Who Wants to Live Forever

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Who Wants to Live Forever
Who Wants to Live Forever.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaQueen
Tipo albumSingolo
Pubblicazione15 settembre 1986
Durata5:17
Album di provenienzaA Kind of Magic
GenereRock sinfonico
Power ballad
EtichettaEMI
ProduttoreQueen
Registrazioneottobre 1985-aprile 1986
Formati7"
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 200 000+)
Dischi d'oroItalia Italia[2]
(vendite: 25 000+)
Queen - cronologia
Singolo successivo
(1986)

Who Wants to Live Forever è un singolo del gruppo musicale britannico Queen, pubblicato il 15 settembre 1986 come sesto estratto dal dodicesimo album in studio A Kind of Magic.

Significato[modifica | modifica wikitesto]

Il significato della canzone tratta l'argomento dell'Immortalità ed è il tema centrale del film Highlander - L'ultimo immortale; il brano è utilizzato per inquadrare alcune scene del film in cui un uomo scozzese predestinato a vivere per sempre (da qui il titolo del brano Who Wants to Live Forever che significa appunto Chi vuole vivere per sempre?), Connor MacLeod (nel film è interpretato dall'attore Christopher Lambert), rendendosi conto di non poter morire, deve sopportare la sofferenza "eterna" di vedere le persone invecchiare e poi morire, mentre lui come immortale resta sempre in vita (in una delle scene del film si può notare Connor MacLeod che, con il passare degli anni vede sua moglie Heather MacLeod invecchiare e morire).

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato scritto da Brian May durante il tragitto in taxi dall'aeroporto di Londra-Heathrow fino agli studi di registrazione. Insieme al singolo A Kind of Magic è una delle canzoni principali della colonna sonora del film Highlander - L'ultimo immortale.

La canzone è cantata nella prima strofa dal chitarrista della band prima di cedere le redini a Freddie Mercury.
Il brano è cantato in tutte le tappe del Magic Tour, ultimo tour del gruppo inglese, ed è anche una delle tracce della raccolta di successi Greatest Hits II.

Versioni live[modifica | modifica wikitesto]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video si apre con Brian May che esegue all'organo la scala che apre la canzone. May canta anche la prima strofa e il primo ritornello, dopo i quali fa il suo ingresso Freddie Mercury insieme all'orchestra e alle percussioni; assieme eseguono la seconda strofa e il secondo ritornello, più intenso del primo, a cui fa seguito nuovamente Brian May con un lento assolo di chitarra. Concluso l'assolo, un duetto tra Brian May e Freddie Mercury, accompagnato dalle percussioni di Roger Taylor, aumenta gradualmente l'intensità della canzone fino a sfociare in un trionfale coro eseguito da Mercury assieme all'orchestra. Il video continua e si conclude con il ritornello principale ripetuto ad libitum e accompagnato da fills di chitarra elettrica, che gradualmente svanisce in un effetto fade out, accompagnato anche da un coro di voci bianche. La versione qui descritta è quella statunitense della durata di quattro minuti.

Fu l'ultimo video registrato da Freddie Mercury prima di contrarre il virus HIV, che si tramuterà successivamente nell'AIDS che lo ucciderà: il successivo video pubblicato dai Queen fu quello di I Want It All, registrato nel 1989, e il cantante aveva ricevuto la diagnosi nella primavera 1987. Nel video la partecipazione di Roger Taylor e John Deacon (rispettivamente ai timpani e al contrabbasso suonato con archetto) è particolare per il fatto che alle registrazioni in studio del brano i due non parteciparono, in quanto i relativi strumenti vengono suonati rispettivamente da una drum machine e dalla relativa parte orchestrale.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Versione 7" 1986[3][modifica | modifica wikitesto]

  1. Who Wants to Live Forever (Single edit) - 4:04
  2. Killer Queen - 3:03

Versione 7" 1986, per Nuova Zelanda[3][modifica | modifica wikitesto]

  1. Who Wants To Live Forever (Single edit) - 4:04
  2. Don't Lose Your Head - 4:39

Versione 12" UK 1986[3][modifica | modifica wikitesto]

  1. Who Wants to Live Forever (Single edit) - 4:04
  2. Who Wants to Live Forever (Album version) - 5:17
  3. Killer Queen - 3:03
  4. Forever (Piano Version) - 3:21

Versione 2010 (The Singles Collection Volume 3)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Who Wants To Live Forever (Single edit) - 4:04
  2. Forever (Piano Version) - 3:21

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  1. La prima versione è denominata Who Wants to Live Forever (Highlander's scene version) ed è inclusa nel primo disco (per sbloccare andare sul video di Who Wants to Live Forever, quando appare la copertina premere "SELECT").
  1. La seconda versione è denominata Who Wants to Live Forever (charity version) ed è inclusa nel secondo disco (per sbloccare andare nella sezione Hot Space, dopodiché premere "SU", "SINISTRA", "DESTRA").

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 16 marzo 2019. Digitare "Who Wants To Live Forever" in "Search BPI Awards" e premere Invio.
  2. ^ Who Wants to Live Forever (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 21 gennaio 2019.
  3. ^ a b c (EN) Queenpedia-Who Wants To Live Forever (Single), su queenpedia.com. URL consultato il 17 novembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]