Williams FW18

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Williams FW18
Jacques Villeneuve 1996.jpg
Villeneuve guida la FW18
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Williams F1
Tipo principale Formula 1
Sostituisce la Williams FW17B
Sostituita da Williams FW19
Altre caratteristiche
Altro
Progetto Patrick Head
Adrian Newey
Auto simili Ferrari F310

La Williams FW18 fu la vettura con cui la Williams corse il Campionato del mondo di Formula 1 1996. I piloti erano il veterano Damon Hill e l'esordiente Jacques Villeneuve, figlio di Gilles.

La vettura[modifica | modifica sorgente]

La FW18 era un'evoluzione della FW17B adattata ai nuovi regolamenti FIA. All'inizio del 1995 Adrian Newey creò una vettura dall'aerodinamica eccezionale, superiore alla Ferrari così come alla Benetton, ma per cause non imputabili alle qualità della monoposto la vittoria in campionato non fu appannaggio della scuderia inglese, nonostante l'evidente superiorità tecnica. Assieme all'eccezionale progetto si aggiungeva il motore che era, come da molti anni, un Renault V10 in grado di sviluppare oltre 650 cavalli.

Per il 1996 fu quindi sufficiente partire dalla vettura dell'anno precedente. Nacque una monoposto già testata per la sua potenza ed efficacia ma migliorata e aggiornata per i nuovi regolamenti; principale novità sono le protezioni a lato dell'abitacolo, rese obbligatorie per proteggere maggiormente la testa del pilota in caso di urto laterale, le pance laterali più alte e un'ala posteriore che si collega con gli scivoli posti davanti alle ruote posteriori. Esteticamente scompare lo sponsor Segafredo, presente nel 1994 sotto l'abitacolo e nel 1995 sulle bandelle laterali delle ali, venendo sostituito dallo sponsor Elf sull'ala posteriore e Sonax su quella anteriore.

La vettura lasciò le briciole agli avversari, tanto da contare ben 12 vittorie su 16 gare, vincendo senza problemi il campionato costruttori e quello piloti con Damon Hill.

La stagione[modifica | modifica sorgente]

Principale novità per la stagione 1996 è l'ingaggio del canadese Jaques Villeneuve (figlio del celebre Gilles), che si affianca al veterano Hill. La stagione si dimostra subito in discesa fin dalle prime gare, con vittorie e pole position a raffica. Gli avversari sono poca cosa: la Benetton dopo la partenza di Schumacher sparisce nell'anonimato, mentre la Ferrari, anche con il campione del mondo tedesco, è alla presa con grossi problemi di affidabilità e riesce a ottenere solo tre vittorie isolate. Il mondiali piloti è un affare interno alla Williams. Hill, finalmente non più costretto a lottare con Schumacher, riesce ad imporsi agevolmente proprio sul compagno di squadra, ancora troppo inesperto e "acerbo". Per il figlio di Graham arriva quindi il tanto sospirato titolo a 28 anni dall'ultimo di suo padre.

Scheda tecnica[modifica | modifica sorgente]

  • Lunghezza: 4,35 m
  • Larghezza: 1,99 m
  • Altezza: 0,990 m
  • Peso: 600 kg con pilota
  • Carreggiata anteriore: 1,670 m
  • Carreggiata posteriore: 1,600 m
  • Passo: 2,890 m
  • Telaio: materiali compositi, a nido d'ape con fibre di carbonio
  • Trazione: posteriore
  • Cambio: Williams 6 marce e retromarcia (comando semiautomatico sequenziale a controllo elettronico)
  • Freni: a disco autoventilanti in carbonio
  • Motore: Renault RS8B
    • Num. cilindri e disposizione: 10 a V (67°)
    • Cilindrata: 2998 cm³
    • Potenza: > 690 CV
    • Distribuzione: pneumatica
    • Valvole: 40
  • Pneumatici: Goodyear
  • Cerchi: 13"

Vittorie[modifica | modifica sorgente]

Damon Hill:Gp Australia, Gp Brasile, Gp Argentina, Gp San Marino, Gp Canada, Gp Francia, Gp Germania, Gp Giappone

Jaques Villeneuve:Gp Europa, Gp Gran Bretagna, Gp Ungheria, Gp Portogallo

Mondiale piloti: 1° Hill punti 97, 2° Villeneuve punti 78

Coppa Costruttori: 1° Williams punti 175

Risultati F1[modifica | modifica sorgente]

(Legenda) (I risultati in Grassetto indicano una pole position; i risultati in Corsivo indicano un giro più veloce)

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of Europe.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Spain.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
1996 Williams Renault RS8B V10 G Regno Unito D.Hill 1 1 1 4 1 Rit Rit 1 1 Rit 1 2 5 Rit 2 1 175
Canada J.Villeneuve 2 Rit 2 1 11 Rit 3 2 2 1 3 1 2 7 1 Rit

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

La Williams FW18 compare nei videogiochi F1 06 e F1 Championship Edition, sulle piattaforme Playstation 2, Playstation 3, Playstation Portable e anche in un videogame non riguardante direttamente la Formula 1: TOCA Race Driver 3.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1