BMW Serie 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BMW Serie 5
Descrizione generale
Costruttore Germania  BMW
Tipo principale Berlina
Altre versioni Station wagon
Produzione dal 1972
Sostituisce la BMW Neue Klasse

La Serie 5 è un'autovettura di fascia alta prodotta dalla Casa automobilistica tedesca BMW in varie "edizioni", a partire dal 1972. Nel marzo del 2010 ha debuttato la sesta generazione, con carrozzeria berlina e più avanti anche Touring (station wagon).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La BMW Serie 5 è una vettura destinata a sostituire i modelli a 4 porte della Neue Klasse: la denominazione "Serie 5" indica che è il quinto modello di vettura costruita dopo il periodo V-8 e Isetta. I modelli precedenti erano la 700, la stessa Neue Klasse (comprendente anche la Serie 02 a due porte), l'ammiraglia New Six/E3 e la coupé CS/CSi. La Serie 5 fu quindi ideata come erede della Neue Klasse che era decisamente più piccola, lasciando alle berline a due porte della Serie 02 il ruolo di entry-level.

Ci sono state 6 generazioni di Serie 5, comprendendo anche quella attualmente in produzione. Per differenziarle si utilizza il codice di identificazione del progetto-telaio (Exx o Fxx per i modelli più recenti).

Le serie, contraddistinte dalle loro sigla progettuale, sono:

La Serie 5 fu la prima vettura BMW che adottò come nome una sigla di tre cifre. Il primo numero, un 5, indicava il modello, le seguenti due cifre indicavano la dimensione della cilindrata del motore espressa in decilitri. Altre lettere o parole aggiuntive potevano essere presenti dopo le tre cifre per indicare alcune caratteristiche della vettura, come il tipo di alimentazione o trasmissione. La "i" in origine indicava i modelli dotati di iniezione.

Le Serie 5[modifica | modifica sorgente]

Sigla Immagine Periodo produzione
BMW E12 BMW 520 shortly after launch.jpg 1972-1981
BMW E28 1987 BMW 520i LUX.jpg 1981-1988
BMW E34 BMW 525i.jpg 1988-1995
BMW E39 96-00 BMW 5-Series E39 sedan.jpg 1995-2003
BMW E60 BMW-5series-E60.jpg 2003-2010
BMW F10 Bmw-550i-f10-01.jpg dal 2010

Derivate della Serie 5[modifica | modifica sorgente]

Una Serie 5 GT

Vi sono stati (e vi sono ancor oggi) dei modelli che sfruttano pianale e meccanica delle Serie 5 prodotte nello stesso periodo. Oltre alle tre generazioni di Serie 6 finora esistite, rispettivamente basate sulle serie E12, E60 ed F10, va segnalata in particolare la Serie 5 GT, una vettura crossover che unisce caratteristiche da coupé, da berlina a 5 porte, da station wagon e da crossover SUV. Essa riprende pianale e meccanica della Serie 5 F10, rispetto alla quale ha esordito qualche mese prima, e porta la sigla di progetto F07.

Dal 1984 sono in vendita anche le versioni sportive M5 derivate direttamente dai modelli della serie. Anche il SUV BMW X5 deve il suo nome al fatto che deriva da questa serie di vetture.

Stabilimenti di produzione[modifica | modifica sorgente]

Sin dagli anni settanta è attiva la produzione in Indonesia nello stabilimento di Giacarta. In Egitto vengono prodotte "Serie 5" dalla Bavarian Auto nello stabilimento di Città del 6 ottobre dove vengono anche realizzate le Serie 3, Serie 7 e X3. Di recente è iniziata la produzione anche in nuove fabbriche asiatiche, la più importante in Thailandia, lo stabilimento di Rayong inaugurato nel maggio 2000 in seguito a un investimento di 25 milioni di dollari produce la Serie 5 e Serie 7 e la suv X3. Nel 2003 attraverso la joint venture con il costruttore cinese Brilliance la Serie 5 e la Serie 3 sono prodotte anche in Cina a Shenyang. Dal 2004 è attiva la produzione in Malesia nello stabilimento di Selangor in cui viene prodotta anche la Serie 3. Infine nel 2007 è iniziata la produzione di Serie 3 e Serie 5 in India, a Chennai e in Pakistan a Karachi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti