Casa Castiglioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo palazzo di Milano, vedi Palazzo Castiglioni.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Monumenti di Busto Arsizio.

Casa Castiglioni
20071226Castiglioni 2.jpg
Ubicazione
Stato Italia Italia
Regione Lombardia Lombardia
Località Busto Arsizio
Indirizzo piazza Giuseppe Garibaldi
Coordinate 45°36′41.87″N 8°51′18.4″E / 45.61163°N 8.85511°E45.61163; 8.85511Coordinate: 45°36′41.87″N 8°51′18.4″E / 45.61163°N 8.85511°E45.61163; 8.85511
Informazioni
Condizioni in uso
Inaugurazione 1907
Stile Liberty
Uso residenziale
Piani 3
Realizzazione
Architetto Silvio Gambini
Proprietario privato

Casa Castiglioni è un edificio in stile Liberty situato in piazza Garibaldi a Busto Arsizio e progettato dall'architetto Silvio Gambini nel 1907. Questo palazzo è uno dei tanti edifici Liberty della piazza, molti dei quali furono demoliti.

Si tratta di un edificio articolato su tre piani. La facciata presenta quattro lesene che definiscono tre blocchi verticalmente: uno centrale, più largo, dove si colloca l'ingresso e due laterali tra loro simmetrici. È presente poi un quarto blocco collocato sul lato destro della facciata che collega il cortile interno alla piazza antistante.

L'intera facciata, e in particolare le cornici delle finestre, i parapetti e i capitelli, sono riccamente decorate con figure vegetali: grappoli di frutta, foglie di castagno, rami di ippocastano, aquile nelle cimase delle finestre e nastri. Queste decorazioni Liberty sono ispirate a quelle di Palazzo Castiglioni a Milano, opera di Giuseppe Sommaruga, con il quale il Gambini strinse importanti frequentazioni.

A completare l'impianto decorativo della facciata si trovano dei pregiati ferri battuti realizzati da Alessandro Mazzucotelli nei parapetti del balcone centrale e della loggia del blocco laterale, oltre che nel cancello interno.

In facciata, il secondo piano è visivamente separato dal primo da una fascia marcapiano lineare aggettante, mentre tra le finestre del secondo piano corre una seconda fascia decorata con elementi in rilievo raffiguranti elementi naturali e nastri.

La copertura è nascosta da un parapetto intervallato da pilastrini che si collocano sopra le quattro lesene e decorato nella sua parte centrale, sempre con nastri ed elementi fitomorfi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Augusto Spada, Conoscere la città di Busto Arsizio, 2ª ed., Busto Arsizio, Comune di Busto Arsizio, 2004, SBN IT\ICCU\LO1\0826777.
  • Augusto Spada, Alberto Grampa, Busto Arsizio in cartolina. I luoghi della memoria, 1895-1950, Azzate, Macchione editore, 1998, SBN IT\ICCU\BVE\0161360.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Casa Castiglioni, su comune.bustoarsizio.va.it. URL consultato il 17 aprile 2015.