Malpensa Express

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malpensa Express
Servizio di trasporto pubblico
CSA Malpensa Express.jpg
Tipo Servizio aeroportuale
Stati Italia Italia
Inizio Milano Cadorna
Milano Centrale
Fine Malpensa Aeroporto Terminal 2
Apertura 1999
Linee impiegate Milano–Saronno
Novara–Seregno
Busto–Malpensa
Gestore Trenord
Mezzi utilizzati CSA
N. stazioni e fermate 10
Tempo di percorrenza 29-52 min
Velocità media 100-56 km/h
Trasporto pubblico

Il Malpensa Express è un servizio ferroviario della società Trenord che collega la stazione di Milano Cadorna e la stazione di Milano Centrale all'aeroporto di Milano-Malpensa.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il collegamento fra l'aeroporto e la stazione

Il servizio fu attivato nel maggio 1999[1] in concomitanza dell'apertura del nuovo terminal di Malpensa 2000. In origine collegava la stazione di Milano Cadorna a quella di Malpensa Aeroporto effettuando fermata a Milano Bovisa-Politecnico, Saronno e Busto Arsizio Nord. La durata del viaggio era di quaranta minuti, mentre l'orario d'esercizio andava dalle ore 5:00 alle ore 24:00 circa. Il servizio era gestito dalle Ferrovie Nord Milano (dal 2006 LeNord).

Il 14 dicembre 2008 è stata introdotta una nuova relazione, che non effettuava fermate tra le due stazioni capolinea[2].

L'apertura del tunnel ferroviario di Castellanza, avvenuta il 30 gennaio 2010, ha permesso di ridurre il tempo di percorrenza tra le due stazioni capolinea a ventinove minuti per la tipologia "non-stop" e a trentasei minuti per quella con fermate intermedie.

Il 12 dicembre dello stesso anno è stata introdotta la nuova relazione da e per la stazione di Milano Centrale, con gran parte delle corse che effettuano le fermate intermedie di Milano Porta Garibaldi, Milano Bovisa, Saronno, Rescaldina, Castellanza, Busto Arsizio FN e Ferno-Lonate Pozzolo (tempo di percorrenza 52 minuti), ed altre che effettuano le sole fermate di Milano Porta Garibaldi e Milano Bovisa (tempo di percorrenza 43 minuti).

In seguito al processo di fusione tra LeNord e la Divisione Regionale Passeggeri di Trenitalia, il servizio è gestito dalla società Trenord.

Con il cambio orario del 26 aprile 2015 sono state eliminate le corse senza fermate intermedie tra Milano Cadorna e Malpensa.

Il 18 dicembre 2016 è stata attivata la stazione presso il Terminal 2 dell'aeroporto, e con essa il prolungamento Terminal 1 - Terminal 2. Contestualmente il servizio Malpensa Express è stato prolungato al Terminal 2.[3][4]

Il servizio[modifica | modifica wikitesto]

Trenord
Malpensa Express
Italian traffic signs - icona aeroporto.svg  White dot.svg  Malpensa Aeroporto Terminal 2
Italian traffic signs - icona aeroporto.svg  White dot.svg  Malpensa Aeroporto Terminal 1
White dot.svg  Ferno-Lonate Pozzolo 
Logomi r.svg  White dot.svg  Busto Arsizio Nord 
Logomi r.svg  White dot.svg  Castellanza 
Logomi r.svg  White dot.svg  Rescaldina 
Linee S di Milano.svg Logomi r.svg  White dot.svg  Saronno
Linee S di Milano.svg Logomi r.svg  White dot.svg  Milano Nord Bovisa
Milano Cadorna 
Linee S di Milano.svg Logomi r.svg Milano linea M1.svg Milano linea M2.svg 
White dot.svg White dot.svg  Milano Porta Garibaldi
 Linee S di Milano.svg Logomi r.svg Milano linea M2.svg Milano linea M5.svg
White dot.svg  Milano Centrale
 Logomi r.svg Milano linea M2.svg Milano linea M3.svg

Le relazioni tra Milano e l'aeroporto di Milano-Malpensa sono due[5]:

Milano Cadorna-Malpensa[modifica | modifica wikitesto]

Sono effettuate corse di sola prima classe ogni mezz'ora in entrambe le direzioni, che si incrociano a Saronno, ossia quasi perfettamente a metà tra i due capolinea. La prima corsa da Milano Cadorna è alle ore 4:28, l'ultima alle 23:28. La prima corsa da Malpensa è alle ore 5:56, l'ultima alle 0:26.

