Cancellara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il ciclista, vedi Fabian Cancellara.
Cancellara
comune
Cancellara – Stemma Cancellara – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Basilicata-Stemma.svg Basilicata
Provincia Provincia di Potenza-Stemma.png Potenza
Amministrazione
Sindaco Antonio Rocco Lo Re (lista civica Cancellara democratica) dal 30/03/2010
Territorio
Coordinate 40°44′N 15°55′E / 40.733333°N 15.916667°E40.733333; 15.916667 (Cancellara)Coordinate: 40°44′N 15°55′E / 40.733333°N 15.916667°E40.733333; 15.916667 (Cancellara)
Altitudine 680 m s.l.m.
Superficie 42,5 km²
Abitanti 1 346[1] (marzo 2015)
Densità 31,67 ab./km²
Comuni confinanti Acerenza, Oppido Lucano, Pietragalla, Tolve, Vaglio Basilicata
Altre informazioni
Cod. postale 85010
Prefisso 0971
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 076018
Cod. catastale B580
Targa PZ
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti cancellaresi
Patrono San Biagio
Giorno festivo 3 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cancellara
Cancellara
Posizione del comune di Cancellara all'interno della provincia di Potenza
Posizione del comune di Cancellara all'interno della provincia di Potenza
Sito istituzionale

Cancellara (Cangeddàre in dialetto cancellarese[2]) è un comune italiano di 1.346 abitanti [1] della provincia di Potenza, in Basilicata.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Sorge a 680 m s.l.m. nella parte settentrionale della provincia. Confina con i comuni di: Oppido Lucano (10 km), Vaglio Basilicata (11 km), Acerenza (12 km), Pietragalla e Tolve (13 km). Dista 23 km da Potenza e 77 km dall'altra provincia lucana di Matera.

Feste Religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • 3 febbraio: Festa Patronale in onore di San Biagio
  • 12 giugno: Festa in onore di San Clemente
  • 16 luglio: Festa in onore della Madonna del Carmine
  • 16 agosto: Festa in onore di San Rocco

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa Madre di Santa Maria del Carmine
  • Chiesa di Sant'Antonio
  • Chiesa di San Rocco
  • Chiesa e Convento della Santissima Annunziata

Palazzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Castello
  • Portali dell'Ottocento
  • Edicole Votive
  • Piazza del Popolo

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella zona nord del paese esiste un quartiere medievale chiamato "U Lammard",il Lombardo in dialetto, dove ci sono moltissime case costruite in pietra.
  • Pare che la "sauzizza" o salame cancellarese sia il primo salame inventato della storia appunto qui in epoca romana. È da sempre rinomata e ricercata per le sue caratteristiche di qualità, a distinguerla già a prima vista, è la forma a catena, composta da tre o quattro anelli.
  • Dati i molti omonimi, nomi e cognomi, ad esempio Rocco, nome molto diffuso si utilizzano ancora oggi i soprannomi per distinguere le persone e le famiglie.
  • Esiste una piazza con un nome insolito, piazza Sedile, una contrada Mangiagatti e contrada forche di zenzole (zenzola in dialetto indica un vestito o uno straccio molto vecchio che pende).

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Ogni anno, il secondo weekend di settembre, nel comune di Cancellara si svolge il Salsiccia Festival, una kermesse dedicata alla promozione e alla valorizzazione della salsiccia a catena di Cancellara, uno dei più esclusivi prodotti tipici della Basilicata. Il prelibato insaccato viene celebrato attraverso percorsi e visite guidate al centro storico, mostre fotografiche e laboratori didattici, degustazioni, ma anche spettacoli, concerti e momenti del sapere. La manifestazione promuove l'appartenenza e i legami con il territorio dando l'opportunità ai cancellaresi di presentare il loro borgo e di trasmettere le tradizioni e l'amore per la propria terra.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ISTAT, Bilancio demografico (provvisorio), demo.istat.it, marzo 2015.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 129.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN308730063
Basilicata Portale Basilicata: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Basilicata