Mistica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il wrestler messicano, vedi Místico.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio degli X-Men, vedi Mystica (personaggio).

La mistica (dal greco mystikòs = misterioso, e questo da myein = chiudere, tacere)[1] è la contemplazione della dimensione del sacro e ne comporta una esperienza diretta, "al di là" del pensiero logico-discorsivo e quindi difficilmente comunicabile.

Nell'estasi mistica l'uomo si unisce con la "Verità ultima" della propria esistenza e dell'intera realtà cosmica.

Mistica e religione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Mistica cristiana.

Si può ottenere l'estasi mistica al termine di un procedimento di progressivo distacco sia dalla conoscenza sensibile sia da quella razionale, fino alla perdita dell'"io" nel "tutto", inoltre può essere anche raggiunta spontaneamente, improvvisamente e senza cause apparenti. Gli episodi di estasi spontanea sono le apparizioni ai semplici pastorelli come i momenti fondanti nel percorso di un grande maestro o, addirittura, di una religione.

« L'angelo del Signore gli apparve in una fiamma di fuoco in mezzo a un roveto. Egli guardò ed ecco: il roveto ardeva nel fuoco, ma quel roveto non si consumava. »
(Esodo 3:2)

Si possono distinguere tre fasi dello sviluppo di una religione. Il primo stadio è quello primitivo, nel cui contesto Levy-Bruhl parla di "partecipazione mistica", dove il divino è semplicemente presente ovunque, nelle piante, nei fiumi, nella terra, in cielo, negli animali, in ogni cosa e non vi sono distinzioni nella coscienza umana. Il secondo stadio è il momento creativo, a seguito di una rottura con lo stato primordiale diventa necessaria una ricomposizione, questo è il momento creativo di una religione in cui le energie sono rivolte allo sviluppo dei temi e dei miti relativi, la mistica non ha un ruolo in questa fase perché le energie sono dedicate alla costruzione ma quando una religione ha raggiunto un impianto consolidato, una diffusione ed una istituzionalizzazione con gerarchie e riti, in quel momento si sente il distacco dal contatto originale con il divino e lo si ricerca di nuovo, per colmare il baratro che si è venuto a creare. E si sviluppano le mistiche[2].

In tutte le grandi religioni del mondo vi sono correnti mistiche. Fondate sulla ricerca personale e sul contatto diretto col divino, le correnti mistiche possono apparire anarchiche ed in contrasto con le istituzioni delle Chiese, e se è vero che queste ultime hanno compiuto forme di repressione verso i movimenti estremistici o verso singoli esponenti che esprimevano una teologia "eretica", è vero anche che tutte le Chiese hanno eletto mistici come i massimi esempi della propria fede[2]. Come scrive Giordano Berti nel "Dizionario dei Mistici" (Milano 1999, p.7), "ogni religione è in grado di offrire diverse strade mistiche, che possono assumere toni estremi, persino aberranti, ma che corrispondono evidentemente a una necessità interiore (si pensi solo alle penitenze cui si sottopongono certi monaci medioevali, alle torture sciamaniche, ai prolungati digiuni degli asceti induisti e jainisti). Dunque, la mistica può essere al tempo stesso un punto di contatto oppure un fattore di netto distacco e fra le diverse religioni proprio perché è relativa a differenti bisogni spirituali, in parte innati e in parte indotti dalle culture e dalle tradizioni locali.

  • Il manicheismo si strutturava in classi dove potevano diventare sacerdoti solo i predestinati scegliendo una via di ascesi.
  • Il buddhismo basato gnosticamente sulla ricerca individuale ha consentito lo sviluppo di correnti mistiche come, ad esempio, lo Zen.
  • Nelle religioni dei popoli primitivi, lo sciamanesimo consente il contatto diretto con le divinità.

I mistici possono avere comportamenti semplicemente anticonformisti o estremi. Nei primi secoli del cristianesimo gli stiliti vivevano sulle colonne una vita di digiuno e di preghiera, i maestri zen impartivano insegnamenti con azioni che erano apparentemente contro ogni logica.

La mistica ha influenzato l'alchimia in una fase prescientifica e poi la psicologia con Carl Gustav Jung.

Mistica e politica[modifica | modifica wikitesto]

Mistici[modifica | modifica wikitesto]

Cristianesimo[modifica | modifica wikitesto]

Ebraismo[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Cabala.

Islam[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Sufismo e Confraternita islamica.

Bahaismo[modifica | modifica wikitesto]

Induismo[modifica | modifica wikitesto]

Sikhismo[modifica | modifica wikitesto]

Buddhismo[modifica | modifica wikitesto]

Taoismo[modifica | modifica wikitesto]

Jainismo[modifica | modifica wikitesto]

Shintoismo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] home page esterna etimo.it
  2. ^ a b Gershom Scholem, Le grandi correnti della mistica ebraica Milano, 1965
  3. ^ Biografia di San Tommaso su santiebeati.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Baget Bozzo, Gianni, in collaborazione con Giorgio Sacchi, Manuale di mistica, Milano, Rizzoli, 1984.
  • Berti, Giordano, Dizionario dei Mistici. I grandi Maestri dello spirito di ogni tempo e religione, Vallardi, Milano 1999.
  • Borriello, Luigi et al., Dizionario di mistica, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 1998
  • Esposito, G. - Consiglio, S., La relazione mistica. Esperienza e coscienza cristiana di Dio, Cantagalli, 2006.
  • Scholem, Gershom, Le grandi correnti della mistica ebraica, Il Saggiatore, Milano 1965 (Die jüdische Mystik in ihren Hauptströmungen, Zürich, 1957)
  • Vannini, Marco, Storia della mistica occidentale, Mondadori, Milano 1999

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • In quiete Tanto materiale sulla mistica occidentale e orientale a cura di Gianfranco Bertagni.
  • Kab TV Tv satellitare ebraica in italiano - Nella sezione lezioni principianti troverete video di lezioni del kabbalista Rav Michael Laitman.
  • OlistikaTV2000 Libera web tv su misticismo orientale ed occidentale.
  • Mistica.info La mistica come via di ricerca della verità - Teologia e fenomenologia della mistica, storia della mistica e mistiche non cristiane, risorse varie, link.
  • Mistica.it Percorso per lo studio della mistica a cura di don Roberto Tarquini.
  • Mistica in Tesauro del Nuovo Soggettario, BNCF, marzo 2013.
religioni Portale Religioni: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di religioni