Primo amore (film 1978)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Primo amore
Primo avanspettacolo.jpg
Ornella Muti, Ugo Tognazzi e la gallina
Titolo originale Primo amore di Dino Risi
Paese di produzione Italia
Anno 1978
Durata 118 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Dino Risi
Soggetto Ruggero Maccari e Dino Risi
Sceneggiatura Ruggero Maccari e Dino Risi
Produttore Pio Angeletti, Adriano De Micheli
Fotografia Tonino Delli Colli
Montaggio Alberto Gallitti
Musiche Riz Ortolani
Scenografia Luciano Ricceri
Interpreti e personaggi

Primo amore è un film del 1978 diretto da Dino Risi e interpretato da Ugo Tognazzi e Ornella Muti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

"Picchio" è un ex comico di avanspettacolo in là con gli anni, che momentaneamente soggiorna in un ospizio per artisti a San Pellegrino Terme in attesa di ricevere un assegno contenente una cospicua somma di denaro. Qui si invaghisce della bella Renata che vi lavora come cameriera. Quando finalmente Picchio riceve gli arretrati della pensione, decide di scappare via con la ragazza, "la mia soubrette", promettendole di lanciarla nel mondo della rivista.

Da qui inizia il peregrinare dei protagonisti alla ricerca di una scrittura che non arriverà mai: è il 1978 e l'avanspettacolo è morto ormai da tempo. Picchio si rende conto che la sua epoca è finita ed anche tutto il mondo che gli girava intorno e che lo teneva ancora vivo; molti dei suoi ex colleghi o sono morti o sono troppo vecchi per lavorare.

Notevole o ridondante il parallelo col figlio, pur sempre artista, anche questi impegnato in una relazione con una compagna ben più giovane di lui.

Ben presto anche Renata lo abbandona per un impresariaccio di una tv privata. Picchio tornerà mestamente ad aspettare la morte nel suo ospizio per artisti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema