A Night at the Opera (Queen)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Night at the Opera
Artista Queen
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 novembre 1975
Durata 43 min : 11 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Hard rock[1]
Pop rock[1]
Rock progressivo[1]
Glam rock[1]
Etichetta EMI (UK)
Elektra Records
Hollywood Records (USA)
Produttore Queen, Roy Thomas Baker
Registrazione agosto - novembre 1975
Note Nella riedizione del 1991 della Hollywood Records sono state inserite 2 nuove tracce, dei remix di I'm In Love With My Car e You're My Best Friend.
Certificazioni
Dischi d'oro Austria Austria[2]
(vendite: 25 000+)
Finlandia Finlandia[3]
(vendite: 20 000+)
Giappone Giappone[4]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platino Argentina Argentina[5]
(vendite: 60 000+)
Australia Australia[6]
(vendite: 70 000+)
Canada Canada[7]
(vendite: 100 000+)
Germania Germania[8]
(vendite: 500 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[9]
(vendite: 15 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[10]
(vendite: 100 000+)
Polonia Polonia (2)[11]
(vendite: 40 000+)
Regno Unito Regno Unito[12]
(vendite: 500 000+[13])
Stati Uniti Stati Uniti (3)[14]
(vendite: 3 000 000+)
Queen - cronologia
Album precedente
(1974)
Album successivo
(1976)
Singoli
  1. Bohemian Rhapsody
    Pubblicato: 31 ottobre 1975
  2. You're My Best Friend
    Pubblicato: 18 maggio 1976
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Ondarock Pietra miliare

A Night at the Opera è il quarto album in studio della rock-band britannica Queen, pubblicato per la prima volta in LP il 21 novembre 1975.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album è considerato da larga parte della critica e dei fan dei Queen come il lavoro più rappresentativo della band inglese. Venne registrato in diversi studi: Trident Sarm, Roundhouse, Olympic, Rockfield, Scorpio e Lansdowne Studios, nel Regno Unito. Venne pubblicato nel Regno Unito dalla EMI e dalla Elektra Records negli Stati Uniti, per poi essere pubblicato nuovamente negli USA dalla Hollywood Records nel settembre 1991. Fu il primo disco dei Queen a cui fu assegnato un disco di platino[15]. Raggiunse la quarta posizione nella classifica statunitense, ed è anche stato certificato come triplo disco di platino (tre milioni di copie vendute) nel medesimo paese. Il disco ha venduto oltre 6 milioni di copie nel mondo.[16] Il titolo dell'album, insieme a quello del seguente A Day at the Races (1976), è ispirato a due omonimi celebri film dei fratelli Marx, noti in Italia con i titoli tradotti di Una notte all'opera (1935) e Un giorno alle corse (1937). I due album dovevano inizialmente essere pubblicati insieme come album doppio (progetto a cui teneva tantissimo soprattutto May); la casa discografica, tuttavia, ritenne più prudente pubblicare i due lavori indipendentemente per contenere i costi, visto che l'album fu uno dei più costosi a causa delle grandi sperimentazioni[15] (vista anche l'atipicità dei contenuti musicali, che non davano certezze sul successo di vendite). Il gruppo gioca con l'alternanza e la fusione fra musica rock e musica classica (ne è un esempio Bohemian Rhapsody).

L'album è uno dei pochi titoli pubblicati nel raro stardard DVD-Audio (2002), con tracce in formato 96 kHz/24bit che garantiscono una resa sonora di gran lunga superiore a quella di qualsiasi Compact Disc.

Il 21 novembre 2005 dopo 30 anni dalla pubblicazione è uscito 30th Anniversary Collectors Edition, una riedizione dell'album contenente, oltre al CD completamente rimasterizzato, anche un DVD con le tracce audio in formato DTS 5.1 e videoclip, spezzoni di concerti e il commento audio dei membri del gruppo.

