuovo disco prima di riandare in tour. La sua collaborazione con Mirwais Ahmadzaï e William Orbit ha portato a un album dal sapore più sperimentale. Music ha ricevuto pareri positivi dalla critica, ottenendo cinque nomination ai Grammy Award. La rivista Rolling Stone lo ha posizionato alla 452 posizione nella lista dei Lista dei 500 migliori album. Il disco è stato un successo commerciale, vendendo 4 milioni di copie nei primi dieci giorni dalla pubblicazione. L'album è stato giudicato triplo disco di platino dalla Recording Industry Association of America, per aver venduto solo negli Stati Uniti 3 milioni di copie. L'album ha venduto oltre 15 milioni di copie in tutto il mondo, diventando uno degli album più venduti degli anni 2000. Il singolo che dà il nome al disco, Music, ha raggiunto la prima posizione in 25 paesi del mondo. A Music sono seguiti altri singoli di grande successo: Don't Tell Me e What It Feels Like for a Girl, che hanno raggiunto la top-ten in diversi paesi del mondo.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Music è l'ottavo album, registrato in studio, da Madonna, caratterizzato da sonirità dance-pop ed elettroniche, e che contiene anche elementi di musica rock, country e folk; è stato pubblicato in Europa il 18 settembre 2000, e negli USA il 19 settembre 2000. Music per certi versi può essere considerato l'altra faccia del disco precedente: la spiritualità e l'eclettismo sono ancora presenti ma Music è diretto verso un maggior sperimentalismo elettronico accompagnato da influenze country e dance-pop.

Alla produzione dell'album Madonna collabora nuovamente con William Orbit ma al tempo stesso con Guy Sigsworth, Mark "Spike" Stent e Talvin Singh, scoprendo un musicista franco-afghano, Mirwais Ahmadzaï, il quale collabora con lei alla produzione della maggior parte dei brani dell'album.

Nel disco Madonna fa ampio uso del vocoder in brani fortemente elettronici e sperimentali come Impressive Istant e Nobody's Perfect. Oltre ai singoli Music, Don't Tell Me e What It Feels Like for a Girl, sono presenti canzoni come Paradise (Not for Me), lenta ballata cantata in inglese e francese, pubblicata anche sull'album Production di Mirwais.

Ospite dell'album è Rupert Everett, nei cori di American Pie, mentre c'è un campionamento della voce di Charlotte Gainsbourg, come introduzione al brano di What It Feels Like for a Girl, in cui recita alcune frasi tratte dal film Il Giardino di Cemento, diretto da Andrew Birkin.

Musica e interpretazione dei testi[modifica | modifica wikitesto]

Sal Cinquemani dello Slant Magazine ha sottolineato la "direzione più sperimentale" dell'album[23], rispetto ai suoi album precedenti. Nella rivista The Face, Madonna ha rivelato cosa l'ha ispirata nella produzione delle canzoni e della musica di Music. La cantante ha detto: "Questo album, più degli altri album, riguarda tutti gli aspetti della mia vita". La cantante ha, inoltre, affermato che "dopo aver partorito una bambina, mi sentivo completa, provcavo lo stupore della vita e mi sentivo profondamente meditativa e retrospettiva, e interessata agli aspetti mistici della vita".[24] Music è la prima canzone del disco, a cui dà il titolo. La canzone inizia con la voce androgena di Madonna che dice: "Hey Mr. D.J., put a record on. I wanna dance with my baby" (Ascolta, D.J. metti su un disco. Voglio ballare con il mio bambino). Nell'album, la voce di Madonna viene ripetutamente manipolata elettronicamente, ad esempio quando canta: "Do you like to boogie woogie?" (Ti piace il Boogie-woogie?). La frase "I wanna dance with my baby" ,Lsecondo alcuni critici, sottolinea il legame con il suo pubblico omosessuale[25]. La seconda traccia è Impressive Instant. Madonna ha affermato che questa è stata la canzone più difficile da scrivere[26].Si tratta di una traccia movimentata da tastiere futuristiche e voci oscure nei passaggi robotici e distorti. Madonna, alla fine della canzone, canta con uno stile infantile "I like to singy, singy, singy, like a bird on a wingy, wingy, wingy" («Mi piace cantare, cantare, cantare, come un uccello in volo, in volo, in volo), in mezzo a un vortice vibrante e festoso di tastiere elettriche e percussioni[26]. La terza canzone, Runaway Lover è una traccia rave/trance house. Questa canzone è stata scritta in collaborazione con William Orbit. Il testo è breve e parla di un uomo che si approfitta delle sue amanti prima di fuggire. La canzone che segue è I deserve it, una canzone acustica, caratterizzata da un groove derivato dall'Hip hop. Il testo è profondo e introspettivo e dice: Many miles, many roads I have traveled, fallen down of the way/Many hearts, many years have unraveled, leading up to today. (Molte miglia, molte strade ho percorso, cadendo sulla strada/ Molti cuori, molti anni si sono succeduti, portandomi ad oggi). Dopo Amazing, si giunge a Nobody's Perfect, da molti considerata una delle migliori tracce del disco. Secondo Stephen Thomas Erlewine di Allmusic "nella canzone, i sentimenti sono intrappolati dagli effetti elettronici[27]. La traccia seguente è Don't Tell Me, scritta per Madonna dal cognato. La canzone è caratterizzata dal suono soave della chitarra acustica e dalle tastiere[26]. L'ottava traccia è What It Feels Like for a Girl, che parla del ruolo delle donne nella società. La traccia successiva è Paradise(Not for me), che è cantata in inglese e francese. Alcune frasi del testo, ad esempio: "I can't remember, when I was young, I can't explain if it was wrong" riflettono una gamma di metodi artistici, comprende nel testo della canzone elementi musicali, visuali e testuali[25]. Da un punto di vista musicale, si ispira a Édith Piaf. La decima e ultima canzone è Gone, che affianca il suono della chitarra acustica ad elementi elettronici. Una voce più soul danno profondità a un testo ammonitorio e di avvertimento: "Turn to stone, lose my faith, and I'll be gone."[26]

