Arvis Vilkaste

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arvis Vilkaste
Arvis Vilkaste 2015.jpg
Arvis Vilkaste (2015)
Nazionalità Lettonia Lettonia
Altezza 183 cm
Peso 97 kg
Bob Bobsleigh pictogram.svg
Ruolo frenatore
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 1 1 1
Europei 1 1 1
Mondiali juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
100 m 11"21 (2011)
Statistiche aggiornate al 9 marzo 2019

Arvis Vilkaste (Balvi, 8 aprile 1989) è un bobbista lettone, campione olimpico nel bob a quattro a Soči 2014 e campione mondiale a Igls 2016 nella stessa specialità.

Francobollo celebrativo della medaglia d'argento conquistata a Soči 2014 nel bob a quattro, poi diventata d'oro a marzo 2019 dopo la squalifica definitiva dell'equipaggio russo. Da sinistra Dreiškens, Melbārdis, Strenga e Vilkaste

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prima di dedicarsi al bob, Vilkaste ha praticato l'atletica leggera come velocista a livello nazionale universitario. Compete dal 2010 come frenatore per la squadra nazionale lettone, debuttando in Coppa Europa nel gennaio 2011. Si distinse nelle categorie giovanili vincendo una medaglia d'oro nel bob a quattro ai campionati mondiali juniores di Igls 2012 con il pilota Oskars Melbārdis e gli altri frenatori Intars Dambis e Helvijs Lūsis.

Specializzatosi nel bob a quattro, disciplina nella quale otterrà tutti i suoi successi, Vilkaste esordì in Coppa del Mondo nella stagione 2011/12, il 4 dicembre 2011 ad Igls dove si piazzò all'ottavo posto nel bob a quattro, ottenne il suo primo podio il 18 dicembre 2011 a Winterberg e la sua prima vittoria il 17 febbraio 2013 a Soči, sempre nella specialità a quattro e con Melbārdis, Dambis e Daumants Dreiškens.

Ha vinto la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Soči 2014 nel bob a quattro con Melbārdis, Dreiškens e Jānis Strenga, risultato ufficializzato soltanto a marzo del 2019 dopo la conferma della squalifica per la coppia russa Zubkov/Voevoda a seguito della nota vicenda doping. Quattro anni dopo, a Pyeongchang 2018, giunse quinto nella specialità a quattro sempre con Melbārdis alla guida della slitta.

Ai mondiali ha conquistato tre medaglie nel bob a quattro: una d'oro vinta a Igls 2016 con Melbārdis, Dreiškens e Strenga, una d'argento ottenuta a Whistler 2019 e un'altra di bronzo vinta nell'edizione di Winterberg 2015.

Vanta inoltre un titolo europeo vinto a La Plagne 2015 nella stessa specialità, oltre a un argento e un bronzo, colti rispettivamente a Sankt Moritz 2016 e a Schönau am Königssee 2019.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Europei[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

  • 1 medaglia:

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • 20 podi (tutti nel bob a quattro):
    • 9 vittorie;
    • 7 secondi posti;
    • 4 terzi posti.

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
17 febbraio 2013 Soči Russia Russia a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Intars Dambis
12 gennaio 2014 Sankt Moritz Svizzera Svizzera a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Jānis Strenga
19 gennaio 2014 Igls Austria Austria a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Jānis Strenga
20 dicembre 2014 Calgary Canada Canada a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Jānis Strenga
25 gennaio 2015 Sankt Moritz Svizzera Svizzera a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Jānis Strenga
1º febbraio 2015 La Plagne Francia Francia a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Jānis Strenga
8 febbraio 2015 Igls Austria Austria a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Jānis Strenga
15 febbraio 2015 Soči Russia Russia a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Jānis Strenga
5 febbraio 2017 Igls Austria Austria a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Daumants Dreiškens e Jānis Strenga

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • 4 podi (tutti nel bob a quattro):
    • 2 vittorie;
    • 2 terzi posti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]