Empanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Empanda
Immagine di Empanda mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Salticoidea
Famiglia Salticidae
Sottofamiglia Dendryphantinae
Tribù Dendryphantini
Genere Empanda
Simon, 1903
Specie

Empanda Simon, 1903 è un genere di ragni appartenente alla famiglia Salticidae.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome del genere deriva dalla divinità latina Empanda, altro nome di Giunone.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

L'unica specie nota di questo genere è endemica del Guatemala.[1].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente inserito dai coniugi Peckham nel genere Bavia, venne da loro stessi spostato al vecchio genere Epinga nel 1894, per poi trovare la sistemazione attuale a seguito di uno studio dell'aracnologo Simon nel 1903[1].

Attualmente, a maggio 2010, si compone di una sola specie[1]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c The world spider catalog, Salticidae
  2. ^ Specie tipo del genere.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi