Cappella di Sant'Ambrogio in Canton Santo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Monumenti di Busto Arsizio.

Cappella di Sant'Ambrogio in Canton Santo
Cappella di Sant'Ambrogio in Canton Santo.jpg
La cappella vista da via Sant'Ambrogio
Stato Italia Italia
Regione Lombardia
Località Busto Arsizio
Religione cattolica
Titolare Sant'Ambrogio
Diocesi Arcidiocesi di Milano
Demolizione anni '30

Coordinate: 45°36′37.91″N 8°50′58.88″E / 45.61053°N 8.84969°E45.61053; 8.84969

La cappella di Sant'Ambrogio era un edificio religioso che sorgeva, fino agli anni trenta, nel quartiere del Canton Santo, a Busto Arsizio. Questo quartiere si trovava lungo la strada che conduceva dal Santuario di Santa Maria di Piazza all'attuale stazione Nord, dove oggi troviamo la via Bramante: all'epoca questa strada non esisteva, ma poco più a ovest si trovava una via, denominata via Canton Santo, che intersecava la via Sant'Ambrogio (ancora esistente). All'incrocio di queste due strade sorgeva appunto la cappella di Sant'Ambrogio, all'interno della quale si trovava un affresco raffigurante la Madonna col Bambino affiancata a sinistra da San Michele Arcangelo e a destra da San Giovanni Battista, i due patroni della città (titolari, insieme alla Madonna, delle uniche tre chiese all'epoca esistenti nel borgo).

Secondo la tradizione, durante una processione con l'effigie della Madonna dell'Aiuto, in corrispondenza della cappella di sant'Ambrogio avvenne il miracolo dell'elevazione della mano a cui seguí la cessazione della peste.

Negli anni trenta, in seguito a un progetto di riordino urbanistico, l'intero quartiere del Canton Santo venne demolito, compresa la cappella di Sant'Ambrogio, e vennero realizzati nuovi edifici residenziali e l'attuale via Bramante.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Enrico Candiani, Angelo Crespi, Cappella Canton Santo, bustocco.com. URL consultato il 21 settembre 2014.