Outtakes & Demos[modifica | modifica wikitesto]

  • Arioso (Madonna, William Orbit) - demo registrato durante le sessioni per l'album "Music"; musica basata sul brano "Arioso (Adagio in G)" tratto dalla Cantata BWV 156 di Bach, rielaborata elettronicamente secondo lo stile di William Orbit. Una parte del demo fu rielaborata per il brano "Wonderland", sigla dell'omonima serie televisiva americana. Il demo è trapelato on line nel dicembre 2014;
  • Little Girl (Madonna, William Orbit) - è una ballata dedicata alla figlia Lourdes, come Little Star. Il demo è trapelato on line nel settembre 2010;
  • La Petite Juene Fille (Madonna, William Orbit) - è una versione alternativa della canzone Little Girl con un testo sostanzialmente uguale, ma con il ritornello tradotto in francesce, mentre la struttura musicale è completamente diversa, orientata verso un ritmo dance. Il demo è trapelato in rete nel dicembre 2011;
  • Like An Angel Passing Through My Room (Benny Andersson, Bjorn Ulvaeus) - cover di una canzone degli ABBA registrato durante le sessioni per l'album "Music" e poi scartato. Il demo è trapelato in rete nell'agosto 2008;
  • Liquid Love (Madonna, William Orbit) - un'altra collaborazione con William Orbit scartata dall'album "Music", probabilmente a beneficio di altre collaborazioni con Mirwais. Dopo essere stata scartata dall'album, William Orbit utilizzò la parte strumentale per incidere la canzone Bubble Universe, presente nel suo album "Hello Waveforms" del 2006. La registrazione è trapelata on line a metà del 2006;
  • Run (Madonna, William Orbit) - un'altra registrazione durante le sessioni per l'album "Music", poi scartata. La demo è trapelata on line nell'aprile 2011;
  • Mysore Smile (Madonna, William Orbit) - composta e prodotta con William Orbit ma mai pubblicata, la canzone è probabilmente una prima versione di Cyber-Raga. Una versione solo strumentale del brano è trapelata in rete nel 2013.

Copertina e Sessioni Fotografiche[modifica | modifica wikitesto]

Con Music avvenne l'ennesimo cambio d'immagine per Madonna, uno dei più iconici della sua carriera, ispirato ai cowboy e al folk americano, stile che ben si coglie nelle foto del booklet realizzate da Jean-Baptiste Mondino. nei video dei due singoli Music e Don't Tell Me e in un atto del Drowned World Tour. Per la copertina di Music, Madonna indossa una camicia blu, un paio di jeans, stivali rossi e un cappello da cowboy. Madonna è in primo piano, e sullo sfondo si nota una macchina in un distributore di benzina. Il mondo country è un tema costante nelle foto incluse nell'album. Secondo Fouz-Hernández, la copertina è una celebrazione degli Stati Uniti d'America occidentali[25]. In particolare, si fa riferimento alla combinazione di abiti tipici del West con costose scarpe a tacco rosse, un chiaro riferimento a Judy Garland, un'importante icona gay[25]. Le foto sono state scattate a Los Angeles, California, tra il 10 e il 13 aprile. In un'intervista, Mondino ha riferito che l'idea di usare il tema del West è stata sua, e ha affermato che "all'inizio Madonna non era sicura, ma io le dissi che se a lei non fosse piaciuto non l'avrei fatta pagare. Alla fine a lei è piaciuto molto il risultato finale[28].

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione europea, giapponese e australiana dell'album è presente la cover di American Pie, riarrangiata per la colonna sonora del film Sai che c'è di nuovo?.

La versione giapponese ed australiana dell'album contiene anche il brano Cyber-raga, adattamento di un testo tradizionale tratto dal Veda e dal Mahābhārata, due testi sacri della religione induista. Inizialmente intitolato Cyber shadu (lo shadu è un santone indù, mentre il raga è una forma melodica indù), Cyber-raga è scritto interamente in sanscrito, e pubblicato per il singolo Music. Successivamente è stato pubblicato anche nella versione europea del singolo di Don't Tell Me. Il coautore Talvin Singh aveva già lavorato con Madonna realizzando un remix di Nothing Really Matters.

Nel 2001, in occasione del Drowned World Tour è stata realizzata una versione speciale dell'album, messa in circolazione a tiratura limitata e che contiene 2 CD, il primo, con tutte la tracce dell'album, tranne Cyber-Raga, ed il secondo, che ne contiene alcuni remix.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la pubblicazione dell'album e aver dato alla luce Rocco, Madonna partecipò al David Letterman Show, il 3 novembre del 2000. L'ultima volta che Madonna aveva partecipato al programma, nel 1994, la sua intervista aveva provocato uno scandalo, per il suo atteggiamento bizzarro, per le dichiarazioni e per l'uso delle parolacce. In una veste nuova e più matura, Madonna si è esibita in Don't tell me[29]. Il 5 Novembre 2000, Madonna ha tenuto un concerto al Roseland Ballroom di New York. I costumi dello show furono realizzati da Dolce & Gabbana, e la cantante ha cantato pezzi quali Don't Tell Me, Impressive Instant, Runaway Lover, What It Feels Like for a Girl e Music. Per promuovere l'album, la cantante si è spostata in Europa, dove si è esibita in Don't Tell Me nel programma televisivo tedesco Wette, dass?? l'11 Novrembre 2000, e agli MTV Europe Music Awards 2010, dove si è esibita con Music. La cantante ha realizzato un altro concerto, alla Brixton Academy di Londra. La scaletta era uguale al concerto tenuto al Roseland Ballroom di New York, aggiungendo solo Holiday.[30] Madonna si è esibita il 2 dicembre del 2000 nel programma televisivo italiano Carràmba che fortuna, esibendosi in Don't Tell Me.

Durante la promozione di Sai che c'è di nuovo?, in cui Madonna oltre ad essere una dei protagonisti, promuove in contemporanea il remake del singolo "American Pie", pubblicando, a distanza di qualche mese, anche il nuovo album Music.

Critica e Successo Commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Music ha venduto più di 12 milioni di copie, debuttando alla posizione numero 1 delle classifiche in 23 Paesi di tutto il mondo: è stato il primo album di Madonna a raggiungere la vetta negli Stati Uniti dai tempi di Like a Prayer (1989).

Music è stato acclamato dalla critica internazionale, che ha apprezzato la collaborazione di Madonna con Mirwais Ahmadzaï e la creatività espressa nell'album, mentre invece alcune delle canzoni prodotte da William Orbit, sebbene ritenute "orecchiabili", sono state snobbate. Il disco ha ricevuto ben cinque nomination ai Grammy Awards del 2001, finendo per vincere nella categoria Miglior packaging.

Music occupa il 452º posto all'interno della classifica dei 500 migliori album di tutti i tempi stilata da Rolling Stones nel 2003.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Music – 3:45 (Madonna, Mirwais Ahmadzaï)
  2. Impressive Instant – 3:38 (Madonna, Mirwais Ahmadzaï)
  3. Runaway Lover – 4:48 (Madonna, William Orbit)
  4. I Deserve It – 4:24 (Madonna, Mirwais Ahmadzaï)
  5. Amazing – 3:44 (Madonna, William Orbit)
  6. Nobody's Perfect – 5:02 (Madonna, Mirwais Ahmadzaï)
  7. Don't Tell Me – 4:40 (Madonna, Mirwais Ahmadzaï, Joe Henry)
  8. What It Feels Like for a Girl – 4:45 (Madonna, Guy Sigsworth)
  9. Paradise (Not for Me) – 6:33 (Madonna, Mirwais Ahmadzaï)
  10. Gone – 3:30 (Madonna, Damian Le Gassick, Nik Young)
Bonus track internazionale
  1. American Pie – 4:32 (Don McLean)
Bonus track per Giappone e Australia
  1. Cyberraga – 5:33 (Madonna, Talvin Singh)
Bonus track per il Messico
  1. Lo Que Siente La Mujer (What It Feels Like for a Girl) – 4:44 (Madonna, Guy Sigsworth, Alberto Ferraras, Torn)
  2. What It Feels Like for a Girl (Above & Beyond Club Radio Edit) – 3:45 (Madonna, Guy Sigsworth, Torn)
Special Tour Edition, Disc 2
  1. Music (Deep Dish Dot Com Remix) – 11:22
  2. Music (HQ2 Club Mix) – 8:51
  3. Don't Tell Me (Timo Maas Mix) – 6:55
  4. Don't Tell Me (Tracy Young Club Mix) – 11:00
  5. What It Feels Like for a Girl (Paul Oakenfold Perfecto Mix) – 7:20
  6. Lo Que Siente La Mujer (What It Feels Like for a Girl) – 4:44
  7. What It Feels Like for a Girl (Video Version) – 6:36
  • Lo Que Siente La Mujer è stata successivamente nel CD SuperPop.

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • Madonna: Produttrice, voce, chitarra
  • Mirwais Ahmadzaï: Produzione, tastiera, chitarra, programmazione
  • William Orbit: Produttore, tastiera, chitarra, programmazione, cori
  • Mark Stent "Spike": Produttore, miscelazione (suoni)
  • Guy Sigsworth: Produttore, chitarra, tastiera, programmazione
  • Spuehler Sean: Programmazione
  • Jake Davies, Mark Endert, Geoff Foster, Sean Spuehler: Ingegneri
  • Tim Lambert, Chris Ribando, Dan Vickers: Assistenti ingegneri
  • Geoff Foster: String ingegnere
  • "Young Tim": Mastering
  • Steve Sidelnyk: Batteria
  • Jean-Baptiste Mondino: Photography
  • Matthew Lindauer, Kevin Reagan: Design
  • Kevin Reagan: Direttore artistico

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2000) Posizione
Italia[48] 8

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Dall'album Music sono stati estratti tre singoli, oltre ad American Pie.

Secondo indiscrezioni Madonna era intenzionata a pubblicare come quarto singolo Impressive Instant, ma la casa discografica era contraria a tale scelta preferendo Amazing. Poiché Madonna si rifiutò di girare il video di Amazing, i progetti per un quarto singolo furono cancellati.

Drowned World Tour[modifica | modifica wikitesto]

Madonna sfoggia il suo nuovo look d'ispirazione country durante il Drowned World Tour.

I brani Music, Impressive Instant,Don't Tell Me, Paradise (Not For Me), e What It Feels Like For a Girl sono stati eseguiti dal vivo nel 2001 nel Drowned World Tour.

Della canzone Paradise (Not for Me) - che è la canzone più lunga incisa da Madonna, con una durata di oltre 6 minuti e mezzo - è stato registrato un video per il Drowned World Tour che funge da introduzione al secondo atto ispirato al film Memorie di una geisha e agli anime giapponesi.

Altri Tour di Madonna[modifica | modifica wikitesto]

Il brano Music è stato inserito anche nella saletta del Re-Invention Tour 2004, del Confessions Tour 2006, dove viene mixato con la musica di Disco Inferno da "La Febbre del Sabato Sera", e dello Sticky&Sweet Tour 2008, con un remix di Fedde le Gand insieme ad un campionamento di Last Night a DJ Save My Life.

Don't tell Me è stato inserito nel Re-Invention Tour 2004, ed eseguito con una musica francese nella data di Parigi, in altre date eseguito con la musica del brano Bittersweet Symphony.

Paradise (Not For Me) è stato inserito nel Drowned World Tour 2001 come video interlude, è stato eseguito dal vivo in una versione acustica nel Confessions Tour del 2006, dove Madonna duetta con Yitzhak Sinwani.

