Venantino Venantini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Venantino Venantini al Festival di Cannes nel 2009

Venantino Venantini, all'anagrafe Enrico Venantino Venantini (Fabriano, 17 aprile 1930), è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore atletico e prestante, ha interpretato oltre 150 film esordendo quasi da comparsa nel mitico Un giorno in pretura di Steno. Ha la sua prima grande occasione nel 1961 quando ha il suo nome nei titoli di testa di Odissea nuda con la regia di Franco Rossi.

Successivamente interpreta a raffica decine di film alcuni dei quali divenuti cult come Emanuelle nera, Luca il contrabbandiere, Apocalypse domani e Paura nella città dei morti viventi.

È stato diretto da registi quali Lucio Fulci, Antonio Margheriti, Joe D'Amato, Carlo Ludovico Bragaglia, Claude Lelouch, Ettore Scola, Luciano Salce, Édouard Molinaro e Umberto Lenzi.

La sua recitazione misurata lo colloca tra gli attori più interessanti degli anni sessanta ma la discontinua qualità delle pellicole che gira non lo aiutano a diventare un autentico divo. Trova comunque in giro per l'Europa, in modo particolare in Francia, un'attenzione particolare venendo utilizzato spesso in parti da vilain (cattivo). La sua parte in Les tontons flingueurs, film cult francese del 1963 è particolarmente conosciuta.

Attivo anche in diversi sceneggiati televisivi, è padre dell'attore Luca Venantini con cui ha recitato nel film Giovani e belli del 1996 con la regia di Dino Risi e in Superfantagenio (doppiato da Sergio Matteucci) del 1986 con la regia di Bruno Corbucci.

Nella prima serie de I ragazzi della 3ª C, ha interpretato in alcuni episodi il ruolo del padre di Chicco Lazzaretti.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Venantino Venantini

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 54346569 LCCN: nr2002001321