Autostrada A36 (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Autostrada Pedemontana Lombarda)
Autostrada A36
Pedemontana Lombarda
Autostrada A36 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Lombardia Lombardia
Province Monza e Brianza Monza e Brianza
Como Como
Varese Varese
Italia - mappa autostrada A36.svg
Dati
Classificazione Autostrada
Inizio Cassano Magnago (VA)
Fine Innesto su SP ex SS 35 presso Lentate sul Seveso (MB)
Lunghezza 21,8 km
Data apertura 26 gennaio 2015
(prima tratta A8-A9)
Gestore Autostrada Pedemontana Lombarda
Pedaggio sistema chiuso - free flow[1]
Percorso
Principali intersezioni A8, A9, SP ex SS 35

L'autostrada A36 (detta autostrada Pedemontana Lombarda) è un'opera viabilistica autostradale italiana che ha l'obiettivo di velocizzare gli spostamenti nell'area nord di Milano, realizzando una via esterna alla provincia di Milano per collegare la provincia di Varese con quella di Bergamo, oltre che l'aeroporto di Milano-Malpensa con l'aeroporto di Bergamo-Orio al Serio. Una prima tratta di raccordo tra Cassano Magnago (A8) e Lomazzo (A9) è stata aperta al traffico dal 26 gennaio 2015[2][3][4] mentre una seconda tratta tra Lomazzo e Lentate sul Seveso è stata aperta il 5 novembre 2015[5][6][7]. Per il tratto da Lentate all'autostrada A4 non sono ancora iniziati i lavori.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di autostrada e viabilità locale interessa la viabilità delle province di Varese e Como e, con il termine dei lavori, anche quelle delle province di Milano, Monza e della Brianza, Bergamo e in generale di tutto il nord della Lombardia, realizzando un nuovo collegamento diretto fra Cassano Magnago (Varese) e Osio Sotto (Bergamo) in un tessuto urbano fra i più densamente abitati d'Italia e d'Europa.[8] L'iter amministrativo del progetto prevede anche il completamento del sistema tangenziale di Varese, la realizzazione della tangenziale di Como che, collegando la A9 Lainate-Chiasso e la ex strada statale 342 Briantea in comune di Albese con Cassano, costituisce la connessione diretta al sistema stradale dei territori dell'Erbese e della Valassina ed è inoltre prevista la costruzione di un raccordo (interconnessione Pedemontana BreBeMi) con caratteristiche autostradali tra la BreBeMi e l'autostrada Pedemontana con un tracciato parallelo a destra della tangenziale Est Esterna di Milano[9]. Questo raccordo è parte della futura autostrada Bergamo-Treviglio-Lodi[10].

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Autostrada A60 (Italia) e Autostrada A59.

Costi[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto, approvato dal CIPE, prevede una spesa totale di 4.115.000.000 € (il contributo statale ammonta a 1,2 miliardi di euro)[11] per un totale di 87 km di autostrada e 70 km di nuova viabilità provinciale e comunale, comprendente anche le nuove tangenziali di Como e Varese.

Le società coinvolte[modifica | modifica wikitesto]

La società Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. (68% Milano Serravalle - Milano Tangenziali S.p.A., 20% Equiter S.p.A., 6% Banca Infrastrutture Innovazione Sviluppo S.p.A., 5% UBI Banca S.p.A., 1% Par. Cop. Soc. Cons. Ar. L.) ha per oggetto la promozione, lo studio, la progettazione, la costruzione e l'esercizio dell'autostrada[12] mentre la società Concessioni Autostradali Lombarde S.p.A (50% ANAS, 50% Infrastrutture Lombarde al 100% della regione Lombardia) ha per oggetto il monitoraggio dell'iter approvativo della Convenzione Unica di Concessione, coordinamento e supporto alla società Pedemontana per la redazione degli atti di gara per l'individuazione del Contraente Generale (lotti CO1 e VA1) e per l'affidamento della progettazione definitiva (lotti A, B1, B2, C, D, CO2, VA2), attività tecniche connesse all'accordo di Programma promosso da Regione Lombardia, rilascio/diniego attestazioni di compatibilità tecnica di interventi urbanistici in fascia di salvaguardia.[13]

