We Will Rock You

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima videocassetta dei Queen, vedi We Will Rock You (VHS).
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo musical, vedi We Will Rock You (musical).
We Will Rock You
We Will Rock You.png

Artista Queen
Tipo album Singolo
Pubblicazione 25 ottobre 1977
Durata 2 min : 01 s
Album di provenienza News of the World
Genere Hard rock
Arena rock
Glam rock
Etichetta Elektra Records
Produttore Queen
Mike Stone
Formati EP
Certificazioni
Dischi d'oro Italia Italia[1]
(Vendite: 15.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[2]
(Vendite: 500.000+)
Queen - cronologia

We Will Rock You è uno dei più celebri brani dei Queen. Fu scritto da Brian May e pubblicato come brano d'apertura dell'album del 1977 News of the World. L'arrangiamento è basato su un battito ritmico di piedi e di mani (in inglese detto "stomp, stomp, clap sound") e il ritornello principale può essere paragonato a un inno. Nelle esibizioni dal vivo, viene spesso seguita dall'altrettanto celebre We Are the Champions, dallo stesso album. In principio nasceva come brano hard rock, scritto da May, con un duro riff iniziale e un intermezzo di basso, un giorno provandola in studio Roger Taylor si mise a canticchiarla battendo le mani nella maniera che tutti conosciamo, così venne fuori una sorta di inno, la versione originale è comunque stata proposta dai Queen dal vivo soprattutto come apertura dei concerti e fino al 1982.

Il battito dei piedi fu registrato in una vecchia chiesa, con un pavimento ad assi di legno[3].

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica Posizione
massima
Francia 1
Nuova Zelanda 1
Regno Unito 2
Olanda 2
Canada 3
Irlanda 3
USA 4
Australia 11
Austria 12
Germania 13
Giappone 72

Cover[modifica | modifica sorgente]

Di questo brano storico sono state realizzate decine di cover e rielaborazioni. Gli stessi Queen hanno riproposto We Will Rock You con Axl Rose alla voce al Freddie Mercury Tribute Concert del 1992. Nel 2000, ancora i Queen (senza John Deacon) hanno registrato una versione del brano in stile rap con la boy band dei 5ive, raggiungendo la prima posizione nelle classifiche di vendita inglesi. Fra le altre cover celebri si possono citare quella di Robbie Williams e di Chad Kroeger dei Nickelback. In Italia, una reinterpretazione di stampo demenziale è stata proposta da Elio e le Storie Tese, con il titolo Vivi Rocco e un'altra dai GemBoy dal titolo Giorgio Gaber. In 'Till I Collapse di Eminem dall'album The Eminem Show, è campionato il battito dei piedi.

Il brano dei Queen, inoltre, fa da colonna sonora al filmato iniziale del videogioco calcistico Pro Evolution Soccer 2.

Tra le cover più famose:

Parodie e riferimenti[modifica | modifica sorgente]

  • 1987: Henry Rollins ha fatto una parodia di We Will Rock You dal titolo I Have Come to Kill You.
  • 1991: in Gli amici di papà, nell'episodio Happy Birthday Babies parte 2, quando Becky respira al ritmo della canzone per alleviare le contrazioni, Danny canta scherzosamente "We will, we will rock you!".
  • 2003: la canzone dei Blondie Boys Good utilizza il verso "You got me on your face/A big disgrace".
  • 2004: gli Scum of the Earth ha fatto una reinterpretazione nel loro album di debutto Blah...Blah...Blah...Love Songs for the New Millennium. Tuttavia, il titolo della canzone è stato cambiato in "Porno Champion" con un testo modificato.
  • 2007: in The Storm, un episodio di Drake & Josh, il gruppo di persone presenti a casa loro iniziano a cantare una canzone molto simile a We Will Rock You.
  • 2011: la canzone Yoü and I di Lady Gaga campiona il ritmo di We Will Rock You e contiene un assolo alla chitarra di Brian May.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Certificazioni online, anno 2014, settimana 6, FIMI. URL consultato il 21 marzo 2014.
  2. ^ Gold & Platinum Searchable Database, RIAA. URL consultato il 21 marzo 2014.
  3. ^ Queen's Brian May on We Will Rock You, Bohemian Rhapsody, Musicradar.com, 4 agosto 2010. URL consultato il 2 gennaio 2013.