Justin Olsen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Justin Olsen
Sgt Justin Olsen (35694449311).jpg
Olsen nel 2017
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 186 cm
Peso 106 kg
Bob Bobsleigh pictogram.svg
Ruolo frenatore (2008-2015)
pilota (2015-)
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 3 0 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 novembre 2017

Justin Olsen (Lubbock, 16 aprile 1987) è un bobbista statunitense, campione olimpico di bob a quattro a Vancouver 2010 e tre volte medaglia d'oro ai mondiali, di cui due ottenute nel bob a quattro e una a squadre.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi da frenatore[modifica | modifica wikitesto]

Olsen (secondo da destra) insieme a Steven Holcomb, Steve Mesler e Curtis Tomasevicz, medaglia d'oro nel bob a quattro ai Giochi di Vancouver 2010

Compete professionalmente dal 2008 come frenatore per la squadra nazionale statunitense. Debuttò in Coppa Nordamericana a gennaio del 2008, partecipando alle gare negli equipaggi pilotati da John Napier e Steven Holcomb (con quest'ultimo legherà poi tutti i suoi più grandi successi da frenatore). Dal 2011 prese parte anche ad alcune gare di Coppa Europa.

Esordì in Coppa del Mondo nel mezzo della stagione 2007/08, il 27 gennaio 2008 a Sankt Moritz, dove si piazzò al 15º posto nel bob a quattro con Napier alla guida. Centrò il suo primo podio all'avvio della stagione successiva, il 30 novembre 2008 a Winterberg, classificandosi terzo nella gara a due, stavolta con Holcomb a pilotare la slitta; vinse la sua prima corsa il 13 febbraio 2009 a Park City, sempre nel bob a quattro e con l'equipaggio di Holcomb.

Ha partecipato a due Olimpiadi, vincendo la medaglia d'oro nel bob a quattro a Vancouver 2010 con Steven Holcomb, Steve Mesler e Curtis Tomasevicz; a Soči 2014 si piazzò invece dodicesimo nella stessa specialità. Olsen può inoltre vantare tre ori e tre bronzi vinti ai campionati mondiali tra cui spiccano le vittorie ottenute nel bob a quattro a Lake Placid 2009 (dove ottenne anche il bronzo a squadre) e a Lake Placid 2012 dove si ripeté anche nella gara a squadre. Completano il suo palmarès iridato altri due bronzi vinti nel bob a quattro.

Il passaggio al ruolo di pilota[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 Olsen decise di intraprendere la carriera di pilota, debuttando a novembre in Coppa Nordamericana e a gennaio in Coppa Europa. Esordì in Coppa del Mondo nel nuovo ruolo sul finire della stagione 2015/16, il 6 febbraio 2016 a Sankt Moritz giungendo ventunesimo nel bob a due con il compagno Samuel McGuffie. Centrò invece il suo primo podio da pilota il 10 novembre 2017 a Lake Placid classificandosi al terzo posto nel bob a due con Evan Weinstock a spingere la slitta. Detiene quali migliori piazzamenti in classifica generale il quindicesimo posto nel bob a due e il diciannovesimo nel bob a quattro, ottenuti sia nel 2016/17 che nel 2018/19, e il quindicesimo in combinata, raggiunto sempre nel 2016/17.

Da pilota Olsen ha partecipato anche a due edizioni dei mondiali, piazzandosi undicesimo in entrambe le specialità a Schönau am Königssee 2017 e decimo a squadre sia a Igls 2016 che nel 2017.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a due maschile: 15º nel 2016/17 e nel 2018/19;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a quattro maschile: 19º nel 2016/17 e nel 2018/19;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nella combinata maschile : 15º nel 2016/17;
  • 21 podi (5 nel bob a due, 16 nel bob a quattro):
    • 7 vittorie (tutte nel bob a quattro);
    • 9 terzi posti (2 nel bob a due, 7 nel bob a quattro);
    • 5 terzi posti (3 nel bob a due, 2 nel bob a quattro).

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
13 febbraio 2009 Park City Stati Uniti Stati Uniti a quattro
con Steven Holcomb (pilota), Steve Mesler e Curtis Tomasevicz
14 febbraio 2009 Park City Stati Uniti Stati Uniti a quattro
con Steven Holcomb (pilota), Steve Mesler e Curtis Tomasevicz
22 novembre 2009 Lake Placid Stati Uniti Stati Uniti a quattro
con Steven Holcomb (pilota), Steve Mesler e Curtis Tomasevicz
6 dicembre 2009 Cesana Italia Italia a quattro
con Steven Holcomb (pilota), Steve Mesler e Curtis Tomasevicz
13 dicembre 2009 Winterberg Germania Germania a quattro
con Steven Holcomb (pilota), Steve Mesler e Curtis Tomasevicz
28 novembre 2010 Whistler Canada Canada a quattro
con Steven Holcomb (pilota), Steven Langton e Curtis Tomasevicz
19 dicembre 2010 Lake Placid Stati Uniti Stati Uniti a quattro
con Steven Holcomb (pilota), Steven Langton e Curtis Tomasevicz

Circuiti minori[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a due: 32º nel 2015/16;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a quattro: 29º nel 2015/16;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nella combinata maschile: 27º nel 2015/16;
  • 3 podi (1 nel bob a due, 2 nel bob a quattro):
    • 1 vittoria (nel bob a quattro);
    • 2 secondi posti (1 nel bob a due, 1 nel bob a quattro).

Coppa Nordamericana[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a due: 3º nel 2015/16;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a quattro: 12º nel 2015/16;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nella combinata maschile: 4º nel 2015/16;
  • 16 podi (8 nel bob a due, 8 nel bob a quattro):
    • 5 vittorie (1 nel bob a due, 4 nel bob a quattro);
    • 7 secondi posti (4 nel bob a due, 3 nel bob a quattro);
    • 4 terzi posti (3 nel bob a due, 1 nel bob a quattro).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]