Il primo lotto dei lavori è stato aggiudicato al raggruppamento di imprese formato da Impregilo (mandataria), Astaldi, Aci Scpa-Consorzio Stabile e Pizzarotti.[14]

Il secondo lotto dei lavori è stato aggiudicato all'ATI guidata dall'austriaca Strabag con le italiane Maltauro, Fincosit e Adanti.[15]

Pedaggio[modifica | modifica wikitesto]

L'A36 è soggetta a pedaggio esclusivamente con sistema elettronico free-flow[16] a partire dal 1º novembre 2015[17]; prima di quella data, il pedaggio non veniva riscosso[18].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine degli anni cinquanta nasce l'idea della pedemontana come infrastruttura necessaria per lo sviluppo delle zone nord-occidentali lombarde. Questa pedemontana avrebbe collegato Bergamo a Biella (in base ai primi progetti degli anni successivi). Il progetto negli anni settanta viene fermato per il blocco della costruzione di nuove autostrade. Nel 1983 la regione Lombardia chiede di derogare alla legge e successivamente l'autostrada pedemontana rientra nel programma triennale ANAS. Il 14 novembre 1986 nasce la società Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. costituita dalla Società Autostrade e dalla Società Serravalle - Milano - Ponte Chiasso.

Il 31 agosto 1990 con decreto interministeriale viene autorizzata la concessione per la realizzazione dell'infrastruttura.

Nel periodo dei primi anni 2000 il tracciato della pedemontana assume la fisionomia di quello in costruzione. Nel marzo del 2003 l'autostrada viene inserita nella legge obiettivo. Il progetto preliminare e la valutazione di impatto ambientale vengono pubblicati nel febbraio del 2004; il 29 marzo 2006 il CIPE approva il progetto preliminare.

Il 1º agosto 2007 la società Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. e la concedente Cal S.p.A. firmano la convenzione che autorizza la concessione per la realizzazione dell'autostrada.[19]

Nel corso del 2008, durante l'elaborazione del progetto definitivo, sono stati sviluppati approfondimenti di molte parti del tracciato finalizzate, da un lato, al rispetto delle prescrizioni dettate dal CIPE con l'approvazione del progetto preliminare e, dall'altro, a migliorare e ottimizzare le soluzioni progettuali, d'intesa con gli Enti locali territorialmente interessati.

Il progetto definitivo è stato pubblicato il 21 aprile 2009 e reso consultabile sul sito ufficiale[20]: rispetto al preliminare, sono state accolte 384 prescrizioni del CIPE e introdotte ulteriori 22 varianti, approvate all'unanimità in seguito all'intensa attività sviluppata dai tavoli territoriali ed ambientali.

Il 29 maggio 2009 si è tenuta la Conferenza dei Servizi in Regione Lombardia, nel rispetto dei tempi programmati.

Il CIPE ha approvato il progetto definitivo e il piano finanziario il 6 novembre 2009.

I lavori del lotto 1, che comprende la tratta A e i primi lotti delle tangenziali di Como e di Varese, sono iniziati il 6 febbraio 2010[21][22].

Nel dicembre del 2013 si sono conclusi i lavori stradali della tratta A: l'apertura al traffico è avvenuta, per il primo lotto della tangenziale di Varese (autostrada A60) il 24 gennaio 2015, per la tratta A8 - A9 dell'A36 due giorni più tardi.[2][3].

I lavori della tratta B1 sono stati avviati nel dicembre del 2013 e sono terminati nel 2015; l'apertura al traffico della tratta B1 (A9-Lentate sul Seveso) è avvenuta il 5 novembre 2015[5].

I restanti lavori del lotto 2 (tratte B2, C e D) non sono ancora stati avviati.

Il tracciato[modifica | modifica wikitesto]

La mappa della Pedemontana (in rosso) con le attuali autostrade, la tangenziale Est Esterna di Milano di Milano (in rosa) e le superstrade dello Spluga (SS 36) e dei Giovi (SS 35) in grigio.

Il progetto si compone delle seguenti parti[8][23]:

Tratte in progetto/costruzione:

  • Tratta B2: lunga 9,3 km, riqualificazione in sovrapposizione alla Superstrada Milano-Meda a due corsie fino a Meda e a tre corsie per senso di marcia più emergenza sino a Cesano Maderno;
  • Tratta C: lunga 16,6 km, da Cesano Maderno alla A51 (Tangenziale Est di Milano) presso Vimercate (a tre corsie per senso di marcia);
  • Tratta D: lunga 16,8 km, a due corsie per senso di marcia, da Vimercate alla A4 (Osio Sotto/Brembate).

Il tracciato di Pedemontana Lombarda si inserisce in un territorio a rilevante sensibilità, in quanto caratterizzato da elevate densità abitative ed insediative e dalla presenza di significativi vincoli ambientali e valori paesaggistici.

Gli studi sviluppati nella fase di progettazione preliminare hanno orientato la concessionaria verso l'adozione di soluzioni che garantiscano una mitigazione strutturale degli impatti ambientali nei luoghi di massima criticità tramite la realizzazione di gallerie naturali e artificiali e adeguate misure di tutela e di inserimento ambientale e paesaggistico. Le situazioni di maggior criticità si hanno nella tratta da Lentate sul Seveso a Usmate Velate.

Circa la metà dell'intero percorso dell'autostrada è previsto in galleria naturale o artificiale mentre un altro terzo è previsto in trincea che è la conformazione che meglio consente di coniugare la minimizzazione dell'impatto ambientale con la sicurezza della circolazione.

Tabella percorso[modifica | modifica wikitesto]

In verde è evidenziato il tratto in attuale esercizio.

Autostrada A36 Italia.svg AUTOSTRADA A36
Autostrada Pedemontana Lombarda
Tipo Indicazione   km   Provincia   Tratta  
Italian traffic signs - strada a viabilità ordinaria.svg Raccordo SS341 var / SS336 VA ANAS
AB-Kreuz-grün.svg Autostrada A8 Italia.svg Milano - Varese 0,0 VA A[24]
AB-AS-grün.svg Solbiate Olona 1,0
AB-AS-grün.svg Mozzate-Cislago 8,0 CO
AB-Tank.svg Area servizio (non ancora in esercizio)  
AB-AS-grün.svg Cislago[25] 11,0
AB-Kreuz-grün.svg Autostrada A9 Italia.svg Milano - Como
Lomazzo
15,0
AB-AS-grün.svg Bregnano-Lazzate 19,0 MB B1[26]
AB-Kreuz-blaugrün.svg Strada Statale 35 Italia.svg Milano - Meda
Lentate sul Seveso
21,0
AB-AS-grün geschlossen.svg Meda MB B2[27]
AB-AS-grün geschlossen.svg Cesano Maderno
AB-Tank.svg Area servizio

C[27]

AB-AS-grün geschlossen.svg Desio
AB-Kreuz-blaugrün.svg Strada Statale 36 Italia.svg Lissone - Milano / Lecco
AB-AS-grün geschlossen.svg Macherio
AB-Kreuz-grün.svg A8 Tangenziale Est di Milano
AB-AS-grün geschlossen.svg Bellusco D[27]
AB-Tank.svg Area servizio
AB-AS-grün geschlossen.svg Cornate d'Adda
AB-AS-grün geschlossen.svg Filago BG
AB-Kreuz-grün.svg Autostrada A4 Italia.svg Milano - Venezia

Critiche e perplessità[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto raccoglie plausi e critiche da parte delle popolazioni interessate dall'opera. In particolar modo le voci contrarie si concentrano sul fatto che nella sua zona centrale, in particolare nel comune di Meda, la necessità di distruggere buona parte della superstrada Milano-Meda provocherà probabilmente un aumento del traffico della zona. Inoltre i residenti della stessa zona chiedono rassicurazioni in merito a possibili rischi generati da scavi in zone dove sono seppelliti residui di diossina legati al disastro di Seveso. Infine, sempre nel comune di Seveso, il progetto di sbancamento di un tratto della ex SS 35 condurrebbe alla distruzione di una consistente parte dell'odierno Bosco delle Querce; i cittadini dei comuni di Seveso e Meda si oppongono a questa possibilità, in quanto inattuabile per legge.[28]. Le proteste contro il progetto e la Regione Lombardia hanno avuto voce in una manifestazione popolare in valle Olona il 28 novembre 2009[29]. Un ulteriore punto controverso riguarda il consumo di suolo che questa nuova infrastruttura avrà ad impattare sul territorio, giudicato dai critici ampiamente eccessivo e non sempre necessario.[30]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per decisione della Regione Lombardia il pedaggio è sospeso per tutto l'anno 2015.
  2. ^ a b http://www.laprovinciadivarese.it/stories/Cronaca/test-pedemontana-qualche-grana-ce_1098197_11/
  3. ^ a b Il primo giorno della Pedemontana
  4. ^ http://www.pedemontana.com/Binary/Documenti/OrdinanzeComunicati/ORDINANZA_N2-2015.pdf
  5. ^ a b http://www.varesenews.it/2015/10/pedemontana-il-5-novembre-inaugura-il-tratto-lomazzo-lentate/411395/
  6. ^ http://www.varesenews.it/2015/11/pedemontana-si-allunga-inaugurato-il-tratto-fino-a-lentate/415521/
  7. ^ http://www.ilgiornale.it/news/milano/pedemontana-avanza-ora-servono-2-miliardi-1191346.html
  8. ^ a b Il progetto - Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A
  9. ^ I Soci e l'oggetto sociale AUTOSTRADE BERGAMASCHE SPA
  10. ^ 2015: tra Bergamo e Treviglio un collegamento autostradale - Cronaca - L'Eco di Bergamo - Notizie di Bergamo e provincia
  11. ^ Il Cipe approva il Progetto Definitivo
  12. ^ Profilo - Autostrada Pedemontana Lombarda
  13. ^ Concessioni Autostradali Lombarde
  14. ^ Ripartono le grandi opere: appalti in aumento del 72% - Il Sole 24 ORE
  15. ^ Pedemontana, maxi-lotto all'austriaca Strabag con le italiane Maltauro, Fincosit e Adanti
  16. ^ Il Nuovo Sistema Free Flow, pedemontana.com. URL consultato il 10 novembre 2015.
  17. ^ Apre la tratta B1 (A36) e prende il via il sistema Free Flow (PDF), pedemontana.com, 5 novembre 2015. URL consultato il 10 novembre 2015.
  18. ^ Apre al traffico l'A36, Maroni: "Pedaggio? Durante Expo paga la Regione", su VareseNews, 26 gennaio 2015. URL consultato il 10 novembre 2015.
  19. ^ A che punto siamo - Autostrada Pedemontana Lombarda
  20. ^ sito ufficiale
  21. ^ Affaritaliani.it
  22. ^ L'eco di Bergamo
  23. ^ Scheda progetto Pedemontana - Regione Lombardia (PDF), trasporti.regione.lombardia.it. URL consultato il 18 luglio 2014.
  24. ^ In esercizio dal 26 gennaio 2015.
  25. ^ Monodirezionale: uscita carreggiata est, ingresso carreggiata ovest.
  26. ^ In esercizio dal 5 novembre 2015.
  27. ^ a b c In progettazione esecutiva.
  28. ^ http://www.pedemontana.com/includes/tng/pub/tNG_download4.php?id=44&KT_download1=bd72f030c7ff98f8f2c40f01efcc872a
  29. ^ http://www.domanunch.org/index.php?option=com_content&view=article&id=683:bruciate-le-bandiere-della-regione-contro-la-pedemontana&catid=87:notizie&Itemid=270
  30. ^ Stagniweb - Il consumo di territorio: l'Autostrada Pedemontana Lombarda e altri esempi

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]