Martin Hiden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Hiden
MartinHiden.JPG
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Altezza 184 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Salisburgo Salisburgo
Carriera
Squadre di club1
1992-1994 Sturm Graz Sturm Graz 53 (5)
1994-1996 Austria Salisburgo Austria Salisburgo 59 (2)
1996-1997 Sturm Graz Sturm Graz 28 (3)
1997-1998 Rapid Vienna Rapid Vienna 20 (0)
1998-2000 Leeds Leeds 26 (0)
2000-2003 Austria Vienna Austria Vienna 82 (2)
2003-2008 Rapid Vienna Rapid Vienna 117 (4)
2008 Austria Karnten Austria Kärnten 10 (0)
2008-2009 Rapid Vienna Rapid Vienna 4 (0)
2009-2011 Austria Karnten Austria Kärnten 11 (1)
2011- Salisburgo Salisburgo 0 (0)
Nazionale
1998-2008 Austria Austria 50 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al giugno 2011

Martin Hiden (Stainz, 11 marzo 1973) è un calciatore austriaco, difensore centrale del Red Bull Salisburgo.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizia la sua carriera professionistica con lo Sturm Graz e dopo due stagioni passa all'Austria Salisburgo, dove vince il campionato austriaco. Nella stagione 1994-1995 partecipa anche alla UEFA Champions League competizione in cui l'Austria Salisburgo arriva terza nel girone D.

Torna allo Strum Graz dove vince la Coppa d'Austria, per poi passare al Rapid Vienna. Con la squadra capitolina gioca titolare in campionato e in Coppa UEFA e per le suo ottime prestazioni viene scelto dal Leeds che lo acquista nel mercato invernale. È il primo giocatore austriaco a giocare in Premiership.

In due stagioni e mezzo colleziona solo 32 presenze di cui solo una nell'ultima stagione. Nel maggio 2000 torna così all'Austria Vienna dove vince un'altra Bundesliga.

Torna nuovamente al Rapid e sotto la guida di Josef Hickersberger, vince il suo terzo campionato austriaco con tre squadre diverse.

Pur essendo stato eletto capitano, inizia a trovare poco spazio nel Rapid Vienna e quindi nel calciomercato invernale del 2008 si trasferisce all'Austria Kärnten.

Dopo sole 10 presenze con l'Austria Kärnten, ritorna al Rapid Vienna, ma colleziona solo 4 gettoni.

Il 31 agosto 2009 si trasferisce di nuovo all'Austria Kärnten, e nel 2011, sulla soglia dei 40 anni, viene ingaggiato dal FC Red Bull Salzburg.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Ha debuttato in Nazionale austriaca nel marzo 1998 in amichevole contro l'Ungheria, e, nello stesso anno viene convocato per il Mondiale 1998, pur senza scendere mai in campo.

Dopo il Mondiale è diventato titolare in Nazionale: colleziona numerose presenze e viene convocato a 10 anni di distanza per l'Europeo 2008[1], competizione in cui però gioca solo 55 minuti. Dopo l'Europeo non ha più trovato spazio in Nazionale.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Austria Salisburgo: 1994-1995
Austria Vienna: 2002-2003
Rapid Vienna: 2004-2005, 2007-2008
Sturm Graz: 1996-1997
Austria Vienna: 2002-2003

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Paolo Bardelli, Austria, ecco i convocati di Hickersberger, TMW.com, 28-5-2008. URL consultato il 20-5-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]