Martin Grothkopp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Martin Grothkopp
2020-03-01 Medal Ceremony 4-man bobsleigh (Bobsleigh & Skeleton World Championships Altenberg 2020) by Sandro Halank–013.jpg
Martin Grothkopp ad Altenberg nel 2020
Nazionalità Germania Germania
Altezza 191 cm
Peso 102 kg
Bob Bobsleigh pictogram.svg
Ruolo frenatore
Squadra BSC Sachsen Oberbärenburg
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 4 0 0
Europei 2 1 2
Campionati tedeschi 2 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità velocità
Record
100 m 10"80 (2009)
200 m 21"47 (2009)
200 m 21"50 (indoor - 2009)
400 m 45"94 (2009)
400 m 47"26 (indoor - 2006)
800 m 1'56"44 (indoor - 2011)
4x400 m 3'03"52 (2009)
Squadra Dresdner SC 1898
Ritirato 2013
Palmarès
Europei under 23 0 0 1
Campionati tedeschi 1 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 15 febbraio 2020

Martin Grothkopp (Dresda, 21 giugno 1986) è un bobbista ed ex velocista tedesco, campione olimpico nel bob a quattro a Pyeongchang 2018 e vincitore di quattro titoli mondiali, di cui tre consecutivi conquistati nel bob a quattro (nel 2017, nel 2019 e nel 2020) e uno nella gara a squadre.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi nell'atletica[modifica | modifica wikitesto]

Prima di dedicarsi al bob, Grothkopp è stato un velocista nell'atletica leggera, cimentandosi soprattutto nei 400 metri piani. A livello giovanile partecipò ai mondiali juniores di Grosseto 2004, dove si classificò ottavo nella staffetta 4x400 e agli europei juniores di Kaunas 2005, quando fu invece sesto nella stessa specialità. Vinse la medaglia di bronzo nella staffetta 4×400 agli europei under 23 di Debrecen 2007 e il titolo nazionale dei 400 metri piani a Ulma nel 2009, edizione nella quale fu anche secondo nella staffetta 4x400; nello stesso anno partecipò inoltre ai campionati del mondo di Berlino 2009, gareggiando nella staffetta 4x400 con la sua nazionale, non riuscendo però a qualificarsi per la finale.

Il passaggio al bob[modifica | modifica wikitesto]

Compete nel bob dal 2013 come frenatore per la squadra nazionale tedesca e a novembre dello stesso anno debuttò in Coppa Europa, competizione nella quale totalizzò 4 vittorie e 3 secondi posti in otto gare disputate. Esordì in Coppa del Mondo il 26 gennaio 2014, durante la stagione 2014/15, classificandosi nono nel bob a quattro a Schönau am Königssee. Ottenne il suo primo podio il 20 dicembre 2014 nel bob a due e conquistò la sua prima vittoria il 31 gennaio 2015 a La Plagne, sempre nella specialità a due con Francesco Friedrich.

Grothkopp con la medaglia d'oro olimpica vinta a Pyeongchang 2018 nel bob a quattro

Prese parte ai Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018, vincendo la medaglia d'oro nel bob a quattro con Francesco Friedrich, Candy Bauer e Thorsten Margis.

Grothkopp (il secondo da sinistra) con Francesco Friedrich, Alexander Schüller e Candy Bauer con il trofeo di campioni del mondo vinto nel bob a quattro ad Altenberg 2020, il terzo consecutivo per lui

Partecipò inoltre a quattro edizioni dei campionati mondiali, conquistando un totale di quattro medaglie, tutte d'oro. Nel dettaglio i suoi risultati nelle prove iridate sono stati, nel bob a due: nel bob a quattro: quarto a Winterberg 2015, medaglia d'oro a Schönau am Königssee 2017 con Francesco Friedrich, Candy Bauer e Thorsten Margis, medaglia d'oro a Whistler 2019 con Friedrich, Bauer e Margis e medaglia d'oro ad Altenberg 2020 con Friedrich, Bauer, e Alexander Schüller; nella gara a squadre: medaglia d'oro a Sankt Moritz 2013.

Agli europei vanta invece due medaglie d'oro vinte nel bob a due a La Plagne 2015 e a Schönau am Königssee 2019 (in entrambe le occasioni vinse anche il bronzo a quattro) e una d'argento conquistata a Igls 2018 nel bob a quattro, tutte con Friedrich alla guida della slitta.

Ha altresì vinto due titoli nazionali, uno nel bob a due e uno nel bob a quattro.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Europei[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • 29 podi (8 nel bob a due, 21 nel bob a quattro):
    • 12 vittorie (4 nel bob a due, 8 nel bob a quattro);
    • 10 secondi posti (4 nel bob a due, 6 nel bob a quattro);
    • 7 terzi posti (tutti nel bob a quattro).

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
31 gennaio 2015 La Plagne Francia Francia a due
con Francesco Friedrich (pilota)
8 gennaio 2017 Altenberg Germania Germania a due
con Francesco Friedrich (pilota)
9 dicembre 2018 Sigulda Lettonia Lettonia a due
con Francesco Friedrich (pilota)
16 dicembre 2018 Winterberg Germania Germania a quattro
con Francesco Friedrich (pilota), Candy Bauer e Thorsten Margis
6 gennaio 2019 Altenberg Germania Germania a quattro
con Francesco Friedrich (pilota), Candy Bauer e Thorsten Margis
12 gennaio 2019 Schönau am Königssee Germania Germania a due
con Francesco Friedrich (pilota)
20 gennaio 2019 Innsbruck Austria Austria a quattro
con Francesco Friedrich (pilota), Alexander Schüller e Thorsten Margis
27 gennaio 2019 Sankt Moritz Svizzera Svizzera a quattro
con Francesco Friedrich (pilota), Candy Bauer e Alexander Schüller
24 febbraio 2019 Calgary Canada Canada a quattro
con Francesco Friedrich (pilota), Candy Bauer e Thorsten Margis
3 gennaio 2020 Winterberg Germania Germania a quattro
con Francesco Friedrich (pilota), Candy Bauer, Alexander Schüller[1], e Thorsten Margis
19 gennaio 2020 Innsbruck Austria Austria a quattro
con Francesco Friedrich (pilota), Candy Bauer e Alexander Schüller
26 gennaio 2020 Schönau am Königssee Germania Germania a quattro
con Francesco Friedrich (pilota), Candy Bauer e Alexander Schüller

Campionati tedeschi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 medaglie:
    • 2 ori (bob a due, bob a quattro a Winterberg 2014).

Circuiti minori[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • 7 podi (4 nel bob a due e 3 nel bob a quattro):
    • 4 vittorie (2 nel bob a due e 2 nel bob a quattro);
    • 3 secondi posti (2 nel bob a due e 1 nel bob a quattro).

Atletica leggera[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2004 Mondiali juniores Italia Grosseto staffetta 4x400 3'08"83 con Claass Caspers, Florian Schwalm e Falco Lausecker
2005 Europei juniores Lituania Kaunas staffetta 4x400 3'11"26 con Mark Wiebe, Sebastian Schäfer e Manuel Ilg
2007 Europei under 23 Ungheria Debrecen staffetta 4x400 Bronzo Bronzo 3'05"25 con Jonas Plass, Florian Schwalm e Matthias Bos
2009 Mondiali Germania Berlino staffetta 4x400 4º in batteria 3'03"52 con Kamghe Gaba, Eric Krüger e Ruwen Faller

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Winterberg 2020, gara 1: nella seconda manche Schüller sostituì Grothkopp, infortunatosi nella prima discesa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]