Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Andreas Ivanschitz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andreas Ivanschitz
FIFA WC-qualification 2014 - Austria vs. Germany 2012-09-11 - Andreas Ivanschitz 01.JPG
Nazionalità Austria Austria
Altezza 184 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Seattle Sounders FC Seattle Sounders
Carriera
Giovanili
1989-1998
1998
Rosso e Bianco.svg ASK Baumgarten
Rapid Vienna Rapid Vienna
Squadre di club1
1998-2006 Rapid Vienna Rapid Vienna 147 (25)
2006 Salisburgo Salisburgo 13 (1)
2006-2009 Panathinaïkos Panathinaïkos 67 (10)[1]
2009-2013 Magonza Magonza 104 (22)
2013-2015 Levante Levante 49 (4)
2015- Seattle Sounders FC Seattle Sounders 0 (0)
Nazionale
1997-1998
1998-1999
1999-2000
2001-2003
2003-
Austria Austria U-16
Austria Austria U-17
Austria Austria U-18
Austria Austria U-21
Austria Austria
10 (0)
7 (1)
5 (1)
10 (1)
69 (12)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 agosto 2015

Andreas Ivanschitz ([andreas 'ivanʃits]; Eisenstadt, 15 ottobre 1983) è un calciatore austriaco di origine croata, centrocampista dei Seattle Sounders e della Nazionale austriaca di cui è capitano.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino fantasioso dotato di una buona tecnica e di un tiro potente, in Austria è noto come "il Beckham austriaco".

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ottimo pianista, decise fin da piccolo di voler giocare a calcio.

Fino al 1998 ha giocato nel ASK Baumgarten. Nello stesso anno firmò il suo primo contratto da professionista con il Rapid Vienna.

Debuttò in campionato a 16 anni, nella stagione 1999-2000 contro l'Austria Salisburgo. A vent'anni viene nominato Calciatore austriaco dell'anno.

Non ebbe un posto fisso in squadra fino alla stagione 2002-2003 che coincise con l'arrivo del nuovo allenatore Josef Hickersberger.

Dopo aver vinto il campionato 2004-2005 partecipò alla UEFA Champions League 2005-2006 (5 presenze e 0 gol).

Il 9 gennaio 2006 si trasferì al Red Bull Salisburgo allenato da Giovanni Trapattoni ma dopo solo sei mesi viene ceduto in prestito per due anni ai greci del Panathinaikos.

Nella stagione 2006-2007 Ivanschitz ha collezionato 26 presenze e 4 gol, nella stagione 2007-2008 ha collezionato 27 presenze e 5 reti.

Nell'estate 2008 Ivanschitz è stato definitivamente acquistato dagli ellenici per 1,5 milioni di euro e firma un contratto fino al 2012.

Il 18 luglio 2009 si è trasferito in prestito biennale al Magonza.

Il 9 giugno 2013 firma con il Levante.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato in Nazionale in 26 marzo 2003 contro la Grecia ed è diventato il più giovane capitano nella storia della Nazionale austriaca a 19 anni e 361 giorni.

Il suo primo gol in Nazionale risale alle qualificazioni al campionato d'Europa 2004 contro la Repubblica Ceca. Il secondo risale invece alle qualificazioni ai Mondiali 2006 contro l'Inghilterra.

Da marzo 2005 a giugno 2007 ha giocato 20 partite consecutive con la Nazionale.

Ha partecipato al campionato d'Europa 2008.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Rapid Vienna: 2004-2005

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 71 (12) se si comprendono i play-off
  2. ^ Austria, ecco i convocati di Hickersberger.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN80231642 · GND: (DE135508894