La polizia è al servizio del cittadino?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La polizia è al servizio del cittadino?
Titolo originale La polizia è al servizio del cittadino?
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1973
Durata 98 min
Colore Colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Romolo Guerrieri
Soggetto Marcello Serralonga, Goffredo Sebastiani, Mario Cecchi Gori
Sceneggiatura Dino Maiuri, Massimo De Rita
Casa di produzione Capitol
Distribuzione (Italia) Dear International
Fotografia Carlo Carlini
Montaggio Antonio Siciliano
Musiche Luis Enríquez Bacalov
Interpreti e personaggi

La polizia è al servizio del cittadino? è un film del 1973 diretto da Romolo Guerrieri.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nella città di Genova, in seguito alla brutale uccisione di un uomo avvenuta al porto, il commissario Nicola Sironi indaga su un racket mafioso che regola i prezzi nei mercati all'ingrosso del capoluogo ligure.

Viene a scoprire chi sta a capo della mafia portuale della città, un insospettabile industriale e proprietario di giornali, ma l'operato del commissario è reso però difficile dall'omertà, dalla sistematica soppressione dei probabili testimoni, e dalla corruzione di alcuni poliziotti tra i quali il commissario Martino.
Sironi, non potendo agire nel rispetto della legge, decide allora di fare giustizia da solo: sequestra il boss e lo fa uccidere da un treno in corsa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]