Stazione di Busto Arsizio Nord

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la stazione ferroviaria chiusa nel 1991, vedi Stazione di Busto Arsizio Nord (1887).
Busto Arsizio Nord
stazione ferroviaria
Busto Arsizio Stazione FNM Ingresso 2007.jpg
Fabbricato Viaggiatori
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàBusto Arsizio
Coordinate45°36′22″N 8°51′05″E / 45.606111°N 8.851389°E45.606111; 8.851389Coordinate: 45°36′22″N 8°51′05″E / 45.606111°N 8.851389°E45.606111; 8.851389
LineeSaronno-Novara
Busto Arsizio–Malpensa Aeroporto
Busto Arsizio FS–Busto Arsizio FN
Caratteristiche
Tipostazione interrata, passante, di diramazione
Stato attualein uso
Attivazione1996
Binari4
InterscambiAutobus urbani (STIE)

La stazione di Busto Arsizio Nord è una delle due stazioni ferroviarie di Busto Arsizio, posta sulle linee Saronno-Novara e Busto Arsizio–Malpensa Aeroporto appartenenti alla rete FerrovieNord.

La stazione è ubicata in via Vincenzo Monti, ed è una stazione interrata a quattro binari.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione originaria, posta in superficie, venne aperta nel 1887 in contemporanea con la linea Novara–Seregno.

Alla fine degli anni ottanta del XX secolo, in seguito alla necessità di raddoppiare il binario, si decise di interrare il tratto ferroviario di attraversamento urbano. I lavori, dopo alcuni anni di interruzione della linea, terminarono con l'attivazione della nuova stazione sotterranea il 1º luglio 1996[1]. Il vecchio fabbricato viaggiatori fu abbattuto il 12 luglio 1991[2], e il vecchio sedime ferroviario adibito a parcheggio.

Nel 1999, trascorsi pochi mesi dall'inaugurazione del nuovo terminal Malpensa, prese ad operare il Malpensa Express, di cui, dal 2003, la stazione funge anche da fermata.

Nel luglio 2006, ad alcune centinaia di metri dalla stazione, sono iniziati i lavori di raddoppio a raso della tratta Sacconago-Vanzaghello, di realizzazione degli impianti ferroviari di armamento, trazione elettrica, segnalamento e telecomunicazioni e di costruzione di un posto di movimento merci nella zona del Bivio Sacconago-Malpensa.

Con l'interramento della linea si era reso inutilizzabile il raccordo con l'altra stazione di Busto Arsizio. I lavori per il ripristino di tale raccordo, che fu poi battezzato raccordo X, sono stati completati nell'ottobre 2009.[3] Da quel giorno è stato istituito un collegamento a cadenza oraria tra la stazione Nord e la stazione di Busto RFI[4], anche se successivamente (il 12 dicembre 2010) tale collegamento è stato sospeso, venendo sostituito da autobus. Oggi è percorso dai treni della linea S30 Bellinzona-Malpensa Aeroporto della Rete celere ticinese. Il ripristino del raccordo X ha reso possibile anche il collegamento tra le ferrovie Nord ed il terminale intermodale di traffico combinato Hupac di Busto Arsizio. È in progetto anche il raccordo Y, che collegherà la stazione di Busto Arsizio Nord con la stazione di Legnano di RFI.

Vi ha sede il DCO che gestisce le tratte Saronno (e)-Malpensa e Sacconago (i)- Novara Nord (i).

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita dal servizio Malpensa Express e da relazioni regionali e regio-espresse operate da Trenord.

Dal 2011 al 2018 vi ha inoltre prestato servizio la linea S30 della rete celere del Canton Ticino, operante la relazione Bellinzona-Luino-Malpensa Aeroporto; a decorrere da giugno 2018 tale relazione viene soppressa e sostituita dalla linea S40, operante la tratta Malpensa Aeroporto Terminal 2-Varese-Mendrisio-Albate Camerlata[5]. Tali servizi sono in carico alla società TiLo.

Trenord
Malpensa Express
Italian traffic signs - icona aeroporto.svg RCT  White dot.svg  Malpensa T2
Italian traffic signs - icona aeroporto.svg RCT  White dot.svg  Malpensa T1
RCT  White dot.svg  Ferno-Lonate Pozzolo 
Logomi r.svg RCT  White dot.svg  Busto Arsizio Nord 
Logomi r.svg  White dot.svg  Castellanza 
Logomi r.svg  White dot.svg  Rescaldina 
Linee S di Milano.svg Logomi r.svg  White dot.svg  Saronno
Linee S di Milano.svg Logomi r.svg  White dot.svg  Milano Nord Bovisa
Milano Cadorna 
Linee S di Milano.svg Logomi r.svg Milano linea M1.svg Milano linea M2.svg 
White dot.svg White dot.svg  Milano Porta Garibaldi
 Linee S di Milano.svg Logomi r.svg Milano linea M2.svg Milano linea M5.svg
White dot.svg  Milano Centrale
 Logomi r.svg Milano linea M2.svg Milano linea M3.svg
Rete celere ticinese
Linea S 40
Italian traffic signs - icona aeroporto.svg White dot.svg  Malpensa T2
Italian traffic signs - icona aeroporto.svg White dot.svg  Malpensa T1
White dot.svg  Ferno-Lonate Pozzolo
White dot.svg  Busto Arsizio Nord MXP
White dot.svg  Busto Arsizio
White dot.svg  Gallarate S 30
White dot.svg  Varese SM (→ FNM)
White dot.svg  Induno Olona
White dot.svg  Arcisate
White dot.svg  Cantello-Gaggiolo
White dot.svg  Stabio
White dot.svg  Mendrisio S 10 S 50
White dot.svg  Balerna
White dot.svg  Chiasso
White dot.svg  Como San Giovanni
White dot.svg  Albate-Camerlata SM

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

  • Biglietteria Biglietteria
  • Biglietteria Biglietteria self-service
  • Bar Bar

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Busto Arsizio, finalmente!, in "I Treni" n. 173 (luglio-agosto 1996), p. 10.
  2. ^ Stazione sotterranea, in "I Treni Oggi", n. 119 (ottobre 1991), p. 9
  3. ^ Maria Sorbi, Da oggi Malpensa è diventata più vicina, in ilgiornale.it, 19 ottobre 2009. URL consultato il 16 novembre 2009.
  4. ^ Da Busto a Malpensa, in "I Treni" n. 320 (novembre 2009), p. 5
  5. ^ Entrata in servizio completa linee S40 e S50, TiLo. URL consultato il 19 dicembre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Franco Castiglioni, Torna il treno a Busto Arsizio, in "i Treni" n. 174 (settembre 1996), pp. 14-18.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]