Lungo il percorso, il Malpensa Express partito da Cadorna ferma a Milano Bovisa-Politecnico, dove trova interscambio con le direttrici per Erba e Asso e con le linee suburbane S2 ed S4 per Camnago-Lentate e Seveso, a Saronno (dove trova interscambio con le direttrici per Varese e Laveno e per Como, con la linea S9 per Albairate-Vermezzo e con la linea S1 per Lodi) e a Busto Arsizio Nord. Tempo di percorrenza è di 37 minuti.

Le corse sono accessibili esclusivamente a tariffa speciale solo se si arriva o si parte da Malpensa; se invece si impiega una corsa del servizio Malpensa Express per un viaggio che non ha Malpensa né per origine né per destinazione, questa è accessibile a tariffa regionale.

Malpensa Express a Milano C.le

La categoria di servizio assegnata a tutte le corse da/per Milano Cadorna è quella di treno Malpensa Express (MXP). Fuori dai confini dell'area urbana milanese - dove sono validi anche i titoli urbani ATM - l'accesso al servizio è consentito solo ai clienti con titolo di viaggio aeroportuale oppure regionale di prima classe. Negli orari in cui non effettua servizio la direttrice Milano - Novara via Saronno, parzialmente sovrapposta, sono ammessi anche i viaggiatori provvisti di titolo di viaggio regionale di seconda classe per le relazioni Milano - Saronno e Milano - Busto Arsizio Nord.

Milano Centrale-Malpensa[modifica | modifica wikitesto]

Tra la stazione Centrale e Malpensa sono effettuate corse di categoria "MXP" di sola prima classe oppure di prima e seconda classe[6] - che fermano alle stazioni Milano Porta Garibaldi, Milano Bovisa, Saronno e Busto Arsizio Nord. Queste corse partono al minuto 55 (durante le fasce orarie in cui il servizio è attivo) da Milano Centrale per Malpensa, mentre da Malpensa per Milano Centrale i treni partono ai minuti 13.

Da Milano Centrale sono effettuate anche corse per Malpensa Aeroporto di categoria "R" - con prima e seconda classe - che fermano alle stazioni Milano Porta Garibaldi, Milano Bovisa, Saronno, Rescaldina, Castellanza, Busto Arsizio Nord e Ferno-Lonate Pozzolo. Queste corse partono al minuto 25 (durante le fasce orarie in cui il servizio è attivo) e ripartono da Malpensa Aeroporto per Milano Centrale ai minuti 43.

Il tempo di percorrenza di entrambi i treni, in ambo le direzioni, è di circa 51 minuti.

I titoli di viaggio validi per l'utilizzo dei suddetti treni variano in base alla tipologia di treno ("MXP" 1ª classe, "MXP" 1ª-2ª classe, "R" 1ª-2ª classe) ed alle stazioni di inizio e fine tragitto, con generale esclusione di validità dei normali titoli di viaggio regionali per i tragitti che iniziano o finiscono alle stazioni di Malpensa Aeroporto, per i quali è prevista una tariffa dedicata. [7]

Le linee ferroviarie percorse[modifica | modifica wikitesto]

Milano Cadorna-Malpensa[modifica | modifica wikitesto]

Da Milano Cadorna il Malpensa Express, che arriva e parte dal binario 1, percorre la ferrovia Milano-Saronno e poi la Novara–Saronno fino al Bivio Sacconago, posto poco oltre la stazione di Busto Arsizio, poi prosegue fino all'aeroporto lungo una linea ferroviaria propria, arrivando alla stazione terminale di testa all'interno dell'aeroporto.

Milano Centrale-Malpensa[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo CSA presso Milano Centrale

I treni del servizio Malpensa Express che partono dal binario 1 della stazione Centrale (itinerario 1) percorrono il tratto ferroviario denominato "Manico d'Ombrello" (inaugurato il 31 luglio 2010 ed entrato completamente a regime il 13 settembre dello stesso anno coi primi servizi Alta Velocità verso lo scalo aeroportuale milanese), superano il bivio Mirabello e si immettono sulla linea proveniente da Greco Pirelli per Porta Garibaldi (linea da Chiasso - Monza - Lecco). A Porta Garibaldi sostano su binari passanti, solitamente il 13 o il 20. Da qui ripartono ed impiegano la nuova tratta (a nord di quella storica) che attraversa lo scalo Farini, raggiungono il PM Ghisolfa e abbandonano la rete RFI per entrare a Milano Bovisa-Politecnico: da qui in poi il percorso è uguale a quello dei Malpensa Express provenienti da Milano Cadorna.

Il materiale rotabile[modifica | modifica wikitesto]

TAF delle FNM in livrea Malpensa Express

I treni del Malpensa Express (detti semplicemente Malpensa Express o Malpensa) in origine venivano effettuati con Treni ad Alta Frequentazione (TAF) con una livrea dedicata, a colori bordeaux-verde scuro-panna e con carrozze a volte con pellicolatura di pubblicità integrale. I treni viaggiavano in composizione semplice a 4 elementi ed erano modificati nell'allestimento interno in modo da offrire maggiore spazio per i bagagli voluminosi. A partire dal mese di giugno 2010 è iniziata la progressiva introduzione del nuovo Convoglio Servizio Aeroportuale (CSA), treno derivato dal progetto Coradia-Minuetto ma con 5 casse anziché 3, classificato EA720-treno A501/50x su rete FNM ed ETR 245 FM su rete RFI (primo ordine 01-06; secondo ordine 07-14, introdotti a partire da marzo 2012), appositamente progettato per questo tipo di servizio aeroportuale, in livrea bordeaux-grigio-panna. Dopo i primi mesi di servizio trascorsi sulla tratta da Milano Cadorna, da giugno 2011 i CSA sono stati impiegati prevalentemente sulla tratta da Milano Centrale. Da febbraio 2012, sulla linea Cadorna - Malpensa, sono stati introdotti alcuni TAF in livrea Trenord. Su entrambe le linee sono stati utilizzati saltuariamente anche TSR a tre casse (R3) o più raramente a cinque casse (R5), in livrea Trenitalia XMPR, LeNord o Trenord. Dalla fine del 2012 sono impiegati di regola esclusivamente CSA, in composizione semplice o doppia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Minari, op. cit., p. 29
  2. ^ Sito ufficiale LeNord - Orari Milano-Malpensa-Novara (PDF), fnmgroup.it. URL consultato il 21 agosto 2009.
  3. ^ In treno al Terminal 2 di Malpensa nell'autunno 2016 http://www.varesenews.it/2015/11/al-terminal-2-di-malpensa-nellautunno-2016/463884/
  4. ^ Malpensa, in treno dal T1 al T2: ecco come avanzano i lavori http://www.ilgiornale.it/news/treno-1231156.html
  5. ^ Trenord - Scarica orario ferroviario VALIDO DAL 12 GIUGNO AL 10 DICEMBRE 2016 - Quadro 168 Milano-Saronno-Malpensa-Novara http://www.trenord.it/media/1785427/168_milano-saronno-malpensa_novara.pdf, trenord.it. URL consultato il 21 novembre 2016.
  6. ^ RFI - Orario dei treni in partenza dalla stazione di Milano Centrale - ORARIO PROGRAMMATO 12 Giugno 2016 - 10 Dicembre 2016 (file pdf), prm.rfi.it. URL consultato il 21 novembre 2016.
  7. ^ Trenord - TITOLI DI VIAGGIO VALIDI SUI SERVIZI AEROPORTUALI (PDF), trenord.it. URL consultato il 22 novembre 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Minari, Treni in aeroporto, in "I Treni" n. 280 (aprile 2006), pp. 28–32.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]