Savoia di Lucania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Savoia di Lucania
comune
Savoia di Lucania – Stemma Savoia di Lucania – Bandiera
Savoia di Lucania – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Basilicata-Stemma.svg Basilicata
ProvinciaProvincia di Potenza-Stemma.png Potenza
Amministrazione
SindacoRosina Ricciardi (lista civica Savoia nel cuore) dal 26-5-2019 (II mandato)
Territorio
Coordinate40°34′N 15°33′E / 40.566667°N 15.55°E40.566667; 15.55 (Savoia di Lucania)Coordinate: 40°34′N 15°33′E / 40.566667°N 15.55°E40.566667; 15.55 (Savoia di Lucania)
Altitudine720 m s.l.m.
Superficie32,84[1] km²
Abitanti1 062[2] (01 - 01- 2020)
Densità32,34 ab./km²
FrazioniCastellaro, Fossati, Perolla
Comuni confinantiCaggiano (SA), Picerno, Sant'Angelo Le Fratte, Satriano di Lucania, Tito, Vietri di Potenza
Altre informazioni
Cod. postale85050
Prefisso0971
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT076084
Cod. catastaleH730
TargaPZ
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)[3]
Cl. climaticazona E, 2 402 GG[4]
Nome abitantisalviani
Patronosan Rocco
Giorno festivo16 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Savoia di Lucania
Savoia di Lucania
Savoia di Lucania – Mappa
Posizione del comune di Savoia di Lucania all'interno della provincia di Potenza
Sito istituzionale

Savoia di Lucania (Savòie in dialetto lucano, Salvia di Lucania fino al 1878) è un comune italiano di 1062 abitanti della provincia di Potenza in Basilicata.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome originario del comune, Salvia, deriva per alcuni dal latino Saulia che significa "luogo impiantato di salici", per altri da Salvia "pianta aromatica" che tuttora cresce abbondante e spontanea nelle campagne circostanti.

Durante il Regno delle Due Sicilie ha fatto parte amministrativamente del circondario di Caggiano, appartenente al Distretto di Sala del Principato Citra, dal 1811 al 1844. Dal 1844, fino all'annessione al Regno di Sardegna, ha fatto parte del circondario di Vietri di Potenza, appartenente al Distretto di Potenza della Provincia di Basilicata.

Il nome fu mutato in Savoia di Lucania nel 1879 come "gesto riparatorio" rivolto alla dinastia reale, poiché il borgo diede i natali a Giovanni Passannante, cuoco di idee anarchiche che a Napoli attentò, senza riuscirci, alla vita del re Umberto I. Passannante, fu torturato per molti anni e detenuto a vita.

Tuttavia gli abitanti conservano ancora la denominazione di salviani.[5]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa madre di San Nicola di Bari
  • Chiesa della Madonna del Latte
  • Chiesa della Madonna Annunziata
  • Chiesa di San Rocco
  • Monumento di San Rocco sul monte Serra
  • Castello medievale
  • Municipio
  • Palazzi baronali e signorili
  • Cascate del tuorno

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Feste patronali[modifica | modifica wikitesto]

  • 16 maggio: processione di San Rocco
  • Pentecoste: festa in onore della Madonna del Latte
  • giugno: festa in onore del Corpus Domini
  • 13 agosto: santa messa in onore del santo protettore al monte Costa la Serra ai piedi dell'imponente statua di San Rocco
  • 15 agosto: festa in onore della Madonna Assunta in Cielo
  • 16 agosto: festa in onore di San Rocco, patrono del Comune
  • 1º settembre: festa in onore della Madonna di Viggiano
  • 16 dicembre: processione di San Rocco

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

L'Asd Savoia1979 milita nella seconda categoria lucana

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati di riferimento alla superficie
  2. ^ demo.istat.it/prepers/index.php?anno=2020&lingua=ita
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ Savoia di Lucania, in Treccani. URL consultato il 27 settembre 2020.
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ulderico Pesce, L'innaffiatore del cervello di Passannante: l'anarchico che tentò di uccidere Umberto I di Savoia, Ed. Pianetalibro, 2003.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Basilicata Portale Basilicata: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Basilicata