Nel 2011 l'album è stato rimasterizzato in digitale dalla Island/Universal ed è stato distribuito in due formati:

  • standard edition, contenente l'album originale
  • deluxe edition 2 CD, contenente l'album originale ed un EP bonus

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Death on Two Legs – 3:43 (Mercury)
  2. Lazing on a Sunday Afternoon – 1:07 (Mercury)
  3. I'm in Love with my Car – 3:05 (Taylor)
  4. You're My Best Friend – 2:52 (Deacon)
  5. '39 – 3:31 (May)
  6. Sweet Lady – 4:04 (May)
  7. Seaside Rendezvous – 2:16 (Mercury)
Lato B
  1. The Prophet's Song – 8:21 (May)
  2. Love of My Life – 3:39 (Mercury)
  3. Good Company – 3:23 (May)
  4. Bohemian Rhapsody – 5:55 (Mercury)
  5. God Save the Queen – 1:15 (Tradizional, arr. May)
Tracce bonus nella riedizione CD del 1991 della Hollywood Records
  1. I'm In Love With My Car (1991 Bonus remix by Mike Shipley) – 3:28 (Taylor)
  2. You're My Best Friend (1991 Bonus remix by Matt Wallace) – 2:52 (Deacon)
EP bonus nella riedizione CD del 2011 della Island/Universal Records
  1. Keep Yourself Alive (Long-Lost Retake, June 1975) – 4:04 (May)
  2. Bohemian Rhapsody (Operatic Section A-cappella Mix) – 1:03 (Mercury)
  3. You're My Best Friend (Backing Track Mix 2011) – 2:57 (Deacon)
  4. I'm in Love With My Car (Guitar & Vocal Mix 2011) – 3:18 (Taylor)
  5. '39 (Live at Earl's Court, June 1977) – 3:46 (May)
  6. Love of My Life (South American Live Single, June 1979) – 3:43 (Mercury)
DVD bonus nella 30th Anniversary Collectors Edition del 2005
  1. Death on Two Legs (Live)
  2. Lazing on a Sunday Afternoon (Foto Gallery)
  3. I'm in Love With My Car (Live)
  4. You're My Best Friend (Music Video)
  5. '39 (Brian May Live 2005)
  6. Sweet Lady (Live)
  7. Seaside Rendezvous (Music Video)
  8. Prophets Song (Live)
  9. Love of My Life (Live)
  10. Good Company (Music Video)
  11. Bohemian Rhapsody (Music Video)
  12. God Save the Queen (Live)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Queen[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) A Night at the Opera - Queen, su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'11 settembre 2015.
  2. ^ (DE) Austrian album certifications, IFPI Austria. URL consultato il 10 dicembre 2015. Digitare "Queen" in "Interpret", dunque premere "Suchen".
  3. ^ Queen, Musiikkituottajat.
  4. ^ Oricon Album Chart Book: Complete Edition 1970–2005, Roppongi, Tokyo, Oricon Entertainment, 2006, ISBN 4-87131-077-9.
  5. ^ (ES) Discos de oro y platino, Cámara Argentina de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 16 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  6. ^ 1975 ─ 2015: i 40 anni di una Rapsodia all'Opera, comunitaqueeniana.weebly.com. URL consultato il 4 maggio 2016.
  7. ^ (EN) Gold Platinum Database - A Night at the Opera, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  8. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  9. ^ 1975 ─ 2015: i 40 anni di una Rapsodia all'Opera, comunitaqueeniana.weebly.com. URL consultato il 4 maggio 2016.
  10. ^ (EN) "queen"+"a+night+at+the+opera"+"platinum"&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwjApq2s3uXLAhWmkXIKHc29C8EQ6AEINjAB Queen Nets Awards, Billboard. URL consultato il 29 marzo 2016.
  11. ^ (PL) Przyznane w 2009 roku, ZPAV. URL consultato il 4 agosto 2014.
  12. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Queen" in "Keywords", dunque premere "Search".
  13. ^ [1]
  14. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 13 maggio 2015.
  15. ^ a b Recensione: Queen, A Night at the Opera - TrueMetal.it
  16. ^ [2]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]