Alcuni versi del brano Cyber-Raga sono cantati durante MDNA Tour, durante l'ultimo atto del concerto, nell'esecuzione del brano I'm A Sinner, in un'atmosfera ispirata alla spiritualità induista.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ABPD | Associação Brasileira de Produtores de Disco
  2. ^ Musiikkituottajat - Tilastot - Kulta- ja platinalevyt
  3. ^ Certificaciones | Amprofon
  4. ^ Adatbázis - Arany- és platinalemezek - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
  5. ^ http://www.capif.org.ar/Default.asp?PerDesde_MM=0&PerDesde_AA=0&PerHasta_MM=0&PerHasta_AA=0&interprete=madonna&album=&LanDesde_MM=0&LanDesde_AA=0&LanHasta_MM=0&LanHasta_AA=0&Galardon=O&Tipo=1&ACCION2=+Buscar+&ACCION=Buscar&CO=5&CODOP=ESOP
  6. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2001 Albums
  7. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft
  8. ^ http://www.ultratop.be/en/certifications.asp
  9. ^ Canadian Recording Industry Association (CRIA): Gold & Platinum - July 2001
  10. ^ Hitlisten.NU
  11. ^ IFPI Platinum Europe Awards - 2002
  12. ^ (FR) Les Certidications - Madonna, InfoDisc. URL consultato il 21 aprile 2012.
  13. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  14. ^ ITALIAN BEST SELLERS 1987-2002, mjj.freeforumzone.leonardo.it. URL consultato il 18 gennaio 2016.
  15. ^ Certificazione NZL- luglio 2001, rianz.org.nz.
  16. ^ Goud / Platina | NVPI
  17. ^ Oficjalna lista sprzedaży :: OLIS - Official Retail Sales Chart
  18. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  19. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  20. ^ http://www.ifpi.se/wp-content/uploads/ar-20001.pdf
  21. ^ Salaverri, Fernando (September 2005). Sólo éxitos: año a año, 1959–2002 [Only hits: year by year, 1959-2002] (1st ed.). Spain: Fundación Autor-SGAE. ISBN 84-8048-639-2.
  22. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  23. ^ Cinquemani, Madonna: Music, slantmagazine.com.
  24. ^ Sawyer, Miranda, "The Future Sound of London"., allaboutmadonna.com.
  25. ^ a b c d Fouz-Hernández, Santiago; Jarman-Ivens, Freya, Madonna's Drowned Worlds., Ashgate Publishing, Ltd., 2004, pp. 55-58.
  26. ^ a b c d Walter, Barry, "Madonna Offers Upbeat 'Music' on Maverick", books.google.it, 5 Agosto 2000.
  27. ^ Madonna: Music, allmusic.com.
  28. ^ Hosted by Elsa Klansch, "Interview with Madonna", in Style with Elsa Klensch. CNN..
  29. ^ david-letterman-best-musical-guests, theguardian.com.
  30. ^ Schumacher-Rasmussen, Eric, "Madonna Show To Be Webcast Live", mtv.com.
  31. ^ (EN) Andamento di Music nella classifica dell'Australia, australian-charts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  32. ^ (DE) Andamento di Music nella classifica dell'Austria, austriancharts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  33. ^ (NL) Andamento di Music nella classifica del Belgio, Ultratop. URL consultato il 10 giugno 2012.
  34. ^ (FR) Andamento di Music nella classifica del Belgio, Ultratop. URL consultato il 10 giugno 2012.
  35. ^ a b (EN) Andamento di Music nelle classifiche Billboard, Billboard. URL consultato il 10 giugno 2012.
  36. ^ (DA) Andamento di Music nella classifica della Danimarca, danishcharts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  37. ^ (FI) Andamento di Music nella classifica della Finlandia, finnishcharts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  38. ^ (FR) Andamento di Music nella classifica della Francia, lescharts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  39. ^ (DE) Andamento di Music nella classifica della Germania, Media Control. URL consultato il 10 giugno 2012.
  40. ^ Andamento di Music nella classifica dell'Italia, italiancharts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  41. ^ (NO) Andamento di Music nella classifica della Norvegia, norwegiancharts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  42. ^ (EN) Andamento di Music nella classifica della Nuova Zelanda, charts.org. URL consultato il 10 giugno 2012.
  43. ^ (NL) Andamento di Music nella classifica dei Paesi Bassi, ducthcharts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  44. ^ (PL) Olis sales for the period 23.10.2000 - 29.10.2000, Olis. URL consultato il 10 giugno 2012.
  45. ^ (EN) Andamento di Music nella classifica del Regno Unito, Chartstats. URL consultato il 10 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2012).
  46. ^ (SV) Andamento di Music nella classifica della Svezia, swedishcharts. URL consultato il 10 giugno 2012.
  47. ^ (CE) Andamento di Music nella classifica della Svizzera, hitparade. URL consultato il 10 giugno 2012.
  48. ^ Hit Parade Italia - ALBUM 2000
Controllo di autorità BNF: (FRcb38525251d (data)
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna