BMW OHV V8

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vista di un motore V8 BMW M507

Il BMW OHV V8 è un motore a scoppio prodotto dal 1954 al 1965 dalla Casa automobilistica tedesca BMW.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Questo motore rappresenta una tappa evolutiva fondamentale nella storia della produzione motoristica BMW. Si tratta infatti del primo V8 BMW, nonché il primo V8 al mondo costruito interamente in lega di alluminio. Quest'ultima particolarità consentì a questo motore di contenere il peso in misura notevole rispetto ai motori V8 pre-bellici: solo 210 kg per il V8 BMW, solo 28 kg più pesante del motore M337 a 6 cilindri montato sulle 501 di base.
Le testate erano disposte ad angolo di 90°, la distribuzione era a valvole in testa, con un solo albero a camme laterale. Le valvole erano inclinate di 12° rispetto all'asse del cilindro, ma parallele fra loro e quindi non disposte a V. I pistoni erano dotati di 4 fasce elastiche
Sono esistite due versioni di questo V8, una da 2.6 e l'altra da 3.2 litri. Queste due versioni sono state montate in tutte le BMW prodotte durante gli anni '50 del secolo scorso, tranne le piccole Isetta e 600. A seconda delle applicazioni, questi motori subivano vari aggiornamenti che ne facevano mutare anche la sigla stessa. A partire dal 1963 e fino al 1965, questi motori evolsero in varianti caratterizzate dall'avere il cambio in blocco con il motore.

Di seguito vengono mostrate le caratteristiche di questi motori.

Versione da 2.6 litri[modifica | modifica wikitesto]

Il V8 da 2,6 litri venne montato sotto il cofano della 501 (in foto) e della 502

Questa versione aveva misure di alesaggio e corsa pari a 74x75 mm, che davano luogo a 2580 cm³. L'alimentazione era affidata ad un carburatore doppio corpo Zenith, il rapporto di compressione era di 7:1 e la pompa dell'olio era azionata da un alberino di distribuzione.
La potenza massima era di 100 CV a 4800 giri/min, mentre la coppia motrice raggiungeva un picco di 180 Nm. Una seconda variante erogava 95 CV con coppia massima di 177 Nm.

A partire dal 1961 il motore ha subito un incremento di potenza portandosi a 110 CV. Con tali nuove caratteristiche questo motore è stato montato sulla BMW 2600, prodotta tra il 1961 ed il 62.

Versione da 3.2 litri[modifica | modifica wikitesto]

Questa versione necque dalla rialesatura del 2.6: l'alesaggio fu infatti portato da 74 ad 82 mm, mentre è rimasta invariata la misura della corsa. La cilindrata crebbe fino a 3168 cm3. Questo motore era alimentato tramite due carburatori doppio corpo Zenith anziché uno come nel 2.6 ed il suo rapporto di compressione venne leggermente aumentato, portandosi a 7.1:1. Un'altra differenza rispetto alla versione di minor cilindrata stava nella pompa dell'olio, che in questo caso era azionata mediante una catena a rulli. Questo motore è stato proposto in tre varianti prestazionali, rispettivamente da 120, 140, 150 e 160 CV. Le due varianti più potenti erano caratterizzate da particolari rivisitazioni che inclusero una differente profilatura degli assi a camme, un diverso criterio di accensione delle candele, la lucidatura delle camere di scoppio e il rapporto di compressione innalzato a 7,8:1. La variante da 160 CV, poi, montava anche due carburatori doppio corpo anziché uno.

Tabella riepilogativa[modifica | modifica wikitesto]

Motore BMW OHV V8
Variante Cilindrata
(cm3)
Alesaggio x corsa (mm) Alimentazione Rapporto di
compressione
Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Applicazioni Anni di produzione
M502/1 2580 74 x 75 Carburatore doppio corpo Solex 30 PAAI 7:1 95/4800 177/2500 BMW 501 V8 2.6 03/1955-09/1958
BMW 2,6 10/1958-08/1961
100/4800 180/2500 BMW 2,6 L 10/1958-08/1961
BMW 502 2.6 03/1954-09/1958
M502/100 Carburatore doppio corpo Zenith 32 NDIX 7,5:1 100/4800 181/2500 BMW 2600 09/1961-1963
M502/110 110/4900 182/3000 BMW 2600 L 09/1961-12/1962
M533[1] BMW 2600 L[1] 1963[1]
M506/1 3168 82 x 75 Carburatore doppio corpo Zenith 32 NDIX 7,2:1 120/4800 219/2500 BMW 502 3.2 10/1955-09/1958
BMW 3,2 10/1958-08/1961
M503/1 7,3:1 140/4800 216/3800 BMW 503 05/1956-05/1960
BMW 3,2 Super 09/1958-08/1961
M506/140 9:1 220/2500 BMW 3200 L 09/1961-12/1962
M532[2] BMW 3200 L[2] 1963-03/1964[2]
M507/1 Due carburatori doppio corpo Zenith 32 NDIX 7,8:1 150/5000 235/4000 BMW 507 Roadster 10/1956-09/1959
M506/160 9:1 160/5600 240/3600 BMW 3200 S 09/1961-12/1962
BMW 3200 CS 02/1962-12/1962
M534[3] BMW 3200 S 1963-03/1964
BMW 3200 CS 02/1962-09/1965

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Gli ultimi esemplari di 2600 L, prodotti nel solo 1963, montavano il motore M533, che si differenziava dal motore M502/110 per il fatto di montare il cambio in blocco con il motore
  2. ^ a b c Gli ultimi esemplari di 3200 L, prodotti fra il 1963 e i primi mesi del 1964, montavano il motore M532, che si differenziava dal motore M506/140 per il fatto di montare il cambio in blocco con il motore
  3. ^ Gli ultimi esemplari di 3200 S e 3200 CS, prodotti fra il 1963 e i primi mesi del 1964, montavano il motore M534, che si differenziava dal motore M506/160 per il fatto di montare il cambio in blocco con il motore

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Auto d'Epoca, maggio 2009, pag.51

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]